La solitudine delle Orme Svelate: è possibile fare volontariato?

sfondo_home_5xmilleDopo circa un anno dall’inizio delle nostre attività come associazione è tempo di bilanci. Questo compito, in quanto presidente ed ideatore di Orme Svelate, spetta a me e lo faccio con orgoglio per quanto fatto in quest’anno, ma con molto dolore per il poco sostegno ricevuto da istituzioni e privati. Siamo partiti senza nulla, se non tanta buona volontà e le nostre competenze individuali e le nostre sensibilità. Personalmente ho fatto più di 300 ore di punto ascolto a persone con disagio psichico o con criticità emotiva. Abbiamo creato e fatto crescere il nostro sito http://www.ormesvelate.com che parla del benessere mentale, arrivando ad avere circa 15000 visualizzazioni mensili, dando spazio a più di 20 autori che ringrazio con calore e che invito sempre a continuare ad inviare i loro contributi. Siamo stati citati in una tesi di laurea. Abbiamo organizzato eventi sul disagio psichico e ne abbiamo in cantiere molti altri come “Piccole api furibonde” di cui parlerò presto per omaggiare Alda Merini. Infine dalla nostra volontà di fare sempre più e crescere, è nato il progetto “menti connesse” indirizzato a professionalizzare e a coinvolgere ragazzi con problemi di tipo emotivo o psichico nel web editing e nella social communication. Cos’è andato storto? Tanto! Non abbiamo una sede ufficiale ma solo spazi gentilmente dati in prestito da una parrocchia di Parma, per cui capita di non poter fare punto ascolto per mancanza di un locale adatto, o addirittura di farlo a casa mia, o di arrangiarsi via skype. Abbiamo fatto domanda al comune per un locale, ma ci è stato negato. Abbiamo partecipato ad alcuni bandi, ma non ci è stato assegnato niente e nessuna privato o azienda che ci sostenga. Tutto è affidato alle nostre energie fisiche ed economiche. Si, ci mettiamo anche il nostro denaro perché un’associazione ha delle spese da sostenere! Evidentemente non saremo un’associazione meritevole, però il nostro contributo dalle persone che soffrono è richiesto… Tutti i nostri progetti sono bloccati perché non avendo fondi non possiamo fare nulla, eppure già ci sono dei ragazzi giovani desiderosi di partire. Quindi, la domanda che mi pongo e rivolgo a voi è: si può continuare a fare volontariato? Il sostegno alle persone con disagio psichico deve essere affidato esclusivamente all’iniziativa di pochi volenterosi? Noi avevamo un sogno, oggi somiglia più ad un miraggio e la stanchezza fisica ed emotiva dopo un anno di tanti sacrifici e delusioni è enorme. Ma continuiamo, nella speranza che le coscienze si risveglino e che qualcuno inizi a manifestare sostegno per chi soffre e per chi tenta, con amore e passione, di svelare le orme della speranza. Le ultime parole sono di ringraziamento per chi sta lottando con me affinché si riesca a migliorare un poco la vita di queste persone che provano un dolore inimmaginabile, perché come diceva Madre Teresaquello che noi facciamo è solo una goccia nell’oceano ma se non lo facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno“.

Daniele Corbo

23 commenti Aggiungi il tuo

  1. sarahmaria76 ha detto:

    Ci vuole pazienza e tempo. Non demordete. Qualcosa e qualcuno arriverà. Io intanto vi supporto a distanza! In bocca al lupo e soprattutto che viva! 😉

    Piace a 1 persona

  2. sarahmaria76 ha detto:

    L’ha ribloggato su Sarah Maria 76e ha commentato:
    Mai demordere anzi andare avanti ancora e ancora! Ci vuole pazienza e tempo. Non demordete. Qualcosa e qualcuno arriverà. Io intanto vi supporto a distanza! In bocca al lupo e soprattutto che viva! 😉

    Piace a 1 persona

    1. Grazie cara! Il tuo sostegno è molto importante💖

      Piace a 2 people

  3. Benito Di Salvo ha detto:

    Bellissima aforisma di Madre Teresa. Ottima scelta.

    Mi piace

    1. Grazie mille! Ci rappresenta moltissimo

      Piace a 1 persona

  4. Ciao, Daniele. Io ho fatto una decina di anni volontariato in aiuto alle donne incinte e con bambini fino a 2 anni di età. L’associazione, che ha più di vent’anni, ha aiutato diverse migliaia di donne. Sempre una goccia in mezzo al mare. Ora continuo formando i volontari. Bisogna perseverare. Per me il problema più grande sono le dinamiche interne, quando i volontari perdono di vista l’obiettivo e non hanno le giuste motivazioni. Io ho dato le dimissioni da presidente e da socio nel momento in cui non volevano spendere per fare promozione e cultura, erano refrattari alla rendicontazione e volevano spendere per velleità che erano sfizi personali. Mi hanno messo in minoranza e allora ho detto loro che si scegliessero un presidente che li rappresentasse.

    Piace a 2 people

    1. Ciao Elena! grazie per la tua testimonianza. Per il momento le dinamiche interne sono eccezionali, tanto entusiasmo e tanta unione di intenti. Noi perseveriamo, sperando di avere il sostegno per poter fare sempre di più!

      Piace a 2 people

  5. 0000giada ha detto:

    Daniele complimenti per le belle parole.
    Io opero in altre due associazioni : TelefonoRosa di Verona e Le donne della pianura veronese. Nella prima realtà abbiamo finanziamenti regionali o ministriali e il … per mille di tanti cittadini. Nella seconda realtà organizziamo cene sociali dove si raggranellano soldini e poi facciamo piccole donazioni.
    Avere Tutto subito sarebbe troppo bello, un benefattore, un’azienda che ci crede o un’istituzione che vedesse oltre.
    Intanto noi si lavora, si scrive, si organizza, si coinvolge. Perchè ci crediamo. Io sono arrivata da pochissimo e mi avete affascinata!
    Tengo a sottolineare che la materia trattata è molto delicata. Ci vuole sensibilità e tanto ascolto accogliente.
    Termino copiando la tua bellissima citazione:
    Madre Teresa “quello che noi facciamo è solo una goccia nell’oceano ma se non lo facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno“

    Piace a 1 persona

    1. Si, cara. Purtroppo tante porte sbattute in faccia scoraggiano. Il nostro impegno è tantissimo, spesso sacrifico tanto per aiutare chi soffre, sarebbe bello avere un aiuto da parte di qualcuno, in modo da poter fare ancora di più. Ma non fa niente, continuiamo a lavorare nutriti dall’amore.

      Piace a 1 persona

  6. cuoreruotante ha detto:

    Siete delle brave e belle persone, un cuore immenso. Ma no, non potete fare tutto da soli, perché c’ è sempre più lavoro. Spero che qualcuno, il comune e/o la parrocchia, possano darvi una mano 💖

    Piace a 1 persona

    1. Grazie cara! Ti vogliamo bene💖❤️

      Piace a 1 persona

  7. Bloguvi ha detto:

    Caro Daniele, è straordinario come la situazione di Orme Svelate corrisponda in pieno a quella di UVI: leggendoti, mi è sembrato di leggere un nostro documento…Noi stiamo sperando in una nostra neo volontaria specializzata nel reperimento fondi e sponsor disponibili a sostenere le nostre iniziative. Staremo a vedere. Ciò che ci sta disturbando di più è l’assoluto silenzio delle istituzioni pubbliche. In ogni caso noi, come voi, procediamo cercando di tenere in alto i cuori. A breve ti aggiornerò rispetto all’ipotesi della raccolta di un certo numero di tue poesie e articoli da inserire nel nostro almanacco di fine anno. Resta inteso che alla prima occasione mi piacerebbe venire a farti visita. Scherziamoci un po’ su: quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare.

    Mi piace

    1. Immaginavo che la vostra situazione fosse simile alla nostra, purtroppo le istituzioni sono assenti. Credo che le associazioni che trattano temi simili debbano essere unite tra di loro, invece la scarsità dei fondi fa in modo che ci sia competizione. Noi saremo onorati di ospitarti ed ovviamente curiosi di vedere come siete organizzati. E si, facciamoci forza a vicenda e non molliamo assolutamente

      Mi piace

  8. Emozioni ha detto:

    Si.
    Si può continuare a fare volontariato.
    Anzi, si Deve.
    Mai mollare!
    Certo, ne so qualcosa, il lavoro è sempre tanto.
    Le risorse, poche.
    Ma la tenacia e la costanza, seppur ostacolate da sassi appuntiti, non devono venir meno!
    Prima o poi, a forza di camminarci su, i passi convinti ed entusiasti, li levigheranno…
    Forza!
    Avanti tutta. Il “Vento “ vi sarà favorevole. Ed i passi incerti, si trasformeranno in voli.
    💪🏻

    Piace a 1 persona

    1. Grazie cara Dina! Il sostegno ci fa tanto tanto bene 💖

      Piace a 1 persona

      1. Emozioni ha detto:

        Vedrai che prima o poi, i risultati arriveranno.
        E se così non fosse, pazienza.
        Dio, scriverà le vostre azioni, sul suo Libro della vita.
        Un giorno, lo aprirà e leggerá ciò che avete fatto.

        Mi piace

  9. almerighi ha detto:

    articolo significativo, penso che il Volontariato sia un gran gesto d’amore, l’importante è che rimanga semplicemente così

    Mi piace

    1. è un gesto d’amore meraviglioso che da tantissimo anche a chi lo fa. Il problema è essere messi in condizione di operare sempre e nel miglior modo possibile!

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...