Rilevazione precoce della schizofrenia

Il rilevamento e il trattamento precoce della schizofrenia, forse anche prima che si manifestino i sintomi, potrebbero portare a migliori risultati terapeutici. Gli studi hanno dimostrato differenze nella funzione sociale e nella cognizione tra le persone che successivamente sviluppano sintomi di schizofrenia, ma meno si sa circa il temperamento e la personalità pre-morbosi. I ricercatori hanno studiato il temperamento inibito – una tendenza a rispondere alla novità con diffidenza, paura o cautela – in pazienti con schizofrenia rispetto a controlli sani. Utilizzando misure autoriferite del temperamento inibito dall’infanzia, i sintomi clinici e la qualità della vita, hanno scoperto che i pazienti avevano livelli più elevati di temperamento inibito rispetto ai controlli. Il temperamento inibito era associato ai sintomi dell’umore e dell’ansia e alla bassa qualità della vita, ma non era associato ai sintomi della psicosi. I ricercatori hanno riferito in Psychiatry Research che l’inibizione del temperamento può essere un fattore di rischio pre-morboso per la schizofrenia che potrebbe essere preso di mira per interventi preventivi. Suggeriscono anche che i pazienti con schizofrenia e temperamento inibito possono beneficiare di trattamenti aggiuntivi per l’ansia e la depressione.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Childhood temperament is associated with distress, anxiety and reduced quality of life in schizophrenia spectrum disorders”. Brandee Feola, Kristan Armstrong, Neil D. Woodward, Stephan Heckers, Jennifer Urbano Blackford. Psychiatry Research.

Immagine: Schizophrenia (Najimidin Azezi)

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Articolo interessante. Credo che lo studio di questa associazione tra schizofrenia e temperamento inibito fin dall’infanzia porterà a grandi risultati futuri. L’inibizione ha a che fare con la percezione delle idee o delle cose, denota o genera una reazione ambivalente verso il mondo esterno, ambivalente cioè tra l’accoglimento e il contrasto. Credo che proprio in questo atteggiamento interiore (di ambivalenza e conseguente contrasto perché la persona non sa accorgersi o non vuole tenere conto delle situazioni che cambiano) stia la natura e origine del problema. La persona diventa schiava delle proprie abitudini.

    Mi piace

    1. E soprattutto la persona finisce per non conoscere se stessa e quindi la sua interazione con la realtà e la percezione di essa è falsata da una falsa percezione di sé. Grazie sempre per i tuoi commenti.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.