Correlazione tra demenza e disagi agli occhi

Risultati immagini per alzheimer saatchi art
alzheimer-niemandsland (Barbara Padron Hernandez)

La malattia di Alzheimer è difficile da diagnosticare e trattare, ma i ricercatori ora hanno un promettente nuovo strumento di screening che usa la finestra per il cervello: l’occhio. Uno studio su 3.877 pazienti selezionati a caso ha trovato un collegamento significativo tra tre malattie degenerative dell’occhio – degenerazione maculare legata all’età, retinopatia diabetica e glaucoma – e malattia di Alzheimer. I risultati offrono ai medici un nuovo modo di individuare quelli a più alto rischio di questo disturbo, che causa perdita di memoria e altri sintomi di declino cognitivo.
I ricercatori, dalla Scuola di Medicina dell’Università di Washington, dal Kaiser Permanent Washington Health Institute e dalla UW School of Nursing, hanno riportato i loro risultati l’8 agosto su Alzheimer & Demenza: The Journal of the Alzheimer’s Association. Non è che le persone con queste condizioni oculari avranno la malattia di Alzheimer, ma il messaggio principale di questo studio è che gli oftalmologi dovrebbero essere più consapevoli dei rischi di sviluppare la demenza per le persone con queste condizioni oculistiche e medici di assistenza primaria che vedono i pazienti con queste condizioni oculari potrebbero essere più attenti nel controllare la possibile demenza o perdita di memoria. I partecipanti allo studio avevano 65 anni e più e non avevano il morbo di Alzheimer al momento dell’inizio. Facevano parte del database di Adult Changes in Thought, avviato nel 1994 presso il Kaiser Permanente Washington Health Research Institute. Durante lo studio di cinque anni, 792 casi di malattia di Alzheimer sono stati diagnosticati da un comitato di esperti di demenza. I pazienti con degenerazione maculare senile, retinopatia diabetica o glaucoma presentavano un rischio maggiore dal 40% al 50% di sviluppare la malattia di Alzheimer rispetto a persone simili senza queste condizioni oculari. La diagnosi della cataratta non era un fattore di rischio per la malattia di Alzheimer. Questo studio conferma che ci sono cose meccanicistiche che possiamo imparare dal cervello guardando gli occhi. Più di 46 milioni di anziani sono affetti da demenza in tutto il mondo e 131,5 milioni di casi sono attesi entro il 2050, hanno detto i ricercatori. La malattia di Alzheimer è la demenza più comune, e la scoperta di fattori di rischio può portare a diagnosi precoci e misure preventive, hanno detto nel loro studio. Qualsiasi cosa accada negli occhi può riguardare ciò che sta accadendo nel cervello, un’estensione del sistema nervoso centrale. Le connessioni possibili richiedono più studio. Ha detto che una migliore comprensione della neurodegenerazione negli occhi potrebbe portare più successo nella diagnosi precoce del morbo di Alzheimer e nello sviluppo di trattamenti migliori. I ricercatori hanno detto che diversi fattori suggeriscono che gli effetti che hanno scoperto erano specifici delle condizioni oftalmiche e non semplicemente dei fenomeni legati all’età. Per anni i ricercatori di Alzheimer erano concentrati sull’accumulo di amiloide nel tessuto cerebrale, ma questo non ha portato molti benefici ai pazienti e questo documento punta a una nuova area di opportunità.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Associations between recent and established ophthalmic conditions and risk of Alzheimer’s disease” by Cecilia S. Lee, Eric B. Larson, Laura E. Gibbons, Aaron Y. Lee, Susan M. McCurry, James D. Bowen, Wayne C. McCormick, and Paul K. Crane in Alzheimer’s & Dementia. Published August 8 2018.

5 commenti Aggiungi il tuo

  1. Le perle di R. ha detto:

    Speriamo. 🙂 Buona domenica, Daniele.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...