Nessun collegamento tra bilinguismo nei bambini e maggiore attenzione

I bambini bilingue non hanno più vantaggi dei bambini monolingue quando si tratta di funzioni esecutive, che include il ricordare le istruzioni, il controllo delle risposte e il passaggio rapido tra le attività, secondo un nuovo studio pubblicato su PLOS One.

Tower of Babel (Jack Michael Weinblatt)

La ricerca delle funzioni esecutive è importante perché hanno un’applicazione diretta al successo sia nella vita reale che nelle situazioni accademiche. Per la loro ricerca, gli scienziati hanno usato un test al computer per confrontare la funzione esecutiva di due gruppi di bambini di età compresa tra i cinque ei 15 anni che vivono nella regione della Ruhr tedesca. Il primo gruppo era composto da 242 bambini che parlavano sia turco che tedesco, mentre l’altro gruppo era composto da 95 bambini che parlavano solo tedesco. Il test ha misurato il tempo impiegato dai bambini bilingui e monolingue per rispondere correttamente ai problemi e agli stimoli basati sul computer. I risultati non hanno mostrato differenze nelle funzioni esecutive dei due gruppi. I ricercatori hanno anche considerato le dimensioni del vocabolario tedesco e turco dei bambini e l’esposizione a entrambe le lingue, fattori per i quali studi precedenti sull’argomento erano stati criticati per la mancanza. Questo significa che non c’è alcun valore nel parlare più di una lingua? Non esattamente: sebbene i bambini bilingue non siano necessariamente più concentrati dei bambini monolingue, parlare in un’altra lingua può fornire altre opportunità sociali lungo la vita. Tuttavia, è importante continuare la ricerca su questo argomento in modo che i genitori, gli educatori e i responsabili delle politiche non siano eccessivi sui vantaggi di parlare una seconda lingua.

Daniele Corbo

Bibliografia: “No evidence for effects of Turkish immigrant children‘s bilingualism on executive functions” by Nils Jaekel, Julia Jaekel, Jessica Willard, and Birgit Leyendecker in PLOS ONE. Published January 17 2019.

6 commenti Aggiungi il tuo

  1. alessandria today ha detto:

    L’ha ribloggato su Alessandria today @ Pier Carlo Lava.

    Piace a 1 persona

  2. loredana ha detto:

    Quale sarebbe l’età migliore per iniziare lo studio di una seconda lingua?

    Piace a 2 people

    1. Va bene iniziare il prima possibile, ma questo non ha dei benefici sulla capacità di concentrazione, ma probabilmente ne ha altri.

      "Mi piace"

      1. Anonimo ha detto:

        Probabilmente la conoscenza di due lingue produce dei benefici sulle capacità logiche, per ienvitabili associazioni e confronti tra le caratteristiche dei due idiomi.

        Piace a 2 people

  3. Rain ha detto:

    Ed io ne sono la prova vivente :-p

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.