Le vibrazioni dell’auto inducono sonnolenza

Risultati immagini per drive car saatchi art
Drive to Sunset (Danijela Dan)

Una nuova ricerca ha scoperto che le vibrazioni naturali delle auto rendono le persone più sonnolente, influenzando i livelli di concentrazione e attenzione appena 15 minuti dopo che i conducenti si sono messi al volante. Visto che circa il 20% di incidenti stradali mortali coinvolgono la stanchezza dei conducenti, i ricercatori della RMIT University di Melbourne, in Australia, sperano che i loro risultati possano essere utilizzati dai produttori per migliorare il design dei seggiolini auto per aiutare a mantenere i guidatori svegli. Gli effetti della vibrazione fisica sui conducenti non sono stati ben compresi, nonostante la crescente evidenza che la vibrazione contribuisce al senso di sonnolenza. Si sa che 1 su 5 australiani si sono addormentati al volante e che la sonnolenza alla guida è un problema significativo per la sicurezza stradale. Quando sei stanco, non ci vuole molto per iniziare ad addormentarsi ed è stato scoperto le dolci vibrazioni fatte dai sediolini auto mentre si guida possono cullare il cervello e il corpo. Questo studio mostra che vibrazioni costanti alle basse frequenze – il tipo che sperimentiamo quando guidiamo auto e camion – inducono progressivamente sonnolenza anche a persone ben riposate e in buona salute. A 15 minuti dall’inizio del percorso in auto, la sonnolenza ha già iniziato a diffondersi. In mezz’ora, sta avendo un impatto significativo sulla capacità di rimanere concentrato e vigile. Per migliorare la sicurezza stradale, ci auguriamo che i futuri modelli di sedili per auto possano costruire caratteristiche che interrompano questo effetto cullante e combattano la sonnolenza indotta dalle vibrazioni.  Il team di ricerca ha testato 15 volontari in un simulatore virtuale che replica l’esperienza di guida su una monotona autostrada a due corsie. Il simulatore è stato installato su una piattaforma che può essere fatta vibrare su frequenze diverse, con i volontari testati due volte, una volta con vibrazioni a basse frequenze (4-7 Hz) e una volta senza vibrazioni. La stanchezza indotta dalla vibrazione rende psicologicamente e fisiologicamente più difficile svolgere compiti mentali, così il sistema nervoso del corpo si attiva per compensare, portando a cambiamenti nel battito del cuore. Osservando la variabilità della frequenza cardiaca dei volontari (HRV), i ricercatori sono stati in grado di ottenere una misura obiettiva di come si sentivano i sonnolenti mentre il test della durata di 60 minuti è progredito. Entro 15 minuti dall’inizio del test vibratorio, i volontari mostravano segni di sonnolenza. In 30 minuti, la sonnolenza è stata significativa, richiedendo uno sforzo notevole per mantenere la vigilanza e le prestazioni cognitive. La sonnolenza è aumentata progressivamente durante il test, raggiungendo il picco a 60 minuti. Sarà necessario studiare una coorte più ampia, in particolare per studiare come l’età possa influenzare la vulnerabilità di qualcuno alla sonnolenza indotta dalle vibrazioni e l’impatto di problemi di salute come l’apnea notturna. Questa ricerca suggerisce anche che le vibrazioni ad alcune frequenze possono avere l’effetto opposto e aiutare a mantenere la gente sveglia. Quindi sarà meglio anche esaminare una gamma più ampia di frequenze, per informare i progetti di automobili che potrebbero potenzialmente sfruttare quelle buone vibrazioni.

Daniele Corbo

Bibliografia: “The Effects of Physical Vibration on Heart Rate Variability as a Measure of Drowsiness” by N. Zhang, M. Fard, M.H.U. Bhuiyan, D. Verhagen, M. F. Azari & S. R. Robinson in Ergonomics. Published June 6 2018.

21 commenti Aggiungi il tuo

  1. Sara Provasi ha detto:

    Vero! Anche della metro! Appena mi ci siedo crollerei distesa sui sedili xD

    Mi piace

    1. Si, infatti in realtà si può estendere a qualsiasi forma di vibrazione, penso anche ai neonati che vengono cullati

      Piace a 1 persona

      1. Sara Provasi ha detto:

        Vero!! O il treno, e il relax che danno le fusa!

        Piace a 1 persona

  2. Anonimo ha detto:

    Verissimo,anche a me succede quando guida mio marito!

    Mi piace

    1. Io quando guido resto quasi sempre da solo, tutti dormono

      Mi piace

  3. cacciatricedisogni ha detto:

    Vero, mia figlia da piccola dormiva poco, ma in macchina crollava.

    Mi piace

    1. Conosco genitori che vanno di proposito in macchina per far addormentare i figli.

      Piace a 2 people

      1. cacciatricedisogni ha detto:

        Anch’io ne ho conosciuti all’epoca. 🙂

        Piace a 1 persona

  4. Le perle di R. ha detto:

    Speriamo che questo problema si riesca, quantomeno, a ridurre il più possibile.

    Mi piace

    1. Basta che le case automobilistiche ne tengano conto

      Piace a 1 persona

      1. Le perle di R. ha detto:

        Proprio a coloro mi riferivo.

        Piace a 1 persona

  5. Emozioni ha detto:

    Se guido, non ho problemi.
    Altrimenti non resisto e mi addormento.
    L’auto su di me ha un meraviglioso effetto. Meglio di qualunque sonnifero!
    Se avessi fatto il test, sarebbero bastati pochi minuti e sarei crollata☺️.

    Piace a 1 persona

    1. Ha un effetto potentissimo, è vero.

      Piace a 1 persona

  6. In macchina..se non sono alla guida..talvolta inizio a sbadigliare..sbadigli incontrollabili..numerosi..fastidiosi. Anche alla guida..in passato..tornando dal lavoro..da una sede lontana..ho avuto problemi di colpi di sonno improvvisi..che potevano diventare letali. Per fortuna ora lavoro nella mia città e questo problema non mi spaventa più.

    Mi piace

    1. Si, davvero può essere molto pericoloso, meglio che tu non debba farlo più!

      Piace a 1 persona

  7. - ElyGioia - ha detto:

    ..ecco perché guidare mi rilassa..non si smette mai d’imparare, grazie Daniele

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...