Allucinazioni

PS_20180103141123Confronto le sensazioni

con ricordi e pensieri,

temendo di poter sbagliare

a considerare un particolare.

Filtra la possibilità

che ciò che vedo non sia reale,

la vista non tradisce,

ma la mente è fallace,

allora ho paura,

sale l’angoscia

e la sfiducia in me

prende il sopravvento.

Iniziano le voci,

mi dicono frasi orribili,

voglio sapere

di cosa fidarmi,

perché sento d’impazzire.

Il cuore inizia a battere

come se sapesse cosa fare,

decido di affidarmi

di abbandonarmi

a chi mi ha sempre amato,

nell’amore troverò la via,

saprò distinguere

il falso dal vero

perché non avrò paura

perché non sarò solo.

 

Daniele Corbo

9 commenti Aggiungi il tuo

  1. lucetta ha detto:

    Nei momenti difficili, bui, di paura io mi affido a Gesù, a Maria, mi abbandono a loro e dopo poco trovo la serenità necessaria per riemergere . Da giovane cercavo di trovare la forza in me stessa o nell’aiuto degli altri ma raramente riuscivo a ritrovare la tranquillità.
    Buona giornata mio giovane amico.

    Piace a 1 persona

    1. Per me vale lo stesso mia cara amica, senza mai dimenticare però che la relazione con Gesù passa attraverso la relazione piena con il prossimo e con sé stessi. Ti auguro una buona giornata

      Piace a 2 people

  2. luisa zambrotta ha detto:

    Hai saputo rendere con le parole delle sensazioni così difficili da esprimere

    Piace a 1 persona

    1. Grazie, è un tentativo. Spero di far avvicinare le persone alle sensazioni angoscianti di chi vive questo disagio.

      Piace a 2 people

      1. luisa zambrotta ha detto:

        Il tentativo è riuscito alla perfezione!

        Piace a 1 persona

  3. NientedispeciAle ha detto:

    Sapere di essere amati. È tutto là.

    Piace a 1 persona

  4. Deserto

    Attraverso
    un deserto
    di ghiaccio
    mentre le voci
    ghignano
    ancora una volta
    vecchie
    e consunte parole
    Vorrei ricordare
    tutto dal principio
    riconciliare
    la mia mente
    e le sue immagini
    con la ragione
    per lenire
    ferite interiori
    Riapro gli occhi
    e riconosco
    volti amici
    mentre le voci
    accarezzano
    con gentilezza
    quel che resta
    del mio cuore

    03.01.2018 Poetyca

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...