Uomo mancato

PS_20171115085538Scarichi la tua solitudine

sopra una panchina,

il ritmico rimbalzare

di una pallina

ti tiene compagnia.

È notte oramai

e tu sei solo,

protrai il tempo dei giochi

cercando di sfuggire

all’uomo che non sarai mai.

Non puoi crescere

perché non ce la fai,

allora custodisci i tuoi giorni

nel fanciullo che non abbandonerai.

 

Daniele Corbo

10 commenti Aggiungi il tuo

  1. ForgivingConnects ha detto:

    This is wonderful, Daniele. Thank you for your creativity! Debbie Many blessings

    Piace a 1 persona

    1. Thank you for your interest to my words! Daniele
      Blessings

      Piace a 2 people

  2. Sospiri nella polvere

    Al centro di un bivio
    cerchi direzione
    è tempo di scelte
    ma non vorresti
    avanzare oltre
    tra mille sospiri
    Fermo a ricordare
    giochi e risate
    ancora nel buio
    tu sospiri nella polvere
    con mille dubbi
    sul tuo domani
    Vortici di stelle
    accendono speranze
    e sono petali
    in colori vivi
    a donare forza
    a nuovi pensieri

    16.11.2017 Poetyca

    Piace a 1 persona

    1. Nato sbagliato

      Non ti aspetti il futuro
      per te non è previsto,
      nessuna scelta da fare
      né strade da seguire.
      Vivi i tuoi giorni
      senza coglierne il senso,
      chi resta bambino
      ha giochi ma non sogni.
      Parli col vento
      chiedi quando volerai via,
      non è il tuo mondo
      ma non è ancora il momento.

      Daniele Corbo

      Mi piace

      1. Regalami

        Regalami
        ti prego
        un aquilone
        ed una manciata
        di stelle
        per volare lontano
        da questo mondo
        ed illuminare
        la notte
        Voglio cancellare
        tristezza e dolore
        nel sentire
        la fatica
        tra gente
        incapace di vedere
        e mi chiama “diverso”
        senza provare a capire

        17.11.2017 Poetyca

        Piace a 1 persona

      2. Anime radiose

        Il riposo non sarà nella distanza,
        la pace non verrà dall’oblio,
        il vento non può portarti
        lontano da te stesso,
        è possibile la felicità
        può esserci ora,
        capovolgiamo la realtà,
        definiamo la diversità,
        cogliamone il dono,
        le stelle non sono lontane,
        la luce è su questa terra,
        la nostra anima
        illuminerà il mondo.

        Daniele Corbo

        Mi piace

      3. Sguardo

        Nel silenzio
        il nostro sguardo
        al centro dell’essere
        Orme al buio
        non ci spaventano
        e l’amore è lampada
        Sará un canto
        al mattino
        a condurre lontano
        Tutti insieme
        accendiamo
        speranza viva

        18.11.2017 Poetyca

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...