Perché siamo disposti a dimenticare i torti?

Risultati immagini per forgive saatchi art
I Don’t Forgive (Martin X)

Nel valutare il carattere morale degli altri, le persone si lasciano guidare dalle buone impressioni, ma adattano prontamente le loro opinioni circa coloro che si sono comportati male. La ricerca – condotta da psicologi di Yale, Oxford, University College di Londra e pubblicata sulla rivista Nature Human Behaviour – sostiene che questa flessibilità nel giudicare i trasgressori potrebbe aiutare a spiegare sia il modo in cui gli umani perdonano, sia il motivo per cui a volte rimangono in cattive relazioni. Il cervello forma impressioni sociali in un modo che può rendere possibile il perdono. Poiché le persone a volte si comportano male per sbaglio, dobbiamo essere in grado di aggiornare le cattive impressioni che risultano errate. Altrimenti, potremmo interrompere prematuramente le relazioni e perdere i numerosi vantaggi della connessione sociale. Attraverso una serie di esperimenti, più di 1500 soggetti hanno osservato le scelte di due estranei che hanno affrontato un dilemma morale: se infliggere scosse elettriche dolorose a un’altra persona in cambio di denaro. Mentre il “buono” si rifiutava per lo più di dare lo shock ad un’altra persona per denaro, il “cattivo” tendeva a massimizzare i profitti, nonostante le dolorose conseguenze. Ai soggetti è stato chiesto di esprimere le loro impressioni sul carattere morale degli estranei e su quanto fossero sicuri di tali impressioni. I soggetti formavano rapidamente impressioni stabili e positive del buono e erano molto fiduciosi delle loro impressioni. Tuttavia, i soggetti erano molto meno sicuri che il cattivo fosse veramente cattivo e potevano cambiare idea rapidamente. Per esempio, quando il cattivo di tanto in tanto faceva una scelta generosa, le impressioni dei soggetti miglioravano immediatamente – fino a quando non furono testimoni della successiva trasgressione dello sconosciuto. Questo modello di aggiornamento delle impressioni può fornire alcune indicazioni sul perché le persone a volte mantengono relazioni sbagliate. Queste scoperte rivelano una predisposizione fondamentale verso il dare agli altri, persino agli estranei, il beneficio del dubbio. La mente umana è costruita per mantenere le relazioni sociali, anche quando gli altri a volte si comportano male. La ricerca può anche aiutare a far luce sui disturbi psichiatrici che comportano difficoltà sociali, come il disturbo borderline di personalità (BPD). La capacità di formare accuratamente impressioni del carattere altrui è cruciale per lo sviluppo e il mantenimento di relazioni sane, quando queste prerogative sono mal funzionanti non si riescono più a creare e a preservare rapporti non dannosi.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Beliefs about bad people are volatile” by Jenifer Z. Siegel, Christoph Mathys, Robb B. Rutledge & Molly J. Crockett in Nature Human Behavior. Published September 17 2018.

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. Anonimo ha detto:

    Ma quanto vale il condizionamento educativo, ivi comprendendo le forti pressioni di tipo “religioso?”

    Mi piace

    1. Vale tanto per questo lo stile educativo è fondamentale per il benessere futuro dei giovani.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...