L’allattamento al seno può trasferire la protezione contro le infezioni ai bambini

In precedenza, si riteneva generalmente che l’immunità contro le malattie passasse da mamma a bambina solo per il periodo in cui sono allattati al seno e questa protezione terminasse con la fine dell’allattamento. Si pensava anche che questa immunità fosse trasferita dalle proteine ​​della madre come gli anticorpi che vengono utilizzati dal sistema immunitario per neutralizzare batteri e virus. Tuttavia, la ricerca sui topi da parte di scienziati pubblicati su Science Advances, ha rilevato che il trasferimento dell’immunità può essere a lungo termine, oltre il periodo dell’allattamento al seno. Hanno anche scoperto che questa protezione era guidata dal trasferimento di cellule immunitarie ed era completamente indipendente dagli anticorpi. La ricerca ha scoperto che i topi neonati allattati al seno da una madre che aveva un’infezione da verme prima di rimanere incinta acquisivano una protezione permanente contro questa infezione. Inaspettatamente, questo effetto è stato trasmesso ai neonati dalle cellule del latte materno e non dalle proteine ​​come gli anticorpi. Queste cellule trasferite fornivano protezione dall’infezione da vermi in tutto il corpo al cucciolo. Questo lavoro mostra che le madri esposte, anche prima della gravidanza, a una fonte di infezione globalmente diffusa forniscono risposta immunitaria acquisita a lungo termine per l’infezione ai loro bambini. Il trasferimento immunitario da madre a figlio attraverso l’allattamento al seno è una fonte molto importante di protezione dalle infezioni della prima infanzia. Questa è la prima dimostrazione che l’infezione prima della gravidanza può trasferire l’immunità cellulare per tutta la vita ai bambini. Il lavoro dimostra che l’esposizione a un’infezione prima della gravidanza può portare benefici immunitari a lungo termine alla sua prole. Questo è notevole e aggiunge una nuova dimensione alla nostra comprensione di come una madre può influenzare la nostra salute. I ricercatori sono particolarmente interessati a come questi risultati possano aiutare a progettare strategie di vaccinazione materna che forniscano protezione a lungo termine ai bambini. Questo lavoro dimostra che l’esposizione materna alle infezioni può alterare permanentemente l’immunità della prole. Attualmente la vaccinazione delle madri per proteggere i bambini dalle infezioni è molto importante per aumentare la protezione dalle infezioni ai neonati, tuttavia questa protezione è considerata transitoria. Questo lavoro mostra che, in alcuni casi, questo effetto può anche essere permanente. Ciò potrebbe portare alla progettazione di nuovi vaccini che potranno essere somministrati alle madri per trasferire l’immunità a lungo termine ai suoi figli. Ci si augura che questa ricerca porti a indagini umane su come l’esposizione materna ai patogeni prima della gravidanza possa influenzare la salute dei bambini.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Pre-conception maternal helminth infection transfers via nursing long-lasting cellular immunity against helminths to offspring”. Dr William Horsnell et al. Science Advances

Immagine: Breastfeeding (Rita Bolla)

6 commenti Aggiungi il tuo

  1. Le perle di R. ha detto:

    Una gran bella scoperta! Spero, però, che non si finisca ad aggiungere vaccini a quelli già obbligatori.

    "Mi piace"

    1. No, si vuole soprattutto incoraggiare l’allattamento al seno.

      Piace a 1 persona

  2. liza ha detto:

    Ottime informazioni
    anche se a me ne parlarono due ginecologi e tre pediatri,( oramai 26 anni fa’ )quando decisi di avere il mio primo figlio.
    Grazie per queste conferme.
    😊

    "Mi piace"

    1. Hai ragione, ma il problema è che si tende ad allattare sempre meno al seno, anche quando possibile. Quindi è importante far conoscere tutto ciò di cui vengono privati i bimbi con il latte artificiale.

      Piace a 1 persona

      1. liza ha detto:

        Assolutamente daccordo con te.
        Anche perche’ dato l’eta’ che ho sono stata fortunata,ho sempre sentito le donne della mia famiglia(e relativo circolo di amicizie) pubblicizzare sempre e in modo favorevole l’allattamento al seno.
        Purtroppo la societa’ in cui viviamo ha idee contrastanti e motivi (per me ridicoli)differenti per non farlo.
        Quindi bravo tu e continuiamo a informarci. 😊

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.