Vuoi cambiare la tua personalità? Potrebbe non essere facile farlo da solo

Molte persone hanno un aspetto della loro personalità che vorrebbero cambiare, ma senza aiuto potrebbe essere difficile farlo, secondo uno studio condotto dall’Università dell’Arizona e pubblicato sul Journal of Research in Personality. Contrariamente all’idea un tempo popolare secondo cui le personalità delle persone sono più o meno incastonate nella pietra, la ricerca ha dimostrato che le personalità cambiano nel corso della vita, spesso in linea con i principali eventi della vita. Ad esempio, ci sono prove che le persone tendono ad essere più piacevoli e coscienziose al college, meno estroverse dopo essersi sposate e più piacevoli negli anni della pensione. Mentre è risaputo che le personalità possono cambiare in risposta alle circostanze della vita, il gruppo di ricerca si è chiesto se le persone possano cambiare attivamente e intenzionalmente aspetti delle loro personalità in un dato momento semplicemente perché desiderano farlo. Allora hanno studiato due gruppi di persone: circa 500 membri della popolazione generale che avevano un’età compresa tra i 19 e gli 82 anni e hanno partecipato alla ricerca online; e circa 360 studenti universitari. Entrambi i gruppi hanno completato il “Big Five Inventory” di 44 elementi, che misura cinque tratti chiave della personalità: estroversione, coscienziosità, gradevolezza, apertura mentale e nevroticismo, indicato anche come stabilità emotiva. Ai partecipanti è stato quindi chiesto se desideravano cambiare qualsiasi aspetto della loro personalità. Se hanno risposto di sì, è stato chiesto loro di scrivere una descrizione aperta di ciò che volevano cambiare. In entrambi i gruppi, la maggior parte delle persone ha affermato di voler aumentare l’estroversione, la coscienziosità e la stabilità emotiva. Gli studenti universitari sono stati esaminati di nuovo sei mesi dopo, e la popolazione generale è stata esaminata di nuovo un anno dopo. Nessuno dei due gruppi aveva raggiunto gli obiettivi di personalità che si erano prefissati all’inizio dello studio e, in effetti, alcuni hanno visto un cambiamento nella direzione opposta. In entrambi i campioni, il desiderio di cambiare al “momento uno” non prevedeva il vero cambiamento nella direzione desiderata al tempo due”. Nel campione generale della popolazione, non hanno trovato che gli obiettivi di cambiamento della personalità prevedevano cambiamenti in qualsiasi direzione. Mentre il gruppo di popolazione generale non ha mostrato alcun cambiamento nei tratti di personalità tra il primo e il secondo ciclo di raccolta dei dati, il gruppo di studenti universitari ha mostrato alcuni cambiamenti; tuttavia, erano nella direzione opposta rispetto a quella desiderata o per tratti di personalità diversi da quello che la persona intendeva cambiare. In particolare, gli studenti universitari che hanno espresso i più forti desideri di essere più coscienziosi hanno effettivamente mostrato meno coscienziosità sei mesi dopo. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che quegli individui hanno mostrato bassi livelli di coscienziosità all’inizio, mettendoli in una posizione di svantaggio sin dall’inizio. Inoltre, gli studenti che hanno affermato di voler essere più estroversi hanno mostrato aumenti di gradevolezza e stabilità emotiva piuttosto che estroversione nel follow-up. Forse come parte del loro sforzo per diventare più socievoli ed estroversi, in realtà si sono concentrati sull’essere più amichevoli e meno socialmente ansiosi – comportamenti più direttamente correlati alla piacevolezza e alla stabilità emotiva, rispettivamente. Gli studenti universitari potrebbero aver mostrato più cambiamenti rispetto alla popolazione generale perché si trovano in un periodo di trasformazione della loro vita. Tuttavia, i cambiamenti che hanno subito non si sono allineati con gli obiettivi che si sono prefissati. Gli studenti universitari vengono gettati in questo nuovo ambiente, e possono essere infelici e guardare dentro di sé per diventare più felici e cambiare alcuni aspetti della loro personalità. Ma, nel frattempo, c’è un bombardamento di altre cose che viene detto loro che devono raggiungere, come fare bene in una classe o scegliere una specializzazione o ottenere uno stage, e quegli obiettivi potrebbero avere la precedenza. Anche se sanno che un cambiamento più sostenuto e introspettivo potrebbe essere migliore, lo sforzo a breve termine è più attraente e più necessario al momento. Nel complesso, i risultati di Baranski mostrano quanto possa essere difficile per le persone cambiare aspetti della propria personalità basandosi solo sul desiderio. Ciò non significa che le persone non possano apportare le modifiche che desiderano. Potrebbero aver bisogno di un aiuto esterno per farlo – da un professionista, un amico o forse anche un’app mobile che ricorda loro i loro obiettivi. Il gruppo di ricerca non ha interagito intenzionalmente con i partecipanti allo studio tra il primo e il secondo round di raccolta dei dati. Tale approccio differisce da quello di un altro team della Southern Methodist University, che in diversi altri studi separati ha valutato gli obiettivi di cambiamento della personalità per un periodo di 16 settimane, ma ha seguito i partecipanti lungo il percorso. In quella ricerca, gli sperimentatori hanno valutato i tratti della personalità dei partecipanti e il progresso verso i loro obiettivi ogni poche settimane. Con quel tipo di interazione, i partecipanti hanno avuto più successo nel fare cambiamenti. Esistono prove nella psicologia clinica che il coaching terapeutico porta a un cambiamento nella personalità e nel comportamento, e ci sono prove recenti che suggeriscono che quando c’è molta interazione regolare con uno sperimentatore, il cambiamento di personalità è possibile. Ma quando gli individui vengono lasciati ai propri propositi, il cambiamento potrebbe non essere così probabile. La ricerca futura dovrebbe esaminare la quantità di interventi necessari per aiutare le persone a raggiungere i propri obiettivi di personalità e quali tipi di strategie funzionano meglio per i diversi tratti. Attraverso tutti gli studi che sono stati condotti su questo argomento negli ultimi anni, è chiaro che la maggior parte delle persone vogliono cambiare un aspetto della loro personalità. Se lasciati a loro stessi quegli obiettivi non vengono raggiunti, quindi sarebbe utile per le persone che hanno quegli obiettivi sapere cosa è necessario per raggiungerli.

Daniele Corbo

Bibliografia: “From desire to development? A multi-sample, idiographic examination of volitional personality change”. Erica Baranski, Jacob Gray, Patrick Morse, William Dunlop. Journal of Research in Personality

Immagine: Split Personality (Sandra Carey)

7 commenti Aggiungi il tuo

  1. Le perle di R. ha detto:

    Credo che da soli potrebbe volerci più tempo ma è anche possibile riuscirci.

    Piace a 1 persona

  2. erotismoenguardia ha detto:

    🌷

    "Mi piace"

  3. Interessante. Suggerisco di provare anche con la scrittura. Ad esempio, se qualche elemento di essa non piace, provare a scrivere per un po di tempo in modo contrario. Alcuni esempi: scrivo troppo piccolo? provo a scrivere molto più grande – scrivo in modo che gli assi letterali sono perpendicolari alla base, cioè verticalmente? Provo a scrivere con assi letterali pendenti verso destra oppure rovesciati verso sinistra – Premo con la mano in modo pesante sul foglio quando scrivo? Provo ad usare maggiore delicatezza, come a sfiorare il foglio…. ecc. e vedere un po’ cosa succede dentro di noi. Scrivo le parole in modo troppo appiccicato e troppo vicine l’una all’altra? provo a lasciare maggiore spazio bianco tra una parola e l’altra….. Non è un gioco, sia chiaro: qualcosa cambia e dovremmo accorgercene direttamente, da soli.

    "Mi piace"

    1. Molto molto interessante la tua proposta… Grazie

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.