Perché abbiamo bisogno di cibi grassi quando si è a dieta

Ti sei mai chiesto perché desideriamo proprio gli alimenti che cerchiamo di evitare quando facciamo la dieta? O vorresti che ci fosse un modo per disattivare il desiderio? I ricercatori della Medical Branch della University of Texas a Galveston hanno identificato nuovi circuiti cerebrali che potrebbero agire da freno al binge eating e al desiderio di cibo spazzatura.

Fried Food (Darren Thompson)

Nei ratti che avevano trascorso un mese a mangiare una dieta povera di grassi, i ricercatori hanno inibito con successo i comportamenti di ricerca di cibi grassi. I risultati sono attualmente disponibili in Behavioral Brain Research. La brama di cibi ricchi di grassi – questo include molti cibi spazzatura – è una parte importante dell’obesità e del consumo incontrollato di cibo. Quando si cerca di perdere peso, le persone spesso si sforzano di evitare cibi grassi, che ironicamente aumentano la motivazione e la brama di questi alimenti e possono portare a mangiare troppo. Ancora peggio, più a lungo qualcuno si astiene da cibi grassi, maggiore è il desiderio. Diversi studi comportamentali hanno dimostrato che negare determinati alimenti, come l’essere a dieta, provoca un aumento della bramosia e della motivazione per quel cibo. Tuttavia, i meccanismi cerebrali che portano a questo tipo di eccesso di cibo non sono noti. A tal fine, i ricercatori dell’UTMB hanno cercato di imparare come il cervello guidi questo comportamento potenzialmente dannoso. Usando ratti che erano stati inseriti in una dieta a basso contenuto di grassi a 30 giorni, la squadra dell’UTMB li ha addestrati a lavorare per ottenere cibi grassi premendo una leva. Per misurare la brama e la motivazione, i ricercatori hanno continuato ad aumentare il numero di volte in cui i ratti avevano bisogno di premere la leva per ricevere il trattamento fino a quando il topo non ha rinunciato a provare. Successivamente, metà dei ratti ha subito una procedura chirurgica che ha bloccato gli effetti di una sostanza chimica del cervello chiamata neuromedina U recettore 2 all’interno di una regione del cervello che regola l’assunzione di cibo. L’altra metà dei ratti non ha ricevuto questo trattamento. Dopo il recupero chirurgico, i ricercatori hanno scoperto che i ratti che erano stati trattati non lavoravano quasi altrettanto duramente per le prelibatezze grasse delle loro controparti inalterate. Mentre i risultati sono solo il primo passo di un lungo processo di laboratorio scientifico, stanno progettando di sviluppare nuovi farmaci per aiutare a frenare quelle voglie. Anche se potrebbero passare anni prima che il farmaco sia pronto, la ricerca mette in luce alcune importanti caratteristiche del desiderio di cibo che possono aiutare a fissare risoluzioni realistiche per una corretta alimentazione.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Incubation of feeding behavior is regulated by neuromedin U receptor 2 in the paraventricular nucleus of the hypothalamus” by David L. McCue, James M. Kasper, Ara 13, and Jonathan D. Hommel in Behavioral Brain Research. Published January 22 2019.

5 commenti Aggiungi il tuo

  1. beatrice841129783 ha detto:

    Intéressant à savoir que ceux qui réduise le sucre blanc et les aliments dont les industriels rajoutent du sucre sont en meilleur santé et reste mince alors qu’un régime pauvre en graisse est plus néfaste car l’on compense généralement avec le sucre donc la perte de poids est plus mince et les carence plus grande en oméga 3,6 et acide essentiel le sucre dit rapide lui est à éviter si l’on veut garder un poids de forme et en forme privilégier les sucres lents et ci possible ne pas ragouter du sucre dans votre café ou yaourts et bannir le pain blanc c’est pas sorcier et préférez les pâtisseries maison au sucre de canne ou fruit et pas plus d’une fois par semaine au régime que deux fois par mois et pas de grignotage entre les repas
    Bon et doux dimanche amitiés

    Mi piace

  2. Le perle di R. ha detto:

    Tale blocco non potrebbe causare degli effetti collaterali?

    Mi piace

    1. Non è da escludere, va verificato

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.