Benefici del riposino pomeridiano nei bambini

Chiedete praticamente a qualsiasi genitore se il riposino ha dei benefici e probabilmente sentirete un sonoro “sì”, in particolare per l’umore, i livelli di energia e il rendimento scolastico del bambino. Nuove ricerche dall’Università della Pennsylvania e dall’Università della California, pubblicate sulla rivista SLEEP, confermano questa intuizione genitoriale. Uno studio di quasi 3.000 bambini di età compresa tra i 10 e i 12 anni ha rivelato una connessione tra il sonnellino pomeridiano e una maggiore felicità, autocontrollo e grinta; minori problemi comportamentali; e un quoziente intellettivo più alto, quest’ultimo in particolare a 12 anni. I risultati più solidi sono stati associati ai risultati scolastici. I bambini che fanno il pisolino tre o più volte a settimana beneficiano di un aumento del 7,6% delle prestazioni scolastiche. Quanti bambini a scuola non vorrebbero che i loro punteggi aumentassero di 7,6 punti su 100? La carenza di sonno e la sonnolenza diurna sono sorprendentemente diffuse, con la sonnolenza che colpisce fino al 20% di tutti i bambini. Inoltre, gli effetti negativi cognitivi, emotivi e fisici delle cattive abitudini del sonno sono ben stabiliti, eppure la maggior parte delle ricerche precedenti si è concentrata sull’età prescolare e più giovane. Questo in parte perché in posti come gli Stati Uniti, il pisolino si interrompe del tutto man mano che i bambini invecchiano. In Cina, tuttavia, la pratica è radicata nella vita quotidiana, proseguendo attraverso la scuola elementare e media, fino all’età adulta. Così, i ricercatori si sono rivolti allo studio China Jintan Cohort, fondato nel 2004 per seguire i partecipanti dall’infanzia all’adolescenza. Di ciascuno di 2.928 bambini, i ricercatori hanno raccolto dati sulla frequenza e la durata del riposino, così come i dati sugli esiti scolastici, comprese misure psicologiche come grinta e felicità e misure fisiche come l’indice di massa corporea e livelli di glucosio. Hanno anche chiesto agli insegnanti di fornire informazioni comportamentali e accademiche su ogni studente. Hanno quindi analizzato le associazioni tra ogni risultato e il pisolino, adeguandosi per sesso, grado, posizione della scuola, educazione dei genitori e ora di inizio del riposo notturno. È stato il primo studio completo nel suo genere. Molti studi di laboratorio di tutte le età hanno dimostrato che i sonnellini possono mostrare la stessa entità di miglioramento di una notte intera di sonno su compiti cognitivi discreti. Qui, hanno avuto la possibilità di porre domande agli alunni del mondo reale, adolescenti, attraverso una vasta gamma di misure comportamentali, accademiche, sociali e fisiologiche. Prevedibilmente, più gli studenti dormono durante il giorno, maggiore è il beneficio dei sonnellini su molte di queste misure. Anche se i risultati sono correlati, i ricercatori dicono che possono offrire un’alternativa alla protesta dei pediatri e dei funzionari della sanità pubblica per ritardare gli orari di inizio della scuola. Il pisolino pomeridiano è facilmente implementabile, e non costa nulla, in particolare se accompagnato da una fine leggermente ritardata della giornata, per evitare di tagliare il tempo educativo. Le direzioni future potrebbero guardare perché, per esempio, i bambini con genitori più istruiti dormono più dei bambini con genitori meno istruiti, o se, studiando l’influenza della cultura e della personalità, gli interventi possono essere fatti progredire su scala globale. Per ora, i ricercatori dicono che sperano che i risultati di questo studio possano informare il futuro lavoro interventista che ha come obiettivo la migliore qualità del sonno negli adolescenti ed il loro benessere mentale collegato.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Midday napping in children: Associations between nap frequency and duration across cognitive, positive psychological well-being, behavioral, and metabolic health outcomes”. Jianghong Liu, PhD, Rui Feng, PhD, Xiaopeng Ji, PhD, Naixue Cui, PhD, Adrian Raine, PhD, Sara C Mednick, PhD. Sleep.

Immagine: Afternoon nap (Afekwo N)

7 commenti Aggiungi il tuo

  1. Maria ha detto:

    Interessante 😀

    "Mi piace"

    1. Grazie ☺️ buona giornata cara

      Piace a 1 persona

      1. Maria ha detto:

        Grazie, anche a te 🌻

        "Mi piace"

  2. Anonimo ha detto:

    A suo tempo, non riuscivo a far fare a mio figlio il pisolino pomeridiano, fin dai tre anni lo rifiutava, persino all’asilo la maestra aveva dovuto arrendersi! Io, personalmente, ne apprezzo i benefici, se riesco a crollare, a volte nonostante la mia volontà di continuare a fare cose, ne traggo un vero beneficio, come se avessi dormito una notte intera.

    "Mi piace"

    1. effettivamente è fondamentale per il riposo cerebrale, ma non tutti ne capiscono i benefici o non sono stati educati ad una giusta igiene del sonno.

      "Mi piace"

  3. Laura Parise ha detto:

    Davvero interessante.
    E gli adulti? A me ad esempio bastano 10 minuti per “ricaricare le batterie” oltre questo tempo mi alzo più che frastornata… ma saranno sufficienti?

    "Mi piace"

    1. Ciao, grazie. Assolutamente si, non c’è un tempo giusto per ognuno, ma è relativo alla propria mente. In generale non deve essere molto lungo

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.