La definizione di vecchiaia cambia con l’età

Risultati immagini per Métaphore de sable Painting, 59.1 H x 39.4 W x 0.8 in Barbara Tosatto
Métaphore de sable (Barbara Tosatto)

I bambini pensano che i diciottenni siano vecchi, i diciottenni credono lo stesso dei trentenni ed i trentenni vedono con ansia il traguardo dei cinquanta anni, ma probabilmente i cinquantenni non sarebbero d’accordo a definirsi anziani perché la vita si è allungata e si lavora fino ai settanta, ma d’altronde oggi a settanta anni si è ancora giovani e ci si gode la pensione: ma insomma, quando si diventa vecchi? Un nuovo studio su oltre mezzo milione di americani guidati da uno studioso della Michigan State University mostra quanto siano distorte le opinioni sull’invecchiamento, in particolare tra i giovani. I risultati arrivano mentre le persone vivono più che mai; l’aspettativa di vita negli Stati Uniti era di circa 79 anni nel 2015 – quasi nove anni in più rispetto al 1965. Ma la percezione potrebbe non essere al passo con la realtà. Quasi 30.000 persone nello studio hanno pensato che la mezza età inizia a 30 anni. È molto interessante il fatto che ci siano un sacco di persone che hanno percezioni distorte sull’invecchiamento – per lo più giovani adulti. Lo studio, pubblicato su Frontiers in Psychology, è la più grande indagine fino ad oggi sulle percezioni dell’età, con 502.548 intervistati su Internet di età compresa tra 10 e 89 anni. Un risultato chiave: la percezione della vecchiaia da parte delle persone cambia con l’età. Essenzialmente, più invecchiamo, più ci sentiamo giovani. La scoperta più interessante di questo studio sia che le nostre percezioni sull’invecchiamento non sono statiche: cambiano quando cambiamo noi stessi. Più si invecchia e più si alza l’asticella della definizione personale dell’essere anziani. Le persone considerano l’età adulta più anziana un’esperienza negativa e vogliono evitarlo perché è doloroso pensare di noi stessi come vecchi. Ma, naturalmente, gli adulti più anziani hanno davvero delle vite davvero arricchenti e alcuni studi suggeriscono che sono più felici dei giovani adulti. È interessante notare che, quando è stato chiesto quanto tempo volevano vivere, le diverse fasce d’età hanno dato risposte diverse. Mentre i bambini ei giovani adulti volevano vivere più di 90 anni, quell’età ideale scese tra i gruppi di età compresa tra i 30 ei 40 anni, toccando un minimo di circa 88. Ma l’età ideale iniziò ad aumentare costantemente a partire dai 50enni fino a raggiungere circa 93 tra gli 80enni. Anche questo studio sembra andare dritto alla perdita di oggettività dell’essere umano, laddove è implicata la propria sfera emotiva. Riconoscere delle proprie fragilità, che sia un errore in un’idea o credenza, piuttosto che l’ammissione di un fisiologico invecchiamento, è un qualcosa che risulta molto difficile alle persone per cui si attuano dei meccanismi difensivi che portano a percepire di volta in volta la realtà nel modo che risulta più indolore.

 

Daniele Corbo

Bibliografia: Age Differences in Age Perceptions and Developmental Transitions. William J. Chopik, Ryan H. Bremner, David J. Johnson and Hannah L. Giasson. Front. Psychol., 01 February 2018.

38 commenti Aggiungi il tuo

  1. Francesca ha detto:

    Questo discorso conferma ciò che dice mia madre…
    “Quell’uomo è anziano, ha 80 anni!”
    Lei ne ha 78 😂

    Piace a 3 people

    1. B. ha detto:

      Somiglia a quello che dice la mia (92 anni) di una sua amica « ieri ho ancora incontrato quella ragazza » (55 anni…)
      …..
      La vita è solo una questione di prospettive…
      😂😂

      Piace a 2 people

      1. Tipico… ho sentito anche novantenni riferirsi a settantenni chiamandole ragazze! A quanto pare non si diventa mai vecchi…😁

        Piace a 2 people

      2. B. ha detto:

        Vedi? In realtà più si invecchia più aumentano le buone notizie 😂😂

        Piace a 1 persona

      3. 😂O forse ne hai passate talmente tante che una notizia deve essere veramente terribile per essere classificata come brutta…😉

        Piace a 1 persona

      4. B. ha detto:

        Sei perspicace 😉😄😂!

        Piace a 1 persona

      5. Francesca ha detto:

        😂😂😂 non si rendono conto che “sono cresciute” ed è bellissimo
        Si sentono giovani dentro ❤️

        Piace a 2 people

      6. B. ha detto:

        … meglio ancora… “ringiovaniscono” fino a prendere i vizi e i vezzi e i capricci dei bambini… 😂😂

        Piace a 2 people

  2. sarahmaria76 ha detto:

    Confermo, infatti mi sento una ragazza di 42 anni 😉

    Piace a 1 persona

    1. Lo sei infatti, fino ai cinquanta si è ragazzi!😉

      Piace a 1 persona

  3. sarahmaria76 ha detto:

    Vedremo cosa ne penserò a 50 hihihi!

    Piace a 1 persona

    1. Non credo che ti sentirai vecchia…😂😂

      Piace a 1 persona

  4. Aria Mich ha detto:

    Che bell’articolo! 😀 E le relative spiegazioni, mi ci sono ritrovata!

    Piace a 1 persona

  5. Giuliana ha detto:

    io ne ho 64, ora mi sparo 😒

    Piace a 1 persona

    1. Nooo, nessuno è più giovane di te!!!💖

      Mi piace

      1. Giuliana ha detto:

        sono giovane solo per gli ottantenni 😄 anche mio marito che ha 76 anni mi dice che sto invecchiando, quindi o mi sparo o cambio marito … meglio la due 😄😄😄

        Piace a 1 persona

  6. luisa zambrotta ha detto:

    Bell’analisi, che dall’alto della mia età condivido pienamente …

    Piace a 1 persona

    1. Mi fa piacere che con la tua esperienza e capacità critica sei d’accordo con me. Buona serata

      Piace a 1 persona

      1. luisa zambrotta ha detto:

        Buona giornata, Daniele

        Piace a 1 persona

      2. Grazie! anche a te, Luisa

        Piace a 1 persona

  7. titti onweb ha detto:

    Che storia ! Un bellissimo argomento. Il peccato è che ‘le cose’ si apprezzano di più sempre dopo…..
    Mi piace tanto il fatto delle età che si avvicinano col tempo!

    Piace a 1 persona

    1. A me affascina molto capire come le persone non siano capaci di essere oggettive. La cosa che apparentemente è la più facile, in realtà è la più difficile!

      Mi piace

      1. titti onweb ha detto:

        Non è da tutti l’essere oggettivi…..ciao Daniele!!!❄

        Piace a 1 persona

      2. No, decisamente non lo è… Ciao, buona fredda serata🐧

        Mi piace

  8. vikibaum ha detto:

    a volte un certo rincoglionimento dovuto al processo di invecchiamento aiuta ad avere meno paura della morte, che poi in prospettiva, secondo me, il discorso sta tutto qui. poi condivido tutta la tua analisi, ciauuu dan

    Piace a 1 persona

    1. ed io condivido la tua…ciao Viki!

      Piace a 1 persona

  9. "Perseide" ha detto:

    Ma l’età della stupidera non ritorna con la terza età? Francamente ho due genitori oltre gli 80 e… dal punto di vista mentale non riesco a tenerli a freno! Sembrano adolescenti!!!!

    Piace a 1 persona

    1. Dipende, ognuno si avvicina alla vecchiaia seguendo un personale percorso… molti ridiventano bambini, c’è la demenza senile e le malattie neurodegenerative, ma diventare adolescenti l’ho sentito di rado!😂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...