Uniti

Se anche non vedessi più le stelle
la tua voce me le farà sentire sulla pelle,
ti consegnerei la mia valigia di dolore
e le ombre svaniranno col tuo odore,
non mi spaventerebbe il mio destino
inciamperemmo insieme nel cammino,
senza timore della nostra sorte
rideremo in faccia anche alla morte,
il futuro non può mai essere così tetro
basterà solamente non voltarsi indietro,
in fondo uscire dall’Ade non è così pesante
se sento che dietro di me sei presente,
il nostro non potrà mai essere un addio
ma un eterno affidarsi insieme a Dio.

Daniele Corbo

Immagine: Orpheus and Eurydice (Edward John Poynter)

7 commenti Aggiungi il tuo

  1. Serena ha detto:

    Grande!!! Dolcissima e piena di speranza – grazie

    Piace a 1 persona

    1. Grazie a te cara Serena… un abbraccio forte

      "Mi piace"

  2. Camix ha detto:

    Cosi bella! ❤

    "Mi piace"

  3. alessandria today ha detto:

    L’ha ribloggato su Alessandria today @ Pier Carlo Lava.

    "Mi piace"

    1. Grazie cara! Sei molto gentile ☺️😘

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.