Ascoltare la canzone preferita molte volte migliora l’umore

Risultati immagini per ascoltare la stessa canzone per oreCi sono giorni in cui incappi in una canzone e continui a sentirla per ore, fino a pensare che tu stia perdendo la ragione. In realtà un nuovo studio riporta che ascoltare la tua canzone preferita più volte potrebbe offrirti un conforto rispetto ai problemi. L’ascolto ripetuto consente lo sviluppo di una “relazione significativa” con una canzone particolare, che consente all’affetto per la melodia di persistere attraverso una grande quantità di esposizione. I ricercatori dell’Università del Michigan hanno scoperto che le persone si divertono a ripetere una canzone preferita molte volte anche dopo che la novità e la sorpresa sono finite. In un nuovo studio, i partecipanti hanno riferito di aver ascoltato la loro canzone preferita centinaia di volte. Il numero medio di volte in cui veniva ascoltata la canzone dal campione era più di 300 volte e questo numero era ancora più grande per gli ascoltatori avevano una profonda connessione con la canzone. La disponibilità di musica digitale attraverso i servizi di streaming e YouTube rende più facile che mai per le persone ascoltare praticamente qualsiasi canzone in qualsiasi momento. L’ascolto ripetuto può consentire agli ascoltatori di sviluppare quel tipo di relazioni significative e personali con canzoni, collegandole a delle emozioni, che grazie all’ascolto continuo persiste anche nel tempo. I 204 partecipanti allo studio hanno completato un questionario online sulla loro esperienza ascoltando la loro canzone preferita, incluso il modo in cui li ha fatti sentire e la frequenza con cui hanno suonato la canzone. Sebbene le canzoni preferite della gente cadessero in 10 categorie di generi, erano principalmente canzoni pop / rock. Circa l’86% dei partecipanti ha riferito di ascoltare la propria canzone preferita ogni giorno o poche volte alla settimana. Il 43% di coloro che ascoltavano ogni giorno ripeteva la canzone almeno tre volte al giorno. Il sessanta percento ascoltava la canzone più volte consecutivamente e circa il 6 percento indicava che desiderava urgentemente ascoltare la canzone prima di suonarla. Chiaramente, questi ascoltatori erano molto legati a queste canzoni, ha detto Conrad, che dirige il programma Michigan in Survey Methodology presso l’Institute for Social Research. Alcune caratteristiche della canzone erano motivi particolarmente importanti per cui gli intervistati la ascoltavano molte volte. Le caratteristiche più importanti erano la “melodia”, “beat / rhythm” e “testi” della canzone. Per le canzoni che rendevano felici gli ascoltatori, beat / rhythm era particolarmente importante per creare il legame con essa. Alla fine, più le persone ascoltavano la loro canzone preferita, più gli ascoltatori potevano ascoltarla internamente, hanno detto i ricercatori. Gli ascoltatori dovrebbero essere in grado di riprodurre una grande quantità della canzone nella loro testa, potenzialmente includendo tutti i suoni strumentali e vocali. Infatti, più aumentavano le volte che ascoltavano la canzone, più la sentivano nelle loro teste. Praticamente si arriva a creare una vera e propria relazione con una canzone, per cui esiste un legame affettivo con essa che porta a sentirne la mancanza oppure provare delle emozioni persistenti nel tempo. Si potrebbe dire, parafrasando il “Piccolo principe”: è il tempo che hai perduto ad ascoltare la tua canzone che ha reso la tua canzone così importante!

Daniele Corbo

Bibliografia: Extreme re-listening: Songs people love . . . and continue to love. Frederick Conrad, Jason Corey, Samantha Goldstein, Joseph Ostrow, Michael Sadowsky. Psychology of Music. January 30, 2018.

36 commenti Aggiungi il tuo

  1. Simon ha detto:

    Confermo, ogni volta che lo faccio il mio umore migliora alla grande! 🤗

    Piace a 3 people

    1. Grazie della conferma, anche io ne avverto i benefici! buona serata😉

      Mi piace

      1. Simon ha detto:

        Di nulla… buon a serata 🤗

        Piace a 1 persona

  2. Gloria ha detto:

    Sono d’accordo! Credo che in generale la “memoria” in questo caso sonora (ma anche olfattiva, visiva, tattile…) si associ ai ricordi positivi e in un certo senso ce li faccia rivivere! Bell’articolo!

    Piace a 2 people

    1. Si è verissimo quello che dici! Inoltre c’è proprio una relazione con la canzone, per cui c’è proprio un sentimento verso la canzone. Grazie mille😊

      Piace a 1 persona

  3. This Is An Insight ha detto:

    La musica, in generale, è guaritrice…

    Piace a 2 people

    1. Verissimo! ne parlo spesso anche io in diversi articoli…😊

      Mi piace

  4. Aria Mich ha detto:

    Lo faccio sempre 😀 a volte, se non fosse per la musica!

    Piace a 1 persona

      1. Aria Mich ha detto:

        Ciao ciao, Daniele! ☺🌸

        Piace a 1 persona

  5. fulvialuna1 ha detto:

    Ci sono canzoni che amo e con cui mi ubriaco…ma poi mi sento meglio.

    Piace a 1 persona

    1. Ma perché fai delle associazioni mentali ed emotive o è proprio la canzone che suscita questo?

      Piace a 1 persona

      1. fulvialuna1 ha detto:

        No, è la canzone in se stessa, alcue mi procurammno grandi emozioni, poi amo ballare e alcune coinvolgono anche il mio corpo.
        Quando voglio fare associazioni scelgo solo quelle che sono legate a qualcosa o qualcuno.

        Piace a 1 persona

      2. Allora è proprio come riferisce l’articolo… Grazie per la condivisione!😊😘

        Piace a 1 persona

  6. Emozioni ha detto:

    In effetti anch’io se rientro dal lavoro ed ascolto la mia preferita, sento meno la stanchezza.
    Anzi, canto ad alta voce ed i pensieri, saltellano contenti, inseguendo le note musicali…

    Piace a 1 persona

    1. Bella questa immagine… grazie!

      Mi piace

  7. Sara Provasi ha detto:

    Anch’io lo faccio! 😀

    Piace a 1 persona

  8. titti onweb ha detto:

    Un loop, insomma…..la musica cura, è essenziale nella vita. Suoni che entrano.lnel corpo e nella testa…impulsi che arrivano dritti al cervello e che magicamente trasformano gli animi e li fondono. Ciao Daniele!!

    Piace a 2 people

    1. Nella vita è fondamentale innescare cicli virtuosi, abbandonando i circoli viziosi…

      Mi piace

      1. titti onweb ha detto:

        D’accordo! Pensieri/energie positive in circolo, che si espandono all’infinito come quando getti un sasso in acqua🙂🙂🙂

        Piace a 1 persona

  9. cuoreruotante ha detto:

    È vero, ci sono canzoni che ti danno una carica pazzesca! Buona domenica 😊

    Piace a 1 persona

  10. bellaitalyblog ha detto:

    Io sono stato traumatizzato dalla musica fin dalla tenera erà (scherzo). Il papà musicista per hobbie, la mamma ascoltava con il “mangiadischi” le canzoni dei Beatles, di Mina e Celentano. A 10 anni io ero talmente assuefatto dalle 7 note che ascoltavo già la musica progressive. Sono passato dalla disco music al punk, alla new wave alla techno. Per anni ho messo dischi in radio (quando erano libere, non condizionate come oggi). Ancora adesso quando esco per le sedute di corsa, cuffia in testa e ascolto le mie preferite. La musicoterapia è uno dei migliori antistress e ti aiuta a ricordare il passato. Qualunque esso sia stato. Ti aiuta a non perdere la memoria. E poi ti fa sentire bene.

    Piace a 2 people

    1. Grazie mille per avermi raccontato un po’ di te! Concordo completamente, musica, sport ed altre sane abitudini abbattono lo stress!

      Mi piace

  11. vikibaum ha detto:

    “Jasmine” di un immenso De André…qauanti ticordi,anche di una città che amo e che ho dovuto lasciare. eppure mi sento meglio quando l’ascolto…buona domenica

    Piace a 1 persona

    1. Evidentemente hai costruito una relazione con la canzone stessa… è l’unica spiegazione che riesco a dare al fatto che tu ti senta meglio ascoltando De Andrè….lo amo anch’io ma soffro quando lo ascolto!

      Piace a 1 persona

      1. vikibaum ha detto:

        sì. è vero , no…non soffro, ciao dan

        Piace a 1 persona

      2. vikibaum ha detto:

        anche a te daniele

        Piace a 1 persona

  12. mikitazzi ha detto:

    Quanta verità e quanta pace in quella canzone a ripetizione 😍

    Piace a 1 persona

    1. è vero, si riesce ad arrivare ad uno stato di quiete interiore…

      Mi piace

  13. etiliyle ha detto:

    Bellissima la musica del passato, specialmente quando sei deluso dal presente…

    Piace a 1 persona

    1. Però quella musica deve servire a rinnovare la speranza che il presente/futuro possa donarci ancora tanto!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...