La crescita del cervello viene inibita dall’uso di alcol

L’uso pesante di alcol tra adolescenti e giovani adulti non è solo pericoloso di per sé, ma una nuova ricerca sui primati non umani mostra che può effettivamente rallentare il tasso di crescita nello sviluppo del cervello. Lo studio, pubblicato sulla rivista eNeuro, mostra che l’uso di alcol pesante ha ridotto il tasso di crescita del cervello di 0,25 millilitri all’anno per ogni grammo di alcol consumato per chilogrammo di peso corporeo. In termini umani, è l’equivalente di quattro birre al giorno. La ricerca ha coinvolto scimmie macachi rhesus presso l’Oregon National Primate Research Center. L’autointossicazione da alcool cronico ha ridotto il tasso di crescita del cervello, della sostanza bianca cerebrale e del talamo subcorticale. I ricercatori hanno misurato la crescita del cervello attraverso la risonanza magnetica di 71 macachi a cui venivano somministrati alcol etilico o bevande. Gli scienziati hanno misurato con precisione l’assunzione, la dieta, i programmi giornalieri e l’assistenza sanitaria, escludendo quindi altri fattori che tendono a confondere i risultati di studi osservazionali che coinvolgono persone. I risultati dello studio aiutano a convalidare le ricerche precedenti che esaminano l’effetto del consumo di alcol sullo sviluppo del cervello nelle persone. Gli studi sull’uomo si basano sull’autorappresentazione dei bevitori minorenni, mentre queste misure individuano il consumo di alcol con la compromissione della crescita cerebrale. Il nuovo studio è il primo a caratterizzare la normale crescita cerebrale di 1 millilitro per 1,87 anni nei macachi rhesus nella tarda adolescenza e nella prima età adulta. E rivela inoltre una diminuzione del volume di aree cerebrali distinte a causa del consumo volontario di etanolo. La ricerca precedente ha dimostrato che il cervello ha una capacità di guarire almeno in parte dopo la sospensione dell’assunzione di alcol. Tuttavia, non è chiaro se ci sarebbero effetti a lungo termine sulle funzioni mentali mentre il cervello dell’adolescente e del giovane adulto termina la sua fase di crescita. La prossima fase della ricerca esplorerà questa domanda. Questa è la fascia di età in cui il cervello viene messo a punto per adattarsi alle responsabilità degli adulti. La domanda è: l’esposizione di alcol durante questa fascia di età altera la capacità di apprendimento degli individui in maniera permanente?

Daniele Corbo

Bibliografia: “Chronic alcohol drinking slows brain development in adolescent and young adult non-human primates” Tatiana A. Shnitko, Zheng Liu, Xiaojie Wang, Kathleen A. Grant and Christopher D. Kroenke. eNeuro 1 April 2019, ENEURO.0044-19.2019

Immagine: The Alcoholic (John Russell)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.