I meme sulla depressione possono essere un meccanismo per aiutare le persone con malattie mentali

I meme su Internet sono un po’ come uno scherzo che condividi con l’intera rete. Le persone possono condividere facilmente esperienze, opinioni e sentimenti usando un’immagine con una didascalia divertente o correlabile. Mentre i meme sono generalmente spensierati, molti siti e forum di social media ospitano sempre più comunità che condividono i cosiddetti meme depressivi – meme sulla morte, il suicidio, l’isolamento o la disperazione. Sebbene alcuni potrebbero trovare questi meme inquietanti, la ricerca ha scoperto che le persone depresse in realtà preferiscono meme che si riferiscono alle loro esperienze di salute mentale. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che le persone depresse usano l’umorismo in modo diverso, in parte a causa del modo unico in cui una persona depressa controlla le proprie emozioni negative. Con i meme depressivi che diventano più comuni, il team di ricerca voleva sapere come la depressione influenza il modo in cui le persone visualizzano questi meme. Inizialmente hanno intervistato un totale di 200 persone di età compresa tra 18 e 56 anni. Dopo aver completato un questionario, hanno quindi raggruppato i partecipanti in base alla gravità dei loro sintomi depressivi segnalati, concentrandosi su coloro che avevano una depressione alta o bassa. Un totale di 43 persone ha avuto sintomi depressivi significativi. Questi partecipanti hanno quindi partecipato a un sondaggio online, in cui è stata mostrata una serie di meme Internet depressivi e neutrali. Hanno quindi chiesto loro di valutare ogni meme su una scala di cinque punti per umorismo, relatività, condivisibilità e potenziale di miglioramento dell’umore. Infine, i partecipanti hanno completato un altro questionario per esaminare come erano in grado di controllare le proprie emozioni. Dato che l’umorismo può essere usato come un modo per regolare le nostre emozioni, volevano sapere se le persone depresse, che avevano difficoltà a regolare le proprie emozioni, fossero collegate ai meme depressivi. Ovviamente non tutte le persone depresse si divertono o interagiscono con questi meme, ma ciò ha permesso di determinare una sottopopolazione di persone che potrebbero farlo. Hanno scoperto che il gruppo depresso ha valutato i meme depressivi come più riconoscibili e più divertenti rispetto a quelli del gruppo non depresso. Ancora più importante, il gruppo depresso ha anche pensato che questi meme potessero essere usati per migliorare l’umore degli altri con depressione, mentre il gruppo non depresso non lo ha fatto. Il diverso modo in cui entrambi i gruppi hanno percepito i meme è stato influenzato dal modo in cui controllavano le proprie emozioni, il che supporta l’idea che le persone depresse hanno un senso dell’umorismo diverso e più dark rispetto a quelli che non lo sono. Il controllo emotivo è la capacità di una persona di rispondere alle esperienze con una gamma di emozioni che sono considerate socialmente tollerabili a seconda della situazione. Le persone che sono in grado di controllare le proprie emozioni si divertono di più a ridimensionare i pensieri e i sentimenti negativi quando guardano le cose relative alla depressione. Hanno anche scoperto che le persone depresse che hanno lottato per controllare le proprie emozioni avevano maggiori probabilità di apprezzare i meme depressivi. Le persone depresse avevano anche maggiori probabilità di riferire la condivisione di meme depressivi con altre persone con difficoltà simili e ritenevano che i meme depressivi potessero migliorare l’umore degli altri con depressione. È possibile che i meme depressivi aiutino le persone depresse a cambiare il significato di pensieri e sentimenti negativi, permettendo loro di fare luce su brutte esperienze. Ancora più importante, poiché i meme depressivi sono visti da persone depresse come divertenti, i risultati suggeriscono che possono aumentare le emozioni positive in alcune persone depresse, anche se il contenuto non è quello che la maggior parte delle persone considererebbe positivo. Per le persone depresse, l’umorismo dark e i meme depressivi potrebbero essere una forma di rivalutazione cognitiva. La rivalutazione cognitiva è il modo in cui una persona cambia la propria interpretazione di un determinato evento o situazione che è accaduta a loro. Mentre la maggior parte delle persone può cambiare il modo in cui percepisce un pensiero o un evento negativo concentrandosi invece sulle cose positive che sono accadute durante la loro giornata, le persone depresse confrontano invece i loro pensieri e sentimenti negativi con qualcosa che avrebbe potuto essere peggio. Quindi, i meme potrebbero aiutare una persona depressa a vedere la propria situazione in modo diverso e cambiare il modo in cui vedono pensieri ed esperienze negativi. Tuttavia, non tutte le persone depresse usano l’umorismo dark per poter essere aiutati con la rivalutazione cognitiva – alcuni potrebbero semplicemente avere un diverso senso dell’umorismo rispetto ad altri. Le persone depresse potrebbero anche favorire l’umorismo dark poiché è più correlabile al loro stato d’animo. Sebbene siano necessarie ulteriori ricerche per capire se i meme depressivi potrebbero essere utilizzati per migliorare l’umore di coloro che soffrono di depressione, si può considerare questa forma di interazione online come un modo positivo per le persone depresse di mantenere relazioni sociali e avere accesso ai sistemi di supporto sociale. La depressione può spesso rendere difficile la socializzazione, poiché i sintomi chiave possono includere sentirsi inutili, avere scarso interesse per le cose che una volta erano divertenti, avere difficoltà a spiegare i propri sentimenti o temere di essere visti come un peso da altre persone. Con i meme, le persone depresse possono condividere la loro esperienza in modo semplice, possibilmente anche permettendo alle persone depresse di formare legami socialmente di supporto ed emotivi con gli altri. Potrebbe anche aiutarli a sentirsi meno soli nella loro esperienza con la depressione. I meme depressivi hanno ricevuto una cattiva reputazione per la promozione di problemi di salute mentale. Tuttavia, questa ricerca mostra che per coloro che soffrono di depressione, può effettivamente avere l’effetto opposto. Questi meme possono destigmatizzare la depressione per chi ce l’ha e aiutarli a provare un senso di comunità.

Daniele Corbo

Bibliografia: Umair Akram – The Conversation

13 commenti Aggiungi il tuo

  1. FO' ha detto:

    L’ha ripubblicato su Bloggoloe ha commentato:
    Dicesi “Catarsi”…

    "Mi piace"

  2. Lucy the Wombat ha detto:

    Presente! Sempre siano lodati questi meme! 💃🙊

    Piace a 2 people

      1. Lucy the Wombat ha detto:

        Ciao Dani 😊🐨

        "Mi piace"

  3. Aussie Mazz ha detto:

    Già che uno è depresso, che almeno possa riderci su scoprendo di non essere solo. A volte i meme (non solo quelli depressivi, in realtà) ti fanno dire “Credevo di essere l’unico a fare/pensare questa cosa e invece…”.

    Piace a 2 people

    1. Proprio vero… Infatti una delle attività di Orme Svelate è quella di non far sentire sole le persone con disagio psichico! ☺️

      Piace a 1 persona

  4. Sempre interessanti i tuoi articoli Dani😘

    "Mi piace"

    1. Grazie, sei troppo gentile cara☺️💕😘

      "Mi piace"

  5. Le perle di R. ha detto:

    A me non sono mai piaciuti, ma se possono essere utili per qualcuno è una buona cosa.

    "Mi piace"

    1. Neanche io li amo, magari se avessi una particolare condizione emotiva li apprezzerei di più. Comunque, come dici tu, sono i benvenuti se possono servire a qualcosa

      Piace a 2 people

  6. Alesocialedu ha detto:

    È vero però potrebbe anche essere contro producente no ?

    "Mi piace"

    1. Nell’articolo sul campione studiato non riferiva casi in cui c’era un effetto contrario. Piuttosto parlava di una parte dei soggetti analizzati in cui era inefficace.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.