Depressione postnatale nei papà legata alla depressione nelle figlie adolescenti

Father and daughter (Sriram Kuppuswamy)
Father and daughter (Sriram Kuppuswamy)

I padri e le madri possono sperimentare la depressione post-natale – ed una nuova ricerca ha trovato che è collegata a problemi emotivi per le loro figlie adolescenti. Quasi uno su 20 nuovi padri ha sofferto di depressione nelle settimane successive alla nascita del loro bambino, secondo uno studio pubblicato sulla rivista JAMA Psychiatry. La ricerca, basata su un campione di oltre 3.000 famiglie a Bristol, Regno Unito, ha anche identificato un legame tra depressione post-natale negli uomini e depressione nelle loro figlie quando hanno raggiunto l’età adulta. I ricercatori hanno scoperto che a 18 anni, le ragazze i cui padri avevano sperimentato la depressione dopo la loro nascita erano a maggior rischio di questa condizione. Il “piccolo ma significativo” aumento del rischio si applicava solo alle figlie; i figli non furono colpiti. Una ragione per questo effetto “ereditario” potrebbe essere che la depressione post-natale nei padri è a volte legata a un aumento del livello di depressione materna, hanno concluso i ricercatori. Ciò potrebbe significare che la vita familiare è più sconvolta per tutti, con livelli più elevati di stress per tutti. Può anche darsi che avere uno o entrambi i genitori affetti da depressione influenzi il modo in cui i genitori interagiscono con i loro figli. Non è chiaro il motivo per cui le ragazze potrebbero essere più colpite a questa età. Ci possono essere collegamenti a specifici aspetti delle relazioni padre-figlia mentre le ragazze attraversano l’adolescenza, suggerisce il team di ricerca. I risultati sono importanti perché hanno implicazioni per i servizi perinatali, che tradizionalmente considerano la depressione postnatale come un potenziale problema solo per le madri, dicono gli autori dello studio. Sottolineano l’importanza di riconoscere e curare la depressione nei padri durante il periodo postnatale e chiedono ai professionisti della salute di prendere in considerazione entrambi i genitori quando si parla di depressione. Il professor Ramchandani ha dichiarato: “La ricerca di questo studio sulle famiglie a Bristol ha già dimostrato che i padri possono sperimentare la depressione nel periodo postnatale e anche nelle madri. Ciò che è nuovo in questo articolo è che siamo stati in grado di seguire i giovani dalla nascita fino all’età di 18 anni, quando sono stati intervistati sulla loro esperienza di depressione. Quei giovani i cui padri erano stati depressi quando erano nati avevano un aumentato rischio di depressione all’età di 18 anni. Siamo stati anche in grado di esaminare alcuni dei modi in cui la depressione nei padri potrebbe aver colpito i bambini. Sembra che la depressione nei padri sia collegata a un aumento del livello di stress in tutta la famiglia e che questo possa essere un modo in cui la prole può essere influenzata. Sebbene molti bambini non siano influenzati dalla depressione dei genitori in questo modo, i risultati di questo studio sottolineano l’importanza di fornire un aiuto adeguato ai padri, così come alle madri, che potrebbero sperimentare depressione. L’attivista della paterna depressione Mark Williams, che ha istituito il gruppo di padri Fathers Reaching Out e le campagne per lo screening della salute mentale per i nuovi padri e le madri, ha dichiarato: “La depressione postnatale dei padri ha un impatto su tutta la famiglia quando non è supportata, spesso con padri negativi capacità di affrontare, evitare situazioni e spesso provare rabbia. “Nella mia esperienza di lavoro con le famiglie, a volte è solo il padre che soffre in silenzio, ma purtroppo dopo aver fatto il genitore sono stati pochissimi a chiedersi della loro salute mentale. Le ricerche precedenti dello stesso gruppo accademico hanno rilevato che la depressione post-natale nei padri era legata a problemi comportamentali ed emotivi nei loro figli alle tre e mezza e alle sette. L’effetto sembra avvenire perché la depressione paterna può influire negativamente sul modo in cui una famiglia funziona, causando conflitti tra i partner e provocando depressione materna. Il nuovo studio, Associazione della depressione materna e paterna nel periodo postnatale con Depressione dei prole all’età di 18 anni, era basato sull’esperienza di 3.176 coppie padre e figlio tratte dallo studio longitudinale Avon di genitori e figli – uno studio di coorte in corso avviato nel 1991.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Association of Maternal and Paternal Depression in the Postnatal Period With Offspring Depression at Age 18 Years” by Leticia Gutierrez-Galve, PhD; Alan Stein, FRCPsych; Lucy Hanington, BMBCh; Jon Heron, PhD; Glyn Lewis, PhD; Christine O’Farrelly, PhD; and Paul G. Ramchandani, DPhil in JAMA Psychiatry. Published December 26 2018.

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. Le perle di R. ha detto:

    Non ne avevo mai sentito parlare.

    Mi piace

    1. Effettivamente non se ne parla mai degli effetti della gravidanza sui padri… buona domenica, cara

      Piace a 1 persona

  2. alessandria today ha detto:

    L’ha ribloggato su Alessandria today.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.