Uso del tabacco nell’adolescenza legato alla paranoia

Uno studio recentemente pubblicato sul Journal of American Academy of Child and Adolescent Psychiatry (JAACAP) riferisce che la paranoia è associata al regolare consumo di tabacco negli adolescenti dopo aver tenuto conto di altri fattori come l’uso di cannabis, disturbi del sonno e eventi stressanti della vita.

The woman whit the Cigarette (Daniel Pultorak)

Lo studio fornisce inoltre nuovi spunti sulle cause sottostanti dell’associazione. Gli autori hanno scoperto che la comparsa della paranoia in seguito all’uso del tabacco era ampiamente spiegata da influenze genetiche. Sono stati riportati anche risultati simili per altri tipi di esperienze psicotiche, tra cui allucinazioni e pensieri disorganizzati, che erano anche associati all’uso del tabacco negli adolescenti. Mentre i legami tra droghe come cannabis, paranoia e allucinazioni sono stati segnalati prima, molto meno si sa sulla relazione tra l’uso del tabacco e problemi di salute mentale. In particolare, non sappiamo veramente perché il consumo di tabacco e i problemi di salute mentale spesso si verificano in concomitanza. In queste nuove scoperte, dimostrano che l’uso del tabacco è in qualche misura ereditabile e che alcune delle stesse influenze genetiche sull’uso del tabacco hanno anche un ruolo in esperienze come la sensazione paranoica. Sarà emozionante continuare questa scoperta per disfare i meccanismi che portano a questa associazione. I risultati sono basati sul Twins Early Development Study, un grande campione di gemelli nati in Inghilterra e Galles tra il 1994 e il 1996. Più di 3.700 coppie di gemelli adolescenti hanno preso parte a questo studio quando avevano 16 anni. Di questi, il 31,4% ha riferito di fumare sigarette nell’ultimo anno, con il 12,1% del campione che si identifica come fumatori occasionali e il 5,2% come fumatori regolari. Gli adolescenti hanno riferito sulla loro paranoia e altre esperienze come avere allucinazioni e pensieri disorganizzati, mentre i loro genitori hanno riferito su questioni come la mancanza di motivazione, il ritiro sociale e il loro umore apparentemente emotivamente piatto. Questi tipi di esperienze e comportamenti psicotici sono comuni nell’adolescenza e vi è una variabilità significativa nella gravità degli individui. I ricercatori hanno scoperto che la frequenza del fumo di sigaretta degli adolescenti era associata ad avere esperienze come la paranoia, con fumatori regolari che avevano più sintomi ed esperienze psicotici rispetto ai non fumatori e ai fumatori occasionali. Le associazioni sono rimaste anche dopo aver considerato diversi altri possibili fattori come il genere, lo stato socio-economico, l’uso di cannabis, il fumo materno prenatale, i disturbi del sonno e gli eventi stressanti della vita. Le influenze ambientali hanno rappresentato circa i due terzi delle differenze nel comportamento del fumo degli adolescenti, e un terzo delle differenze era dovuto a influenze genetiche. Gli autori sollecitano cautela nell’interpretazione dei risultati.  Tuttavia, i risultati potrebbero essere importanti perché, se confermato, l’uso del tabacco potrebbe essere un fattore di rischio modificabile per la psicosi. L’adolescenza è una fase importante della vita in cui il cervello è ancora in via di sviluppo e gli individui possono essere vulnerabili a problemi di salute mentale inclusa la psicosi. In quanto tale, i fattori di comprensione relativi all’uso del tabacco sono importanti e possono contribuire ai cambiamenti nella politica pubblica.

Daniele Corbo

Bibliografia: “A Twin Study on the Association Between Psychotic Experiences and Tobacco Use During Adolescence” by Wikus Barkhuizen, MSc, Mark J. Taylor, PhD, Daniel Freeman, PhD, DClinPsy, and Angelica Ronald in Journal of the American Academy of Child and Adolescent Psychiatry. Published January 23 2019.

14 commenti Aggiungi il tuo

  1. Giuliana ha detto:

    … anche senza farci tanti studi sopra … 😄

    "Mi piace"

    1. Dovrebbe essere scontato, hai ragione 😀

      Piace a 1 persona

      1. Giuliana ha detto:

        Già 😁

        "Mi piace"

  2. Antonella Lallo ha detto:

    L’ha ribloggato su Antonella Lallo.

    "Mi piace"

  3. alessandria today ha detto:

    L’ha ribloggato su Alessandria today @ Pier Carlo Lava.

    "Mi piace"

  4. beatrice841129783 ha detto:

    Un bien interesant document douce journée amicalement

    "Mi piace"

    1. Merci Beatrice! Douce journée a toi

      Piace a 1 persona

  5. Dora Millaci ha detto:

    Sempre interessanti gli articoli. A dire il vero questa cosa la sapevo anch’io senza tanti studi eh eh… 😉 grazie comunque della spiegazione più dettagliata.

    "Mi piace"

    1. Grazie ☺️il problema è che nonostante le dimostrazioni scientifiche gli adolescenti continuano a fumare

      Piace a 1 persona

      1. Dora Millaci ha detto:

        Purtroppo questo è terribile!!! Ed io non smetterò di scrivere articoli o di parlarne in radio ♥

        "Mi piace"

      2. Dora Millaci ha detto:

        grazie a te amico mio

        "Mi piace"

Rispondi a Antonella Lallo Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.