Il controllo emotivo delle madri aiuta i figli

Risultati immagini per mothers and children saatchi art
Mother and Child (Mostafa Keyhani)

Un nuovo studio sui genitori rileva che maggiore è il controllo emotivo e le capacità di risoluzione dei problemi di una madre, minore è la probabilità che i suoi figli sviluppino problemi comportamentali, come ad esempio avere scoppi d’ira o diventare violenti. Lo studio ha anche rilevato che le madri che rimangono sotto controllo emotivo hanno meno probabilità di essere verbalmente dure con i loro figli, e le madri che hanno il controllo cognitivo hanno meno probabilità di controllare gli atteggiamenti parentali. Sia un lessico troppo duro da parte della madre che il controllo degli atteggiamenti parentali sono fortemente associati ai problemi di condotta infantile. Quando perdi il controllo della tua vita, questo influisce sul modo in cui sei genitore e quel caos influenza direttamente e indirettamente il comportamento del tuo bambino. Per lo studio, appena pubblicato nella rivista accademica Family Relations, i ricercatori hanno raccolto dati da 152 madri che avevano bambini tra i 3 ei 7 anni di età. Le madri andavano dai 21 ai 49 anni; Il 62% era sposato e quasi un terzo non aveva più di un diploma di scuola superiore. Il controllo emotivo della madre è stato misurato attraverso un questionario di 10 parametri che chiedeva quanto spesso i soggetti facessero cose come “avere scoppi d’ira” o “reagire in modo esagerato a piccoli problemi”. Il funzionamento esecutivo o il controllo cognitivo è stato misurato attraverso una serie di compiti. Il funzionamento esecutivo è ciò che aiuta le persone a gestire il caos e raggiungere gli obiettivi quotidiani, e include la pianificazione, la risoluzione dei problemi e l’orientamento verso ciò che è più importante. Una volta che i ricercatori hanno registrato i livelli di controllo emotivo e di funzionamento esecutivo delle madri, hanno poi fornito una serie di questionari per identificare gli atteggiamenti parentali, i livelli di genitorialità verbale dura e la quantità di problemi comportamentali che i loro figli mostravano. Non solo hanno scoperto che le madri che avevano un controllo emotivo e cognitivo superiore avevano meno probabilità di segnalare una cattiva condotta dei figli, come combattere con altri bambini o scatenarsi quando non ottengono ciò che vogliono, ma hanno anche trovato relazioni tra il controllo dei comportamenti e le abilità delle madri. Ad esempio, le madri con un miglior controllo emotivo avevano più lucidità nel vedere i comportamenti dei figli. Ci sono alcuni chiari segnali che ci trasmettono che il nostro autocontrollo si sta esaurendo – quando ci sentiamo distratti, irritabili e stanchi. I genitori possono esercitarsi a riconoscere questi segnali in se stessi quando si verificano, e rispondere prendendo un” time out “se possibile – proprio come potremmo fare con nostro figlio quando notiamo questi segnali in essi. E mentre è abbastanza difficile per un adulto con un cervello pienamente sviluppato migliorare il proprio funzionamento esecutivo – ricerche precedenti hanno dimostrato che la corteccia prefrontale del cervello, dove è ospitato il funzionamento esecutivo, è generalmente sviluppata nei primi due o tre decenni di vita – gli autori hanno detto che anche piccoli miglioramenti in alcune cose di base possono fare una differenza significativa per i genitori. Dormire abbastanza, esercitarsi molto e mangiare bene sono tutte cose che hanno un impatto sul nostro funzionamento esecutivo. Come sosteniamo sempre noi di Orme Svelate, dovremmo creare ambienti sani che ci aiutino a operare al meglio.

 

Daniele Corbo

Bibliografia: “The Interface of Maternal Cognitions and Executive Function in Parenting and Child Conduct Problems” by Alice Ann Crandall, Sharon R. Ghazarian, Kirby Deater‐Deckard, Martha Ann Bell, and Anne W. Riley in Family Relations. Published May 25 2018.

7 commenti Aggiungi il tuo

  1. olgited ha detto:

    post Interessante,comunque l’ho sperimentato!

    Mi piace

  2. Maria ha detto:

    Ben detto. La famiglia alla fine è una piccola comunità, il problema sorge proprio quando gli ego prendono il sopravvento.

    Mi piace

    1. Esatto, la penso anche io così

      Piace a 1 persona

  3. Le perle di R. ha detto:

    Non mi meraviglia questa scoperta, ma mi auguro possa far comprendere ai genitori quanto il loro stato emotivo e i loro comportamenti influiscono sui propri figli.

    Piace a 1 persona

    1. È un tema di cui parlo spesso perché è cruciale

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...