Squilibrio tra serotonina e dopamina nel disturbo d'ansia sociale

Il Disturbo d’Ansia Sociale, che colpisce mediamente il 5% degli adulti è una condizione di disagio e paura marcata che un individuo sperimenta in situazioni sociali nelle quali vi è la possibilità di essere giudicato dagli altri, per timore di mostrarsi imbarazzato, di apparire ridicolo o incapace e essere umiliato di fronte agli altri. Nel caso di questa patologia particolarmente invalidante, risulta importante l’equilibrio tra i neurotrasmettitori serotonina e dopamina. Precedenti ricerche si sono concentrate principalmente sulla serotonina o sul sistema dopaminico individualmente. Ora i ricercatori dell’Università di Uppsala hanno dimostrato l’esistenza di un legame precedentemente sconosciuto tra i due. I risultati sono pubblicati in Molecular Psychiatry. Si è visto che esiste un diverso equilibrio tra trasporto di serotonina e dopamina nelle persone con disturbo d’ansia sociale rispetto ai soggetti di controllo. L’interazione tra trasporto di serotonina e dopamina ha spiegato più della differenza tra i gruppi rispetto a ciascun vettore singolarmente. Ciò suggerisce che non ci si dovrebbe concentrare esclusivamente su una sostanza di segnale alla volta, l’equilibrio tra diversi sistemi potrebbe essere più importante. L’ansia sociale può essere un disturbo psichiatrico altamente debilitante con impatti negativi sulle relazioni dell’individuo e sulla vita lavorativa. Questo studio mostra che le persone colpite possono avere uno squilibrio tra i trasportatori di serotonina e dopamina nell’amigdala e altre aree cerebrali che sono importanti per la paura, la motivazione e il comportamento sociale. Il funzionamento delle sostanze di segnale del cervello è influenzato dalla quantità di ricaptazione da parte della cellula del trasmettitore, che è controllata da specifiche proteine ​​trasportatrici. In precedenza, hanno riscontrato un aumento della produzione e un’alterazione della ricaptazione della serotonina nei soggetti affetti da disturbo d’ansia sociale, un risultato che ora, in parte, replicano. Ora possono dimostrare che la ricaptazione della dopamina è anche direttamente correlata alla gravità dei sintomi di ansia sociale che l’individuo sta vivendo. Il metodo utilizzato nello studio si chiama tomografia ad emissione di positroni (PET), in cui gli agenti radioattivi, iniettati nel flusso sanguigno, decadono e rilasciano un segnale che consente agli scienziati di determinare la densità delle proteine ​​trasportatrici disponibili in diverse aree del cervello. I ricercatori sperano che i risultati attuali possano portare a una migliore comprensione delle cause dell’ansia sociale e, in definitiva, a nuovi trattamenti più efficaci. Molti dei pazienti incontrati hanno sintomi che colpiscono tutte le parti della loro vita quotidiana, e molti di loro hanno sofferto per la maggior parte della loro vita, quindi comprendere la causa e trovare trattamenti efficaci sono la nostra massima priorità.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Expression and co-expression of serotonin and dopamine transporters in social anxiety disorder: a multitracer positron emission tomography study”. Olof R. Hjorth, Andreas Frick, Malin Gingnell, Johanna M. Hoppe, Vanda Faria, Sara Hultberg, Iman Alaie, Kristoffer N. T. Månsson, Kurt Wahlstedt, My Jonasson, Mark Lubberink, Gunnar Antoni, Mats Fredrikson & Tomas Furmark. Molecular Psychiatry

Immagine: social anxiety (Elizabeth Hinders)

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. mariannapuntog ha detto:

    molto interessante quello che ho letto
    sai, che periodo particolarmente soffocante sto attraversando io…

    "Mi piace"

    1. La cosa molto interessante è che aver scoperto questa correlazione offre la possibilità di trovare una terapia abbastanza certa per questo disturbo molto invalidante! Buona domenica, cara

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.