Dominare la disperazione

Risultati immagini per despair saatchi art
Despair (irene louca)

E’ una cosa da imparare quando senti che il peso della depressione sta diventando insostenibile.
Quando vorresti strappare la pelle che porti addosso per fuggire da un corpo nel quale ti senti prigioniero. Quando l’affanno dell’ansia ti spreme il cuore che tu vorresti buttare per non sentirne più la sofferenza. Quando vedi ogni tua scelta rimbalzare contro un muro che la restituisce appesa ad un mattone che colpisce il tuo cervello mandandolo in una fosca confusione dalla quale non riesci più a venir fuori.
Quando nemmeno ciò che hai sempre amato ti dà un briciolo di sollievo.
Quando le parole consolatorie degli amici diventano monotone pantomime che ti fanno pentire di esserti confidato.
Quando la tua famiglia non esiste più o forse non c’è mai stata.
Quando la solitudine cosmica ti dice che niente e nessuno può aiutarti a trovare la via d’uscita
Quando la libertà assume l’ombra nera della morte.
Quando pensi che la tua unica opzione valida sia il suicidio, telefonami che lo organizziamo.
Quando saremo là, sul punto perfetto per farlo insieme, seduti sul baratro con le gambe penzoloni, ci guarderemo in faccia e cominceremo a parlare dei reciproci motivi che ci hanno portato lì.
Magari decideremo che potremmo anche conoscerci meglio e che la morte può aspettare ancora.

Nadia Mogni

11 commenti Aggiungi il tuo

  1. Che bello, uno scritto di Nadia.

    Mi piace

    1. Si, l’abbiamo tanto desiderato!

      Piace a 2 people

  2. rosasolito ha detto:

    Quando la vita ci mette sul baratro del burrone è perchè bisogna addentrarsi in altri percorsi e dimenticare tutto ciò che è stato prima. Può essere l’inizio di un percorso di introspezione,di nuove filosofie di vita(c’è molto da leggere sui filosofi)sicuramente vi è il bisogno di filosofie spirituali.

    Piace a 1 persona

  3. olgited ha detto:

    Quando non vedi l’uscita del tunnel…

    Piace a 1 persona

  4. 0000giada ha detto:

    Pronto? ci sono, mi chiamo anima silente e sono pronta ad esserci. Perchè se ti ascolto tu aiuti anche me.

    Mi piace

  5. Evaporata ha detto:

    L’ha ribloggato su Evaporatae ha commentato:
    Conosciamoci attraversando “Orme svelate”

    Piace a 1 persona

    1. Grazie mille Nadia! Siamo felici di averti tra le Orme…

      Piace a 2 people

  6. Isidoro D'Anna ha detto:

    Magari prima di ritrovarsi come due solitari sul cornicione, si potrebbe pensare al Signore Gesù che ha portato e porta il suo amore infinito, ma è accolto da pochi…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...