Gli ACE-inibitori e i bloccanti del recettore dell'angiotensina possono sviluppare sintomi di COVID-19 più gravi

This is a diagram of the COVID-19 cell

Il 17 marzo L’Agenzia Italiana del Farmaco, in merito al presunto effetto di terapie a base di medicinali anti-ipertensivi appartenenti alla classe degli inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina (ACE inibitori), o degli antagonisti del recettore per l’angiotensina II (sartani), sulla trasmissione e sull’evoluzione della malattia da coronavirus (Covid-19), ha precisato che non esistevano in merito evidenze scientifiche derivate da studi clinici o epidemiologici, ma solo ipotesi molecolari verificate con studi in vitro. Invece ieri un team di ricerca della LSU Health School of Public Health di New Orleans, ha proposto una possibile spiegazione per le gravi complicanze polmonari riscontrate in alcune persone con diagnosi di COVID- 19. Il paper è stato pubblicato dalla Oxford University Press sul Journal of Travel Medicine. I beta-coronavirus SARS, SARS-CoV, che hanno causato l’epidemia di SARS (Sindrome respiratoria acuta grave) nel 2003 e il nuovo SARS-CoV-2, che causa COVID-19, si legano ai recettori dell’enzima 2 (ACE2) di conversione dell’angiotensina nella parte inferiore dei tratti respiratori di pazienti infetti per ottenere l’ingresso nei polmoni. La polmonite virale e l’insufficienza respiratoria potenzialmente fatale possono arrivare in persone sensibili dopo 10-14 giorni. Gli inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina (ACEI) e i bloccanti dei recettori dell’angiotensina (ARB) sono farmaci altamente raccomandati per i pazienti con malattie cardiovascolari tra cui attacchi di cuore, ipertensione, diabete e malattie renali croniche per citarne alcuni. Molti di coloro che sviluppano queste malattie sono adulti più anziani. A loro vengono prescritti questi farmaci e li prendono tutti i giorni. La ricerca su modelli sperimentali ha mostrato un aumento del numero di recettori ACE2 nella circolazione cardiopolmonare dopo infusioni endovenose di ACE-inibitori. Poiché i pazienti trattati con ACEIs e ARBS avranno un numero maggiore di recettori ACE2 nei loro polmoni a cui si legano le proteine ​​del coronavirus S, possono essere ad aumentato rischio di esiti gravi della malattia a causa di infezioni da SARS-CoV-2. Questa ipotesi è supportata da una recente analisi descrittiva di 1.099 pazienti con infezioni COVID-19 confermate in laboratorio trattate in Cina durante il periodo di riferimento, dall’11 dicembre 2019 al 29 gennaio 2020. Questo studio ha riportato esiti patologici più gravi in pazienti con ipertensione, malattia coronarica, diabete e malattia renale cronica. Tutti i pazienti con diagnosi nota hanno rispettato le indicazioni raccomandate per il trattamento con ACEI o ARB. Due meccanismi possono proteggere i bambini dalle infezioni COVID-19: anticorpi cross-protettivi da infezioni multiple del tratto respiratorio superiore causate dai comuni alfa coronavirus che causano il raffreddore e un minor numero di recettori ACE2 nei loro tratti respiratori inferiori che attirano le proteine ​​S di legame di i beta coronavirus. Il team ovviamente raccomanda futuri studi in pazienti con infezioni COVID-19 per confermare ulteriormente che la terapia cronica con ACEI o ARB può aumentare il rischio di esiti gravi. Nel frattempo, avvertono i ricercatori, i pazienti trattati con ACEI e ARB per malattie cardiovascolari non devono smettere di prendere le loro medicine, ma dovrebbero essere il più possibile isolati durante l’attuale COVID-19 al fine di ridurre i rischi di infezione che per loro potrebbe essere letale.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Hypothesis: angiotensin-converting enzyme inhibitors and angiotensin receptor blockers may increase the risk of severe COVID-19”. James H Diaz. Journal of Travel Medicine

Immagine: The image is credited to the CDC.

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. ellie894 ha detto:

    Daniele, I hope that you are well and safe 🌷

    "Mi piace"

    1. Thanks, you are very kind. I’m well, I hope you are fine, too. Stay care☺️🌷💕

      Piace a 1 persona

      1. ellie894 ha detto:

        I’m so happy to hear so. Thank you, all fine here too. Stay care ☺️🌷💖

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.