Il sonno ti fa bella, dicono i biologi dell'orologio corporeo

I biologi dell’Università di Manchester hanno spiegato per la prima volta perché dormire bene la notte potrebbe davvero prepararci per le difficoltà della giornata a venire. Lo studio sui topi e pubblicato su Nature Cell Biology, mostra come il meccanismo dell’orologio corporeo aumenta la nostra capacità di mantenere i nostri corpi quando siamo più attivi. E poiché sappiamo che l’orologio corporeo è meno preciso man mano che invecchiamo, la scoperta un giorno potrebbe aiutare a svelare alcuni dei misteri dell’invecchiamento. La scoperta getta una luce affascinante sulla matrice extracellulare del corpo, che fornisce supporto strutturale e biochimico alle cellule sotto forma di tessuto connettivo come ossa, pelle, tendini e cartilagine. Oltre la metà del nostro peso corporeo è matrice e metà di questo è collagene – e gli scienziati hanno capito da tempo che si è completamente formato quando raggiungiamo l’età di 17 anni. Ma ora i ricercatori hanno scoperto che ci sono due tipi di fibrille: le strutture simili a corde di collagene che sono tessute dalle cellule per formare i tessuti. Le fibrille più spesse che misurano circa 200 nanometri di diametro – un milione di volte più piccole di una testa di spillo – sono permanenti e rimangono con noi per tutta la vita, invariate dall’età di 17 anni. Ma le fibrille più sottili che misurano 50 nanometri, sono sacrificali, si rompono mentre sottoponiamo il corpo ai rigori del giorno ma ci rigenerano quando riposiamo di notte. Il collagene è stato osservato dalla spettrometria di massa e le fibrille di topo sono state osservate utilizzando microscopia elettronica volumetrica all’avanguardia – finanziata dal Wellcome Trust – ogni 4 ore nell’arco di 2 giorni. Quando i geni del body clock venivano eliminati nei topi, le fibrille sottili e spesse venivano amalgamate casualmente. Il collagene fornisce al corpo struttura ed è la nostra proteina più abbondante, garantendo l’integrità, l’elasticità e la forza del tessuto connettivo del corpo. È intuitivo pensare che la nostra matrice debba essere logorata dall’usura, ma non lo è e ora sappiamo perché: il nostro orologio per il corpo rende un elemento sacrificale e può essere riempito, proteggendo le parti permanenti della matrice. Quindi se immagini i mattoni nei muri di una stanza come parte permanente, la vernice sui muri potrebbe essere vista come la parte sacrificale che deve essere riempita ogni tanto. E proprio come hai bisogno di oliare un’auto e mantenere il suo radiatore rabboccato con acqua, queste sottili fibrille aiutano a mantenere la matrice del corpo. Sapere questo potrebbe avere implicazioni sulla comprensione della nostra biologia al suo livello più fondamentale. Potrebbe, ad esempio, darci una visione più profonda di come guariscono le ferite o di come invecchiamo.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Circadian control of the secretory pathway maintains collagen homeostasis”. Joan Chang, Richa Garva, Adam Pickard, Ching-Yan Chloé Yeung, Venkatesh Mallikarjun, Joe Swift, David F. Holmes, Ben Calverley, Yinhui Lu, Antony Adamson, Helena Raymond-Hayling, Oliver Jensen, Tom Shearer, Qing Jun Meng & Karl E. Kadler. Nature Cell

Immagine: Sleeping girl (Thomas Saliot)

9 commenti Aggiungi il tuo

  1. Le perle di R. ha detto:

    Interessante articolo.

    "Mi piace"

    1. Grazie Rita. Mi piaceva sottolineare l’importanza del sonno anche dal punto di vista fisico, non solo mentale come faccio sempre.

      Piace a 1 persona

  2. Morgana💜 ha detto:

    Scritto sempre benissimo e interessante come sempre

    "Mi piace"

      1. Morgana💜 ha detto:

        Più che altro sono sincera😉

        "Mi piace"

  3. Morgana💜 ha detto:

    due volte sempre, ho esagerato? 😉

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.