L’età del bambino al divorzio dei genitori può influire sull’uso di antidepressivi da adulti

Il divorzio è diventato sempre più comune negli ultimi decenni, le coppie sposate hanno attualmente il 40% di possibilità di divorzio. Più adulti hanno figli senza essere sposati, e queste unioni sono meno stabili dei matrimoni. Di conseguenza, molti bambini sperimentano la separazione dei genitori.

My parents divorce (Ivi Dervishi)

Nonostante molte ricerche, si sa poco del loro benessere in seguito al divorzio. Un recente studio del “Centre for Fertility and Health” dimostra che l’età dei bambini quando i loro genitori divorziano ha implicazioni per la loro possibilità di soffrire di depressione da adulti. Hanno dimostrato che i bambini i cui genitori divorziarono quando avevano 15-19 anni hanno il 12% in meno di probabilità di usare antidepressivi da adulti rispetto a quelli i cui genitori divorziarono quando avevano quattro anni o meno. Allo stesso modo, i figli che erano adulti (oltre 20 anni) al momento del divorzio dei loro genitori avevano il 19 per cento in meno di probabilità di usare antidepressivi. I ricercatori hanno utilizzato i dati del Norwegian Prescription Database, un database che monitora i farmaci dispensati con prescrizione in Norvegia. Circa 180.000 bambini che hanno avuto il divorzio dei genitori e 640.000 bambini che non l’hanno avuto sono stati inclusi nell’analisi. Hanno misurato le prescrizioni di antidepressivi da parte di adulti tra i 20 ei 44 anni dal 2004 al 2008. Le risorse e gli atteggiamenti dei genitori e molti altri fattori possono influenzare la possibilità che la loro relazione si deteriori e che si dissolva, oltre ai risultati nel bambino in studio, in questo caso l’uso di antidepressivi in età adulta. Sfortunatamente, molti di questi fattori sottostanti sono molto difficili da misurare. Con i modelli fratelli, si possono confrontare i risultati tra fratelli e prendere in considerazione alcuni di questi fattori non osservati. È anche molto difficile stimare l’effetto della separazione del partner stesso. Se la relazione è in uno stato povero, la separazione può essere nel migliore interesse del bambino e dei genitori. Lo studio suggerisce che dovrebbe essere prestata particolare attenzione ai bambini che hanno avuto il divorzio dei genitori in giovane età. Tuttavia, al fine di dare consigli più specifici, servirebbero nuove conoscenze sul motivo per cui un divorzio in età precoce è dannoso per la salute mentale dei bambini. Sono necessarie ulteriori ricerche per rispondere a questa domanda. È importante sottolineare che non si dovrebbe concludere da queste scoperte che ritardare il divorzio fino a quando i bambini sono più grandi sarebbe vantaggioso. Una differenza di depressione tra, ad esempio, i bambini che avevano 10 anni al momento del divorzio dei loro genitori e dei loro fratelli che avevano 15 anni non ci dice quale sarebbe il risultato per il primo se i genitori avessero ritardato il divorzio per cinque anni. Un ritardo di cinque anni può prolungare l’esposizione alla discordia dei genitori e quindi i bambini non si troverebbero nella stessa situazione dei fratelli quindicenni con i quali sono stati confrontati.

Daniele Corbo

Bibliografia: Norwegian Institute of Public HealthPublisher: Organized by NeuroscienceNews.com.

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. alessandria today ha detto:

    L’ha ribloggato su Alessandria today @ Pier Carlo Lava.

    Mi piace

  2. Il tuo articolo mi ha fatto riflettere sulla mie esperienza. Credo che molte cose influiscano sulla personalità da adulti.. anche molti disagi. Ci sono coppie che dovrebbero separarsi in tempo, prima di creare ancora più danni. Per quanto mi riguarda, sono convinta che l’età del bambino al divorzio dei genitori, possa influire notevolmente sull’uso di antidepressivi.

    Mi piace

    1. Grazie, anche se mi dispiace che la tua esperienza personale sia stata contraddistinta da sofferenza.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.