Superare il dolore cronico pediatrico con la mindfulness.

PS_20171112195719In un momento delicatissimo come l’infanzia o l’adolescenza alcuni bambini devono fronteggiare un nemico durissimo come il dolore cronico e questo sconvolge le loro vite e quelle delle loro famiglie. Tale problema è significativo anche perché compromette la sfera emotiva, sociale e il successo scolastico. Il dolore cronico nell’infanzia non solo influenza pervasivamente la qualità della vita, ma lascia anche i giovani a rischio di progressione del dolore in età adulta. Gli approcci psicologici alla gestione del dolore sono noti per essere una parte importante del trattamento interdisciplinare per il dolore cronico pediatrico. Tali approcci includono tipicamente la terapia comportamentale cognitiva, il biofeedback e l’ipnosi. La ricerca suggerisce che le terapie psicologiche possono migliorare il dolore e la funzionalità. La mindfulness, spesso definita come attenzione al momento presente senza giudicare, è una strategia che ha ricevuto poca attenzione nel campo del dolore pediatrico, nonostante la crescente applicazione di interventi di mindfulness per affrontare il dolore cronico negli adulti. Gli interventi basati sulla mindfulness per i giovani sono passati dall’insegnare strategie di mindfulness all’interno di più ampi pacchetti cognitivi comportamentali allo sviluppo del programma di riduzione dello stress basato sulla mindfulness. Lo scienziato Jastrowski-Mano ha pubblicato il primo studio pilota controllato randomizzato (n = 6) su MBSR per il dolore pediatrico. A causa delle difficoltà con il reclutamento dei soggetti, non sono stati in grado di trarre conclusioni circa l’efficacia o la fattibilità di MBSR per questa popolazione. Due studi più recenti che hanno esaminato programmi di mindfulness per adolescenti con dolore cronico hanno indicato che tali interventi sono stati fattibili e accettabili. Un lavoro statunitense, recentemente pubblicato sulla rivista Children, è stato progettato come studio pilota di un programma di meditazione di mindfulness utilizzando un intervento manualizzato intitolato Internal Resources for Teens (IRT), che consiste in un protocollo di sei settimane, somministrato a 20 giovani tra i 13 e i 17 anni, sviluppato e adattato per adolescenti da un corso simile utilizzato per gli adulti chiamato Inner Resources for Stress. Come il MBSR, il programma IRT insegna la mindfulness nella vita quotidiana e nella meditazione, ma include anche tecniche come immaginare di focalizzarsi sul respiro e ripetizioni di parole specifiche che sono destinate a fornire una struttura cognitiva aggiuntiva. A differenza di MBSR, IRT non include hatha yoga o pratiche basate sul movimento. Precedenti studi controllati randomizzati (RCT) delle risorse interne per l’intervento dello stress per gli adulti hanno dimostrato miglioramenti rispetto ai gruppi di controllo nella variazione del cortisolo diurno, della soddisfazione della vita e della remissione dalla depressione cronica. Lo scopo di questo studio era quello di esaminare la fattibilità, l’accettabilità e l’utilità dell’intervento di meditazione di mindfulness, nonché l’accettabilità di specifici componenti del trattamento del programma IRT. Le misure dell’intensità del dolore, della disabilità funzionale, della depressione e della preoccupazione del genitore circa il dolore del loro bambino sono state prese prima e dopo il trattamento. I risultati non indicavano cambiamenti significativi nel dolore o nella depressione, tuttavia la disabilità funzionale e la frequenza di ritorno del dolore. La preoccupazione dei genitori per il dolore dei propri bambini è significativamente diminuita. I partecipanti hanno valutato positivamente i componenti dell’intervento e la maggior parte degli adolescenti ha suggerito di aumentare il numero di sessioni. In conclusione si potrebbe consigliare questo tipo d’intervento a quei nuclei familiari che si trovano a dover affrontare la delicata questione del dolore cronico nell’infanzia. È sicuramente uno strumento in più, anche in adolescenza, per fronteggiare stati emotivi problematici e potenzialmente devastanti.

Daniele Corbo

Bibliografia: A Pilot Study of Mindfulness Meditation for Pediatric Chronic Pain. Waelde LC, Feinstein AB, Bhandari R, Griffin A, Yoon IA, Golianu B. Children. 2017

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...