Cattiva salute mentale e fisica in gravidanza legata a problemi di sonno infantile

Un nuovo studio dell’Istituto di ricerca per bambini Murdoch ha riscontrato che nel primo anno gravi e persistenti problemi di sonno infantile sono collegati alla cattiva salute mentale e fisica della madre durante la gravidanza. Lo studio ha scoperto che è molto comune riscontrare difficoltà con il sonno infantile ad un certo punto nel primo anno, con circa il 60% delle madri che segnalano problemi lievi o fluttuanti. Ma per il 20 percento delle madri i loro bambini hanno problemi di sonno persistenti e gravi durante il primo anno. Queste madri avevano maggiori probabilità di avere una salute mentale e fisica peggiore durante la gravidanza rispetto alle madri di neonati senza problemi di sonno. I risultati mostrano che per alcuni, i problemi del sonno infantile potrebbero avere più a che fare con il benessere della madre durante la gravidanza che con lo stile dei genitori. Fino ad ora non era chiaro se fosse possibile prevedere quali bambini avessero problemi di sonno. I risultati attuali, insieme ad altre ricerche emergenti, suggeriscono che i problemi di sonno infantile grave e persistente sono in qualche modo collegati al benessere delle madri durante la gravidanza. Questa è una scoperta importante perché i genitori di bambini con disturbi del sonno spesso si sentono gravemente affaticati, depressi e ansiosi e temono che stiano facendo qualcosa per causare ai loro bambini problemi di sonno. Questi risultati suggeriscono che alcuni bambini potrebbero essere predisposti ad avere problemi di sonno, nonostante i migliori sforzi dei genitori per aiutare il loro bambino a dormire meglio. È fondamentale identificare e supportare le madri con cattive condizioni di salute mentale e fisica durante la gravidanza. Queste madri possono beneficiare di un sostegno più intenso una volta che il bambino è nato. Essere genitori di un bambino che non dorme bene è estremamente difficile. È importante che i genitori chiedano aiuto al proprio medico di famiglia o all’infermiera per la salute dei bambini se si sentono depressi, ansiosi o sfiniti e si rivolgono a familiari, amici e gruppi di genitori locali per ulteriore supporto. Lo studio è stato pubblicato sull’ultimo Journal of Developmental and Behavioral Pediatrics e ha seguito 1460 donne alla gestazione di 15 settimane e quando i loro bambini avevano tre, sei, nove e 12 mesi.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Profiles and Predictors of Infant Sleep Problems Across the First Year”. Fallon Cook et al. Journal of Developmental and Behavioral Pediatrics

Immagine: Sweet dream of baby (Viktoriia Kartashova)

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. Le perle di R. ha detto:

    Nello specifico quali disturbi del sonno hanno riscontrato nei bambini?

    Mi piace

    1. Semplicemente difficoltà a dormire, erano neonati entro l’anno

      Mi piace

      1. Le perle di R. ha detto:

        Tipo che si svegliavano spesso, o dormivano di giorno e di notte piangevano e via dicendo?

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.