Internet a banda larga ha incrementato la deprivazione di sonno

Risultati immagini per laptop saatchi art
Laptop Light 5 (Ivan Milenkovic)

Secondo un rapporto del 2016 della RAND Corporation, ogni anno in Germania sono persi circa 200.000 giorni lavorativi a causa di un sonno insufficiente, con una perdita economica di $ 60 miliardi, o circa l’1,6% del suo PIL. Uno studio congiunto dell’Università Bocconi e dell’Università di Pittsburgh appena pubblicato sul Journal of Economic Behaviour and Organization, trova che l’accesso a Internet a banda larga è una delle cause di tale privazione del sonno. Sfruttando il fatto che il dispiegamento della banda larga in Germania nel corso degli anni dipendeva da ragioni tecniche e storiche, collegano i dati sulla banda larga ai sondaggi in cui gli individui segnalano la loro durata del sonno. I ricercatori concludono che l’accesso a Internet ad alta velocità riduce la durata del sonno e la soddisfazione del sonno in individui che affrontano limiti di tempo al mattino per motivi di lavoro o famiglia. Gli individui con accesso ADSL tendono a dormire 25 minuti in meno rispetto ai loro omologhi senza Internet ADSL. Hanno meno probabilità di dormire la quantità di ore raccomandata dalla comunità scientifica (tra le 7 e le 9 ore), e hanno meno probabilità di essere soddisfatti del loro sonno. L’effetto che gli autori trovano è in gran parte guidato da individui che affrontano limiti di tempo al mattino e dall’uso di dispositivi elettronici la sera (non dal loro uso durante il giorno). Le tentazioni digitali possono portare a un ritardo nell’ora di andare a dormire, che alla fine diminuisce la durata del sonno per le persone che non sono in grado di compensare l’ora in cui vanno a dormire con lo svegliarsi più tardi la mattinai. Le tentazioni sono inclini a variare a seconda dell’età, gli studiosi trovano. Tra adolescenti e giovani adulti (13-30 anni), esiste un’associazione significativa tra sonno insufficiente e tempo trascorso a giocare con il computer o guardare la TV o video la sera, mentre per gli anziani (31-59) la correlazione è con l’uso di PC e smartphone. Come spesso scrivo la raccomandazione è quella di mettere il sonno tra le priorità per un corretto stile di vita.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Broadband internet, digital temptations, and sleep” by Francesco C. Billari, Osea Giuntell, and Luca Stella in Journal of Economic Behavior & Organization. Published August 2018.

10 commenti Aggiungi il tuo

  1. B. ha detto:

    Penso che internet (ad alta velocità, si, perché almeno quelli che non ce l’hanno sono meno tentati di connettersi… la lentezza scoraggia), come tante altre cose della nostra vita moderna sono dannose per il sonno… semplicemente non viene più (all’ora giusta, per la durata giusta, con la profondità giusta)…

    Mi piace

    1. Lo credo anche io, la modernità è nemica delle sane abitudini

      Piace a 2 people

  2. Dora Millaci ha detto:

    Bravissimo!!! ottimo articolo 😀 concordo su tutto

    Mi piace

    1. Grazie cara Dora! Buona giornata

      Piace a 1 persona

      1. Dora Millaci ha detto:

        Grazie, anche a te 😀

        Mi piace

  3. fulvialuna1 ha detto:

    Tutto è dannoso facendone un uso improprio…questo è sicuramente l’effetto collaterale della tecnologia sul pc…

    Mi piace

    1. Assolutamente si, poi la tecnologia, per quanto sia utile, va usata con raziocinio

      Piace a 1 persona

  4. auacollage ha detto:

    verissimo!! Io non uso più ma e ipad la sera.

    Mi piace

    1. I benefici sono immediati e percepibili! Dovrebbero farlo tutti.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...