Problemi a dormire? Una dose di zafferano può aiutare

Una nuova ricerca della Murdoch University ha dimostrato che lo zafferano può migliorare la qualità del sonno negli adulti che hanno avuto un sonno scarso. Il gruppo di ricerca la cui ricerca precedente ha scoperto che lo zafferano è un agente naturale efficace per il trattamento della depressione da lieve a moderata, ha notato che una delle caratteristiche che quella ricerca ha mostrato era il miglioramento del sonno. Questa nuova ricerca ha utilizzato i volontari che non erano in cura per la depressione, fisicamente sani, liberi da farmaci da almeno quattro settimane – a parte la pillola contraccettiva – e avevano sintomi auto-riportati di scarso sonno. La ricerca indica che tra il 10 e il 45% degli adulti riferisce di avere difficoltà regolari ad addormentarsi o a dormire. Questo è un grave problema in quanto la scarsa qualità del sonno può avere un impatto negativo sulla salute mentale e fisica e può interferire con le funzioni quotidiane. La ricerca precedente ha dimostrato che lo zafferano era un efficace additivo per gli antidepressivi farmaceutici in pazienti con depressione da lieve a moderata. Poiché molte di queste persone hanno riportato miglioramenti nel sonno, in questo studio si sono concentrati su adulti sani che erano generalmente privi di farmaci ma avevano sperimentato un sonno scadente della durata di oltre quattro settimane. I risultati dello studio della Murdoch University indicano che un estratto standardizzato di zafferano (affron®) alla dose di 14 mg, due volte al giorno per 28 giorni, ha migliorato la qualità del sonno negli adulti con un sonno scarso auto-riferito, con la maggior parte di questi cambiamenti che si verificano nel primi 7 giorni di trattamento. Oltre al miglioramento del sonno, lo studio ha dimostrato che lo zafferano era ben tollerato senza effetti avversi segnalati. Tuttavia, i ricercatori hanno riferito che, sebbene i risultati fossero positivi richiedono una replica utilizzando campioni di dimensioni maggiori e popolazioni diverse. Queste prime ricerche sono davvero positive e ci sono prove che l’assunzione di un estratto standardizzato di zafferano è associata a miglioramenti nella qualità del sonno. Tuttavia, per verificare questi risultati, sono necessari ulteriori studi che utilizzano campioni di dimensioni maggiori, periodi di trattamento e volontari con caratteristiche diverse.

Daniele Corbo

Bibliografia: Murdoch University

9 commenti Aggiungi il tuo

  1. Le perle di R. ha detto:

    È una importante scoperta.

    "Mi piace"

    1. Si perché è un semplice ed innocuo accorgimento che può aiutare tanto

      Piace a 1 persona

  2. Speranza ha detto:

    wow! Pensa che lo coltiviamo! Pochi bulbi, ma vuoi mettere la soddisfazione?
    NB. lo zafferano è carissimo.

    "Mi piace"

    1. Infatti, lo zafferano è carissimo, saperlo coltivare è una fortuna!

      Piace a 1 persona

  3. vincenza63 ha detto:

    Buono a sapersi!
    Ciao Daniele!

    "Mi piace"

    1. Grazie cara! Buona serata 😘

      "Mi piace"

  4. …ed è anche buonissimo!

    "Mi piace"

    1. Decisamente!!! Ciao ☺️

      "Mi piace"

      1. Ciao. Buon lavoro a te.

        "Mi piace"

Rispondi a Tra Italia e Finlandia Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.