I danni della privazione di sonno

Risultati immagini per Sleep Deprivation saatchi art
Sleep Deprivation (Nancy Denommee)

I ricercatori della Michigan State University hanno condotto il più ampio studio sperimentalmente controllato sulla deprivazione del sonno fino ad oggi, rivelando quanto possa essere dannoso stare senza dormire per qualsiasi motivo, dai panettieri ai chirurghi. Mentre la ricerca sulla privazione del sonno non è nuova, il livello in cui le distrazioni ostacolano i ricordi delle persone private del sonno e li rende meno capaci a completare con successo dei compiti non è stato chiaro fino a quando il team di MSU non ne ha quantificato l’impatto. Se si guardano gli errori e gli incidenti nella chirurgia, nei trasporti pubblici e persino nelle centrali nucleari, la mancanza di sonno è una delle ragioni principali dell’errore umano. Ci sono molte persone in professioni critiche che sono private del sonno. La ricerca ha rilevato che circa un quarto delle persone con un lavoro pesante si sono addormentati sul lavoro. Pubblicato nel Journal of Experimental Psychology: General , la ricerca è diversa da precedenti studi a causa della sua attenzione sull’impatto della privazione del sonno nel completare i compiti. Alcuni errori di base, come l’aggiunta di sale due volte a una ricetta, potrebbero non essere così gravi. Tuttavia, alcune delle più grandi catastrofi umane causate dall’uomo – come Chernobyl, la fuoriuscita di petrolio di Exxon Valdez e l’esplosione del Challenger – insieme a incidenti quotidiani in treno e in auto hanno la privazione del sonno come almeno una delle cause. Ogni giorno, circa 11 spugne vengono lasciate all’interno dei pazienti sottoposti a intervento chirurgico. Si tratta di 4.000 passi falsi potenzialmente terribili ogni anno e un esempio di un compito procedurale andato terribilmente male che può derivare dalla privazione del sonno. Questa ricerca suggerisce che le persone non dovrebbero svolgere lavori in cui il sonno è interrotto o almeno eseguirle per brevi periodi. Per testare l’impatto della deprivazione del sonno su come le persone seguono i passaggi di un’attività, il team ha portato 234 persone nel laboratorio del sonno alle 22:00. Quella notte, tutti i partecipanti hanno lavorato su una procedura basata su sequenze che comportava l’esecuzione di una serie di attività. Periodicamente, sono stati interrotti e hanno dovuto ricordare dove si trovavano nella procedura prima di riprendere. A mezzanotte, metà dei partecipanti è andata a casa a dormire mentre l’altra metà è rimasta sveglia tutta la notte al laboratorio. Il mattino seguente, tutti hanno completato la procedura ancora una volta. Ciò che il team di ricerca ha trovato è stato un netto balzo di errori per coloro che erano privati ​​del sonno. Tutti i partecipanti hanno soddisfatto i criteri di rendimento in serata, ma all’incirca il 15% dei partecipanti al gruppo privato del sonno hanno fallito al mattino, rispetto all’1% di quelli che dormivano. Inoltre, i partecipanti privi di sonno non solo hanno mostrato più errori di quelli che dormivano, ma hanno anche mostrato un progressivo aumento degli errori associati alla memoria mentre eseguivano il compito – un effetto non osservato in coloro che dormivano. Questo dimostra che il gruppo privato del sonno ha avuto molte difficoltà nel ricordare dove si trovavano nella sequenza durante le interruzioni. Inoltre le distrazioni che affrontiamo ogni giorno – che si tratti di ricevere un messaggio di testo o semplicemente di rispondere a una domanda – sono inevitabili ma particolarmente dannose per le persone private del sonno. Il funzionamento con capacità cognitive ridotte ha effetti di ampia portata. Gli studenti possono fare le nottate e non conservare le informazioni per gli esami. Più preoccupanti, le persone che lavorano in posti di lavoro critici possono mettere a rischio se stesse e altri membri della società a causa della privazione del sonno. Successivamente, il laboratorio di ricerca esaminerà il potenziale degli interventi di caffeina e pisolini per aiutare a compensare gli effetti negativi della privazione del sonno.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Effects of sleep deprivation on procedural errors” by Stepan, Michelle E.; Fenn, Kimberly M.; and Altmann, Erik M. in Journal of Experimental Psychology: General. Published September 27 2018.

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. Le perle di R. ha detto:

    Un argomento non nuovo, né sorprendente ma che va esaminato e divulgato spesso.

    Mi piace

    1. Si ne parlo spesso perché continuo a vedere che è spesso sottovalutato.

      Piace a 1 persona

      1. Le perle di R. ha detto:

        E’ vero, è sottovalutato parecchio.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...