Rassegnazione

PS_20180211111439Un bagliore all’improvviso,
una luce inattesa,
non è un miracolo,
hai smesso ormai di crederci.
E’ solo un nuovo sintomo
della malattia che non va via.
Rassegnata lo accogli,
non ti sconvolgi più.
Lasci che la mente parli,
si manifesti con altri aspetti.
Ti chiedi quando finirà,
quando sarà tutto normale.
Un giorno non ci saranno
voci inesistenti,
né voci inaspettate.
Attendi che tutto taccia,
che esista solo il buio,
intorno a te il silenzio.

Daniele Corbo

17 commenti Aggiungi il tuo

  1. Everyday lifestyle ha detto:

    Complimenti !Una bella domenica!

    Mi piace

    1. Grazie, sei troppo gentile! buona domenica a te🌹

      Liked by 1 persona

  2. Paroledipolvereblog ha detto:

    Buona domenica🌻🌺

    Liked by 1 persona

    1. Grazie cara! Anche a te, baci😘

      Mi piace

  3. Le perle di R. ha detto:

    Non è tra le tue composizioni più incoraggianti

    Liked by 1 persona

    1. Effettivamente no… ma era descrittiva di una persona…

      Liked by 1 persona

  4. Apparentemente semplice…ma si coglie un’angoscia presente con una speranza positiva per il futuro
    Molto coinvolgente 💙

    Liked by 1 persona

    1. Grazie di cuore… qui c’è meno speranza rispetto al mio solito, ma comunque c’è…

      Mi piace

  5. Rain ha detto:

    La rassegnazione è il demone peggiore

    Mi piace

    1. Lo credo anch’io, equivale ad uccidersi…

      Liked by 1 persona

  6. Lucia ha detto:

    Già… io mi sento un po’ uccisa dentro… nn morta… uccisa… e mi sto rassegnando al potere di certa gente di riuscire in questo squallido intento…

    Liked by 1 persona

    1. Non dovresti… fin quando il male arriva dall’esterno puoi sempre trovare la forza per rialzarti! so che è orribile sentirsi ogni giorno strappare via un pezzo di sé, ma se vuoi puoi sempre ribellarti a questi malefici condizionamenti. In ogni caso ti sono emotivamente vicino, per quello che può servire.

      Liked by 1 persona

      1. Lucia ha detto:

        Grazie perche questa rete che si crea anche di solidarietà ti fa capire che nn siamo tutti cattivi e vuoti e che a dire “ciao sono Lucia e mi sento un po’ cosi…” nn c’è nessuna vergogna o timore di essere giustificati. Si la gente ti fa male spesso gratuitamente e so perfettamente che sono i primi ad avere un vero problema e un serio limite ma la loro spietatezza e superbia a volte riesce a metterti ko… dura poi risalire se le ferite sono origine ma magari sarà meglio dopo… chi lo sa… un abbraccio… 😘

        Mi piace

      2. è dura ma ce la puoi fare e sicuramente rialzarsi ed uscirne fa diventare persone ancora migliori. Un abbraccio forte a te 😘

        Liked by 1 persona

  7. Harley ha detto:

    Mi piace molto.

    Mi piace

  8. Lampo

    Tutto arriva
    e fugge via
    senza rumore
    nel tempo
    di un respiro
    Ondate
    d’emozione
    turbano
    nel profondo
    calma apparente
    Nulla cambia
    e si nasconde
    anche il sole
    di fronte
    al mio timore

    12.02.2018 Poetyca

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...