Fanciullo

 

Risultati immagini per Stadtstrand 99 Painting, 31.5 H x 15.7 W x 1.6 in Tobias Hartmann
Stadtstrand (Tobias Hartmann)

Giochi senza pensare al domani,
oggi è la tua ora,
i problemi sono lontani.
Godi il tuo tempo senza spavento,
i sogni sono dolci
come carezze svelate dal vento.
Il fruscio delle lancette
ti ricorda di crescere,
ma tu non puoi sapere
qual è la strada
e nessuno te la potrà dire.
Corri nelle pieghe della vita
e lasci la scia della tua gioia
a chi non ha più felicità
e solo il ricordo di ciò che era
lo riporta all’essenza di sé.

 

Daniele Corbo

19 commenti Aggiungi il tuo

  1. Everyday lifestyle ha detto:

    Eccellente ! Parole dolci per l’anima ! Bravo tutte le poesie sono meravigliose ! I hope to write good …….

    Piace a 1 persona

    1. You wrote very good. You have only sweet words for me, thanks💖

      Piace a 1 persona

  2. Rain ha detto:

    Ora inizio ad essere seriamente preoccupata per le nostre affinità elettive… il mio commento al tuo post potrebbe essere la riflessione che ho appena postato e viceversa!

    Piace a 1 persona

  3. Orme sulla sabbia

    Ti arrampichi
    a memorie
    lontane
    come orme
    sulla sabbia
    Bambino
    di un tempo
    pieno di gioia
    con in testa
    solo sogni
    Oggi sei adulto
    e ti guardi
    alle spalle
    grato alla vita
    e al suo dono

    06.03.2018 Poetyca

    Piace a 1 persona

    1. Tesoro sommerso

      Sembra lontano il tempo
      quando indifferente
      saltavi i fossi
      atterrando nelle pozzanghere
      e ridevi di uno schizzo
      che non avevi previsto.
      Oggi controlli
      ogni tuo battito,
      allarmandoti
      se non puoi
      controllare tutto.
      Abbandonati
      a te stesso,
      frutto di un giardino
      sommerso,
      invisibile agli occhi
      ma il cui profumo
      riempie la tua vita,
      seguilo
      e lasciati trascinare
      verso gioia infinita.

      Daniele Corbo

      Piace a 1 persona

  4. Abbraccio d’infinito

    Non tutto
    puoi misurare
    e se qualcosa
    seppure
    impercettibile
    infine sfugge
    tu non ti allarmare
    e ridendo
    allarga le braccia
    perché questo
    è il prezioso
    abbraccio
    dell’infinito

    07.03.2018 Poetyca

    Piace a 1 persona

    1. Ricordi sfumati

      Nelle scoperte inaspettate
      giace il candore
      di un mattino d’estate,
      dove le ansie dimenticate
      sono ricordi sfumati,
      un sospiro
      e quell’attimo è finito,
      ma se smetti
      di pensare di controllare
      riprenderai a sognare
      come da bambino
      quando confondevi
      realtà e fantasia
      ma non ti interessava
      perché era bello essere,
      senza preoccuparsi
      di dove si sarebbe finiti.

      Daniele Corbo

      Mi piace

      1. Sogno

        Con lo sguardo
        al cielo
        cerco ancora
        le luci veloci
        di stelle cadenti
        Stupore e sogni
        mai perduti
        malgrado
        lo scorrere
        del tempo
        Bellezza
        e fantasia
        ci attraversano
        e non ci possono
        mai abbandonare

        08.03.2018 Poetyca

        Piace a 1 persona

      2. Luce inaspettata

        Le stelle sono troppo veloci
        per chi nella notte
        ha smesso di osservarle,
        perso nelle previsioni
        del giorno che verrà,
        smetti di stupirti
        per i doni che ricevi,
        abbagliato dalla vita
        ti nascondi nell’ombra
        del perpetuo soffrire,
        ma la luce
        non conosce ostacoli
        e ci raggiunge
        inaspettata
        come una rivelazione
        inattesa.

        Daniele Corbo

        Mi piace

      3. Rivelazione

        Impalpabile
        nel cuore
        l’orma incisa
        di una rivelazione
        da riconoscere
        Sensazione
        ed incanto
        trascinano
        con veemenza
        al centro
        Oltre le nebbie
        del timore
        resta sempre
        acceso il faro
        – guida certa –
        Tutto il tempo
        dona e prende
        ma esperienza
        è ricchezza
        senza prezzo

        10.03.2018 Poetyca

        Mi piace

      4. Rivelazioni inaspettate

        Ammaina
        le vele dell’orgoglio
        che conducono
        in lidi sbagliati,
        spegni
        la falsa luce
        della razionalità
        che dà lo stesso colore
        ad ogni sensazione
        e lascia nell’ombra
        la verità.
        Senti che piove
        dentro al tuo cuore,
        gocciola il dolore
        della falsa illusione
        che tutto sia conoscibile
        per come ci appare,
        lascia che gli occhi
        non dominino
        il tuo mondo,
        la cecità
        è una malattia dell’anima,
        patologia dei sogni feriti
        di cui non soffrono i bambini
        che sanno riconoscere
        il bello della vita,
        allora ridiventa piccolo
        e ritrova ciò che sei,
        arriverai a rivelazioni inaspettate.

        Daniele Corbo

        Mi piace

      5. Rivelazioni inaspettate

        Poi
        all’improvviso
        bussano
        alla porta
        del cuore
        le rivelazioni
        inaspettate
        Taci
        e spegni
        il rumore
        della mente
        e fai spazio
        a sfumature
        nuove
        Vivi
        a ritroso
        e raccogli
        tutte le stelle
        che la vita
        ti ha voluto
        donare

        11.03.2018 Poetyca

        Mi piace

      6. Sussurri del cuore

        Sentire un sussurro
        in fondo al cuore
        senza capire
        la provenienza,
        voce che chiama
        a gesti antichi
        persi nel tempo
        nei labirinti mentali
        della quotidianità meschina
        che viscida trascina
        a spazi senza poesia
        dove uccidono le stelle
        e piangono per niente
        ed i sorrisi sono banditi
        se nascono spontanei.
        Segui quella traccia,
        ti porterà lontano
        non cercare spiegazioni
        né origini razionali
        ma inizia a camminare
        e più non dubitare.

        Daniele Corbo

        Mi piace

      7. Dubbio

        Il dubbio
        cancella
        raggi di sole
        Spiragli
        di speranza
        attendendo
        Tu non temere
        accogli
        ogni ferita
        Presto
        sará Balsamo
        a farti guarire

        11.03.2018 Poetyca

        Piace a 1 persona

  5. fulvialuna1 ha detto:

    Bellissima! E con tanta verità dentro.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...