Barriere cadute

PS_20171119213323Cuori scavati dal tempo,

cicatrici non rimarginate,

che continuano a sanguinare.

Tante sovrastrutture

che coprono l’essenza

come se fossero una maschera,

un carnevale di emozioni

represse, abbandonate.

Apri la diga,

lascia scorrere

l’acqua viva,

nessuna barriera

dalla sorgente

alla superficie,

rivela ciò che sei.

 

Daniele Corbo

18 commenti Aggiungi il tuo

  1. almerighi ha detto:

    fa piacere leggerti in versi

    Liked by 1 persona

    1. Grazie! sia quando scrivo di neuroscienze che in prosa o in poesia, metto una parte del mio mondo emotivo, forse in versi però è quella con meno barriere…

      Liked by 1 persona

      1. Grazie, il tuo incoraggiamento è importante per me! Comunque non credo di riuscire a smettere…

        Mi piace

      2. almerighi ha detto:

        ottimo, non smettere mi raccomando

        Liked by 1 persona

  2. Se sanguina la cicatrice non è cicatrice, è ancora una ferita. Bella complimenti

    Liked by 1 persona

    1. Grazie! Spesso ci piace pensare che siano cicatrici, ma in realtà sono ferite sanguinanti…

      Liked by 1 persona

      1. Io armonizzo le ferite e le cicatrici. Conosco bene il tema. In realtà mentre scrivevo il post mi è venuto in mente che una persona mi disse che anche la (sua) cicatrice sanguinò. Smise si sanguinare dopo aver parlato con me ed essersi iscritta al seminario che ho organizzato per David Kanner. Se hai una cicatrice fisica, scrivimi artediascoltare2015@gmail.com. Il libro che sto per pubblicare parla di Ferite e Cicatrici. Grazie del tuo post 🙂

        Liked by 1 persona

      2. Grazie a te! Se avrai modo di leggere altro dal sito capirai che non parlo mai direttamente di me. Tutto ciò che scrivo, è quello che “assorbo” dalle persone che si rivolgono alla nostra associazione che si occupa di sostegno a persone con disagio psichico. Vivo le loro esperienze con tanta partecipazione che finisco per sentirle sulla mia pelle. Comunque quello che fai mi interessa molto e mi ripropongo di approfondirlo. Grazie ancora

        Mi piace

  3. Comunque complimenti davvero, il tuo blog è outstanding

    Liked by 1 persona

    1. Grazie, sei davvero gentile! Spero solo di dare voce a chi non ne ha… Il blog è solamente una delle forme di espressione dell’associazione Orme Svelate. I tuoi complimenti ci incoraggiano ad andare

      Liked by 1 persona

      1. …Andare avanti! Grazie ancora

        Mi piace

      2. Dove si trova questa Associazione? La voce ce l’hanno tutti, usarla o meno è un altro tema…

        Mi piace

      3. Noi siamo a Parma. A volte anche se si urla il proprio dolore si è inascoltati perché le persone preferiscono ignorarlo. E nella solitudine l’angoscia aumenta. Noi facciamo in modo che chi soffre non si senta anche solo e trovi in noi qualcuno con cui condividere il dolore e coltivare la speranza.

        Liked by 1 persona

      4. L’ascolto è la forma migliore di compartecipazione

        Liked by 1 persona

      5. Esatto se è attivo significa che c’è dare e ricevere dare ricevere, un circolo virtuoso..praticamente

        Liked by 1 persona

      6. Condivido completamente!!!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...