La fame e l’umore

Immagine correlata
Sunday food (dario Carratta)

La sensazione della fame non è solamente qualcosa che riguarda il corpo, ma agisce profondamente anche sulla nostra psiche al punto da renderci nervosi, a volte praticamente inavvicinabili. I ricercatori dell’Università di Guelph hanno rivelato che l’improvviso calo di glucosio che sperimentiamo quando siamo affamati può influire sul nostro umore. Hanno trovato prove che un cambiamento nel livello di glucosio può avere un effetto duraturo sull’umore. L’ipoglicemia è un forte fattore di stress fisiologico e psicologico. Pubblicato nella rivista Psychopharmacology, lo studio ha esaminato l’impatto di un’improvvisa caduta di glucosio sul comportamento emotivo inducendo ipoglicemia nei ratti. Quando le persone pensano agli stati d’animo negativi e allo stress, pensano ai fattori psicologici, non necessariamente ai fattori metabolici, invece hanno scoperto che una scarsa alimentazione può avere un impatto. I ratti sono stati iniettati con un bloccante del metabolismo del glucosio causando loro la sensazione di ipoglicemia e quindi sono stati collocati in una camera specifica. In un’occasione separata, è stata loro somministrata un’iniezione di acqua e collocati in un’altra camera. Quando veniva data la scelta di quale camera entrare, evitavano attivamente la camera in cui sperimentavano l’ipoglicemia. Questo tipo di comportamento di evitamento è un’espressione di stress e ansia. Gli animali evitavano quella camera perché hanno avuto un’esperienza stressante lì. Non vogliono sperimentarlo di nuovo. I ricercatori hanno testato i livelli ematici dei ratti dopo aver sperimentato l’ipoglicemia e trovato più corticosterone, un indicatore di stress fisiologico. I ratti apparivano anche più pigri quando venivano somministrati bloccanti del metabolismo del glucosio. Si potrebbe obiettare che questo accade perché hanno bisogno di glucosio per far funzionare i muscoli. Ma quando hanno dato loro un farmaco antidepressivo comunemente usato, il comportamento lento non è stato osservato. Gli animali si muovevano normalmente. Questo è interessante perché i loro muscoli non stavano ancora ricevendo il glucosio, eppure il loro comportamento è cambiato. Questa scoperta supporta l’idea che gli animali sperimentassero stress e umore depresso quando erano ipoglicemici. Per le persone che soffrono di ansia o depressione, i risultati dello studio hanno implicazioni per il trattamento. I fattori che portano qualcuno a sviluppare depressione e ansia possono essere diversi da persona a persona. Sapendo che la nutrizione è un fattore, si possono includere le abitudini alimentari in un possibile trattamento. Questi risultati forniscono anche una panoramica della connessione tra depressione e malattie come obesità, diabete, bulimia e anoressia. Avendo stabilito che l’ipoglicemia contribuisce a stati d’animo negativi, i ricercatori hanno in programma di determinare se l’ipoglicemia cronica a lungo termine sia un fattore di rischio per lo sviluppo di comportamenti simili alla depressione. Pessimo umore e cattiva alimentazione possono diventare un circolo vizioso in quanto se una persona non sta mangiando correttamente, può sperimentare un calo di umore, e questo calo di umore può far sì che non vogliano mangiare. Se a qualcuno mancano costantemente i pasti e si sperimenta costantemente questo fattore di stress, la risposta potrebbe influenzare il loro stato emotivo a un livello più costante.

Daniele Corbo

Bibliografia: “An exploration of the aversive properties of 2-deoxy-D-glucose in rats” by Thomas Horman, Maria Fernanda Fernandes, Yan Zhou, Benjamin Fuller, Melissa Tigert, and Francesco Leri in Psychopharmacology. Published August 15 2018.

14 commenti Aggiungi il tuo

  1. Evaporata ha detto:

    Che combinazione, io ho sempre la glicemia bassa e mi nutro quasi esclusivamente di carboidrati.

    Mi piace

    1. Non ti fa molto bene prendere solo carboidrati però…

      Mi piace

      1. Evaporata ha detto:

        Lo so, ma ho un matabolismo particolare. Se ti faccio leggere le mie analisi del sangue stupisci per quanto sono perfette. Il mio corpo chiede solo ciò che lo fa star bene. I medici dicono che il mio corredo genetico è quasi un miracolo.

        Piace a 1 persona

      2. Poi me le farai vedere😉 anche se la mente comunque ha bisogno di altro

        Mi piace

  2. 0000giada ha detto:

    Evaporata? eccone un’altra : carboidratodipendente e quando sto male perchè sono stressata dal lavoro, mi servono gelatine di frutta con tanto zucchero. Se sono ai passi cerco marzapane! 🙂

    Piace a 1 persona

  3. Sara Provasi ha detto:

    Il mio fidanzato quando ha fame, meglio evitare di farlo arrabbiare e annuire a tutto ciò che dice! xD
    Invece a me capita che se sono ansiosa mi si chiude lo stomaco, e al contrario se sono annoiata o giù di morale, vado in cerca di dolcetti 😀

    Piace a 2 people

    1. Sono tutte reazioni molto comprensibili! 😁

      Piace a 1 persona

  4. etiliyle ha detto:

    Ho risolto seguendo la dieta 3 giorni si è uno no ☺

    Mi piace

    1. Mi sembra una buona strategia! 😉

      Piace a 1 persona

  5. Il mantenimento della glicemia in un determinato range è vitale. Il nostro organismo è capace di farlo in moltissimi modi, purtroppo talvolta a costo di farsi del male, quando le nostre attitudini dietetico- comportamentali non consentono tale equilibrio. Perché altrimenti si morirebbe. I carboidrati sono il pilastro della nostra alimentazione. Tanto è che, da dietista e nutrizionista, non sposo l’ultima revisione della piramide alimentare, nella quale il gradino ‘frutta e ortaggi’ è stato invertito con quello dei cereali e derivati. Cereali e derivati devono stare alla base, insieme ad un’attività fisica regolare.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...