Anno Domini MMXVII

 

Risultati immagini per depression saatchiart
Depression (Art on the move studio)

Avrei dovuto alloggiare
negli abissi degli inferi
prima d’assaporare
di nuovo la frescura
della dovuta libertà,
avrei dovuto tastare
ad occhi sconvolti
la miseria del mio essere
prima d’erigere la testa
e ribellarmi, e raccattare
l’esistenza che mi spetta.
Avrei dovuto disfare decenni
senza un movente preciso
senza un rimpianto sognato
senza un grido nella gola
prima di rivedere un’anima
che s’ingarbugliasse con la mia.
Il capolinea del dolore
esige sempre rispetto.

 

Carlo Molinari

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. vincenza63 ha detto:

    Sì.
    Rispetto. Sempre.
    Buona domenica, Daniele 🌷

    Mi piace

  2. Rain ha detto:

    Solo chi abbia attraversato il buio, sa riconoscere la luce. Distinguere, piuttosto, la luce del sole da quella artificiosa dei neon

    Mi piace

  3. almerighi ha detto:

    sì, esige rispetto

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...