Gli adulti con autismo possono leggere le emozioni altrui

Autism series-Communication (Ben Chong)

Una nuova ricerca mostra per la prima volta che gli adulti con autismo possono riconoscere emozioni complesse come il rimpianto e il sollievo negli altri allo stesso modo di coloro che non sono autistici. Gli psicologi dell’Università del Kent hanno utilizzato la tecnologia di tracciamento degli occhi per monitorare i partecipanti mentre leggono storie in cui un personaggio ha preso una decisione e poi ha avuto un esito positivo o negativo. Lo studio evidenzia una forza precedentemente trascurata negli adulti con ASD. I ricercatori hanno scoperto che gli adulti con disturbo dello spettro autistico (ASD) erano rapidamente in grado di pensare a come le cose avrebbero potuto rivelarsi diversamente (o meglio o peggio della realtà), quindi giudicare se il personaggio della storia sentisse rimpianti o sollievo (note come emozioni controfattuali ). Gli adulti con ASD si sono dimostrati altrettanto bravi nel riconoscere le emozioni di rimpianto nel personaggio come gli adulti senza la condizione, e ancora meglio nel rilievo informatico. Il metodo di tracciamento oculare forniva informazioni sensibili su quando i lettori avevano dedotto l’emozione controfattuale appropriata per il personaggio. Le emozioni appropriate hanno portato a tempi di lettura più brevi. Questo studio è insolito nell’utilizzare metodi all’avanguardia per la rilevazione degli occhi per testare come le persone comprendono le emozioni in tempo reale. Hanno dimostrato che, contrariamente alle precedenti ricerche che hanno messo in evidenza le difficoltà degli adulti con esperienza di autismo con empatia e presa di prospettiva, le persone con autismo possiedono forze precedentemente trascurate nell’elaborazione delle emozioni.

Daniele Corbo

Bibliografia:“Intact counterfactual emotion processing in autism spectrum disorder: Evidence from eye‐tracking” by Jo Black, Mahsa Barzy, David Williams, and Heather Ferguson in Autism Research. Published December 21 2018.

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.