Possibilità di trattamento per non avere incubi

Risultati immagini per nightmare saatchiart
winter nightmare (Vigen Sayadian)

Una varietà di opzioni di trattamento può essere efficace per il disturbo da incubo negli adulti, secondo un documento dell’Americ Academy of Sleep Medicine (AASM). Il documento di sintesi riporta che la terapia di ripetizione delle immagini è utile per il trattamento del disturbo da incubo e degli incubi associati al disturbo da stress post-traumatico (PTSD). La terapia per prove d’immagine è una tecnica che comporta l’alterazione del contenuto di un incubo creando una nuova serie di immagini positive e provando lo scenario del sogno riscritto quando è sveglio. Sebbene le prove fossero meno chiare per altri trattamenti, la task force ha scoperto che una varietà di interventi può essere utilizzata per il trattamento del disturbo da incubo, compresa la terapia cognitivo comportamentale, l’ipnosi e diversi farmaci. Al contrario, la task force ha concluso che il farmaco anti-ansia clonazepam e l’antidepressivo venlafaxina non sono raccomandati per il trattamento del disturbo da incubo. Sono disponibili opzioni di trattamento utili per gli adulti che stanno vivendo angoscia a causa di incubi. Il disturbo da incubo comporta ripetuti episodi di incubi che causano disagio o menomazione clinicamente significativa. Colpisce circa il 4 per cento degli adulti, che si verificano in isolamento o come parte di altri disturbi come il DPTS, e può compromettere significativamente la qualità della vita. Il disturbo da incubo può anche esacerbare una malattia mentale sottostante, come depressione o ansia. Il trattamento efficace del disturbo da incubo può migliorare la qualità del sonno, con conseguente minore sonnolenza diurna e maggiore vigilanza. La seguente terapia è raccomandata per il trattamento degli incubi associati a PTSD e disturbi da incubo: terapia di prova dell’immagine.Le seguenti terapie possono essere utilizzate per il trattamento degli incubi associati a PTSD: terapia comportamentale cognitiva; terapia cognitivo-comportamentale per l’insonnia; desensibilizzazione e ritrattamento dei movimenti oculari; esposizione, rilassamento e terapia rescittiva; gli antipsicotici olanzapina atipici, risperidone e aripiprazolo; clonidina; ciproeptadina; fluvoxamina; gabapentin; nabilone; phenelzine; prazosina; topiramato; trazodone; e antidepressivi triciclici. Le seguenti terapie possono essere utilizzate per il trattamento del disturbo da incubo: terapia comportamentale cognitiva; esposizione, rilassamento e terapia rescittiva; ipnosi; terapia di sogno lucido; rilassamento muscolare profondo progressivo; terapia dinamica del sonno; terapia di autoesposizione; desensibilizzazione sistematica; metodo di testimonianza; nitrazepam; prazosina; e triazolam. I seguenti non sono raccomandati per il trattamento del disturbo da incubo: clonazepam e venlafaxina. Il giudizio finale sulla proprietà di ogni specifica cura deve essere fatto dal clinico, alla luce delle circostanze individuali presentate dal paziente, delle opzioni di trattamento accessibili e delle risorse. Un’ultima raccomandazione: dormire di notte, e cercare di ottenere il maggior numero possibile di luce durante il giorno.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Position Paper for the Treatment of Nightmare Disorder in Adults: An American Academy of Sleep Medicine Position Paper” by Timothy I. Morgenthaler, MD; Sanford Auerbach, MD; Kenneth R. Casey, MD, MPH; David Kristo, MD; Rama Maganti, MD; Kannan Ramar, MD; Rochelle Zak, MD; Rebecca Kartje, MD, MSHI, MBA in Journal of Clinical Sleep Medicine. Published June 2018.

13 commenti Aggiungi il tuo

  1. Le perle di R. ha detto:

    C’è tanta informazione in questo articolo, anche se prima di diagnosticarsi qualcosa è meglio consultare uno specialista di persona.

    Mi piace

    1. Assolutamente, lo raccomando… Ciao Rita

      Piace a 1 persona

  2. Evaporata ha detto:

    Sapessi quante telefonate ho fatto per cercare un centro in Italia che risolvesse questo mio problema. Non ho trovato nessuno in grado di aiutarmi e, guarda caso, la spichiatra del CPS tre giorni fa mi ha prescritto clonazepam, farmaco già prescrittomi in passato da altro madico senza ottenere risultati. Alcuni farmaci, come gli antipsicotici, su di me hanno effetti collaterali invalidanti e nessun beneficio. Nei miei pellegrinaggi da un ospedale all’altro, da un medico all’altro ho subito anche cure sperimentali con farmaci di cui non ho mai conosciuto la natura. Non so come faccio ad ancora capace di intendere e di volere e di avere un fisico sanissimo. Sono un extraterrestre.

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Nadia! Ci sono molte persone che sono “nonresponder” ossia persone che non hanno benefici dagli psicofarmaci, ma solamente effetti collaterali. Quindi, oltre a sedare, con questa categoria di persone gli psicofarmaci non riescono a fare molto di più. Fanno tanto delle sane abitudini, come infatti è scritto nell’articolo. Un abbraccio

      Piace a 1 persona

      1. Evaporata ha detto:

        Infatti le mie scarpinate nei boschi sono un buon aiuto.

        Piace a 1 persona

      2. Evaporata ha detto:

        Ma è una vita difficile.

        Mi piace

      3. Lo so, lo capisco… Purtroppo c’è da dire anche che gli anni in cui sei stata curata male hanno lasciato i loro strascichi… Con Orme Svelate vorrei evitare che ragazzi che hanno un disagio agli esordi vengano seguiti nel modo sbagliato, amplificando i loro problemi.

        Piace a 1 persona

      4. Evaporata ha detto:

        Sì, è molto importate. Stai facendo un buon lavoro.

        Mi piace

      5. Grazie, detto da te vale ancora di più!

        Mi piace

  3. Evaporata ha detto:

    L’ha ribloggato su Evaporatae ha commentato:
    Potrebbe essermi utile, peccato non sia a portata di mano 😦

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...