I tratti narcisistici diminuiscono con l’età delle persone?

La convinzione che uno sia più intelligente, più bello, più efficace e più meritevole di altri – un tratto di personalità noto come narcisismo – tende a scemare man mano che una persona matura, conferma un nuovo studio. Ma non per tutti, e non nella stessa misura. Lo studio, riportato nel Journal of Personality and Social Psychology , rileva che l’entità del declino del narcisismo tra la giovane età adulta e la mezza età è legata alla carriera specifica e alle scelte di relazione personale che una persona fa. La ricerca ha monitorato i partecipanti attraverso due punti temporali. Il primo avvenne quando avevano 18 anni e avevano appena iniziato come matricola all’Università della California, Berkeley. Il secondo è stato 23 anni dopo, quando i partecipanti avevano 41 anni. Dei 486 partecipanti originali, 237 hanno completato un nuovo ciclo di valutazioni. I partecipanti in entrambi i momenti hanno risposto alle domande di un sondaggio progettato per valutare i loro tratti narcisistici. Per lo studio di follow-up, i ricercatori hanno anche chiesto informazioni sulla storia delle relazioni e dell’occupazione, sulla soddisfazione sul lavoro, sulla salute e sul benessere. Hanno esaminato le diverse sfaccettature del narcisismo negli adulti a 18 anni e di nuovo a 41 anni. Si sono concentrati sulla vanità dei partecipanti, sulla fiducia nelle loro qualità di leadership e sulla loro tendenza a sentirsi titolari. Ogni aspetto del narcisismo era associato a diversi esiti negativi – e in alcuni casi positivi – per l’individuo, i ricercatori hanno scoperto. Coloro che avevano livelli più elevati di vanità all’età di 18 anni erano inclini a relazioni instabili e matrimoni e avevano maggiori probabilità di divorziare dalla mezza età. Ma hanno anche riportato una migliore salute all’età di 41 anni. Al contrario, coloro che si sono sentiti superiori alle altre persone da giovani adulti hanno riferito di eventi di vita più negativi e tendevano ad avere un benessere e una soddisfazione di vita inferiori durante la mezza età. Inizialmente avevano ipotizzato che la dimensione di leadership del narcisismo sarebbe aumentata. La leadership è associata alla persistenza dell’obiettivo, estroversione, autostima e desiderio di guidare. È considerato uno degli elementi meno patologici del narcisismo. Sappiamo dalle ricerche passate che un altro componente della personalità, l’assertività, tende ad aumentare durante questo periodo della vita. Quindi, hanno pensato che potesse essere ragionevole ipotizzare un simile aumento della sfaccettatura della leadership. Ciò significa che la ricerca passata è sbagliata o che la nostra lettura della componente di leadership del narcisismo è sbagliata: potrebbe effettivamente essere più negativa di quanto pensassimo. Biaognerà scoprirlo nella ricerca futura. I ricercatori hanno scoperto che la vanità sembrava essere strettamente legata agli eventi della vita. Ad esempio, la vanità è diminuita maggiormente in coloro che sono entrati in relazioni sentimentali serie e in quelli con bambini. Ma la vanità è diminuita significativamente meno negli adulti di mezza età che hanno vissuto eventi di vita più negativi rispetto ai loro coetanei. Hanno anche scoperto che i giovani narcisisti avevano maggiori probabilità di finire in lavori di supervisione 23 anni dopo, suggerendo che le persone egoiste e arroganti sono ricompensate con ruoli organizzativi più prestigiosi. Inoltre, le persone che hanno supervisionato gli altri sono diminuite meno nel narcisismo dalla giovane età adulta alla mezza età, il che significa che i ruoli di supervisione hanno contribuito a mantenere i precedenti livelli di narcisismo. Nonostante le differenze tra gli individui, la maggior parte dei partecipanti che hanno risposto di nuovo alle domande dei ricercatori all’età di 41 anni hanno visto un declino del narcisismo man mano che crescevano. Pochissime persone, solo il 3% dei partecipanti, sono effettivamente aumentate nel narcisismo generale tra i 18 e i 41 anni. E alcuni sono rimasti altrettanto narcisisti all’età di 41 anni come quando avevano 18 anni. Quindi i risultati dovrebbero portare conforto a coloro che sono preoccupati che i giovani siano problematicamente narcisisti, poiché con il tempo, sembra che molte persone si allontanino dalle loro precedenti tendenze.

Daniele Corbo

Bibliografia: “You’re Still so Vain; Changes in Narcissism from Young Adulthood to Middle Age”. Eunike Wetzel Emily Grijalva Richard Robins Brent Roberts. Journal of Personality and Social Psychology

Immagine: Narcissistic times (Nikola Jankovic)

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.