Solo

Risultati immagini per alone saatchi art
Alone (Leena Andersson)

Non c’è nessuno,
solamente dentro una voce
che adesso tace
come una spenta brace
affumicando il futuro
con esalazioni al veleno,
oramai non vi vedo
assenti presenze
indifferenti al dolore
di chi lentamente muore
e vorrebbe scappare
rinnegando se stesso
dissetandosi di lacrime,
urlando alla brezza leggera
così algida nella mia sera,
la notte della vita è vicina
il petto è trafitto da un pugnale
sento che adesso dovrò partire.

Daniele Corbo

20 commenti Aggiungi il tuo

  1. Emozioni ha detto:

    Così forte…
    Così palpabile…
    Impossibile non farsi graffiare da questi versi.

    Piace a 1 persona

      1. Emozioni ha detto:

        Ricambio!

        Mi piace

  2. 0000giada ha detto:

    La partenza mi piace…. 🎼

    Mi piace

  3. silvia1947 ha detto:

    In questi tuoi versi trovo la possibilità di diverse interpretazioni : quella che mi tocca principalmente è la consapevolezza di quella voce che tace e che evolve nel lento declino della vita , conscia solo dell’imminente partenza ! Emozioni dal cuore le tue , si percepisce che le provi nel profondo ! Grazie Daniele : un sorriso

    Piace a 1 persona

    1. Cara Silvia, hai colto profondamente i miei versi, infatti sono molteplici le interpretazioni… Grazie a te, un abbraccio

      Piace a 1 persona

  4. Woah! Very deep piece indeed! Blessings to you!

    Piace a 1 persona

    1. Thank a lot, darling! An hug for you 😘

      Piace a 1 persona

      1. Prego!!! Thanks haha, hug back!! Much love! 😀 stay strong!!

        Mi piace

  5. Le perle di R. ha detto:

    La trovo molto triste e malinconica.

    Piace a 1 persona

    1. Lo è, non c’è tanta speranza è vero

      Piace a 1 persona

  6. Sera

    Ancora una volta
    tace la sera
    e sono passi
    ovattati
    ombre sul cuore
    nella solitudine
    della mia attesa
    di occhi e voci
    a spezzare
    le catene
    di oscure prigioni

    28.10.2018 Poetyca

    Piace a 1 persona

  7. almerighi ha detto:

    “sento che adesso dovrò partire” chiusa formidabile ed eloquente

    Mi piace

    1. Grazie, la fine dovrebbe essere sempre un nuovo partire…

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...