Le noci possono rallentare il declino cognitivo negli anziani a rischio

Mangiare noci può aiutare a rallentare il declino cognitivo nei gruppi a rischio della popolazione anziana, secondo uno studio condotto da ricercatori in California e Spagna. The Walnuts and Healthy Aging Study, pubblicato questo mese sull’American Journal of Clinical Nutrition, ha scoperto che il consumo di noci da parte di adulti sani e anziani ha avuto scarso effetto sulla funzione cognitiva per due anni, ma ha avuto un effetto maggiore sugli anziani che avevano fumato di più e aveva punteggi di test neuropsicologici basali inferiori. Lo studio ha esaminato circa 640 anziani che conducevano una vita libera a Loma Linda, in California, negli Stati Uniti ea Barcellona, ​​in Catalogna, in Spagna. Per due anni, il gruppo di test ha incluso le noci nella loro dieta quotidiana e il gruppo di controllo si è astenuto dalle noci. Le noci contengono acidi grassi omega-3 e polifenoli, che in precedenza sono stati trovati per contrastare lo stress ossidativo e l’infiammazione, entrambi i quali sono motori del declino cognitivo. Questo si trattava dello studio più ampio e ben controllato mai condotto sugli effetti delle nocciole sulla cognizione. Anche se questo è stato un risultato minore, potrebbe portare a risultati migliori se condotto per lunghi periodi di tempo. Ulteriori indagini sono sicuramente giustificate sulla base di questi risultati, in particolare per le popolazioni svantaggiate, che potrebbero avere il massimo da guadagnare dall’integrazione di noci e altre noci nella loro dieta. Il gruppo di ricerca presso la Loma Linda University è stato il primo a scoprire l’effetto di riduzione del colesterolo del consumo di noci con l’abbassamento del colesterolo nel sangue. I risultati sono stati pubblicati per la prima volta nel New England Journal of Medicine nel 1993. Successivamente, i risultati dei ricercatori della Loma Linda University hanno collegato il consumo di noci al minor rischio di malattie cardiovascolari. Oggi queste scoperte costituiscono un’arma aggiuntiva per combattere una malattia terribile ed invalidante.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Effect of a 2-year diet intervention with walnuts on cognitive decline. The Walnuts And Healthy Aging (WAHA) study: a randomized controlled trial”. Aleix Sala-Vila, Cinta Valls-Pedret, Sujatha Rajaram, Nina Coll-Padrós, Montserrat Cofán, Mercè Serra-Mir, Ana M Pérez-Heras, Irene Roth, Tania M Freitas-Simoes, Mónica Doménech, Carlos Calvo, Anna López-Illamola, Edward Bitok, Natalie K Buxton, Lynnley Huey, Adam Arechiga, Keiji Oda, Grace J Lee, Dolores Corella, Lídia Vaqué-Alcázar, Roser Sala-Llonch, David Bartrés-Faz, Joan Sabaté, Emilio Ros. American Journal of Clinical Nutrition

Immagine: Wooden Box with Walnuts and Pecans (Anna Hoychuk)

9 commenti Aggiungi il tuo

  1. Le perle di R. ha detto:

    Ricordo di aver letto già qualcosa sugli effetti benefici delle noci ma non ricordo le dosi giornaliere/settimanali/mensili consigliate.

    "Mi piace"

  2. luisa zambrotta ha detto:

    Bella notizia… dovrò cominciare a mangiarle
    Buona serata
    😊❣😊

    "Mi piace"

    1. Si, fanno molto bene! Buona serata, cara Luisa

      Piace a 1 persona

  3. quasibiancaneve ha detto:

    Una delle mie nonne, arrivata a novantanove anni con una mente lucidissima, in ottima forma (usciva una volta al giorno, tutti i giorni, e andava dal parrucchiere ogni settimana) mi diceva che il segreto della sua ottima longevità era una (non più di due, però) noce al giorno. Chissà. 🙂

    "Mi piace"

    1. Infatti è un ingrediente molto importante! tua nonna la sapeva lunga!

      Piace a 1 persona

  4. Thank you so much for sharing. Very interesting.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.