Perdita di odore e gusto convalidata come sintomi COVID-19

This shows the coronavirus

La perdita dell’olfatto e del gusto è stata aneddoticamente collegata alle infezioni COVID-19. In uno studio pubblicato il 12 aprile 2020 sulla rivista International Forum of Allergy & Rhinology, i ricercatori dell’UC San Diego Health riportano i primi risultati empirici che associano fortemente la perdita sensoriale al COVID-19, la malattia respiratoria causata dal nuovo coronavirus. In base al loro studio, se hai perdita del gusto e dell’olfatto, hai più di 10 volte più probabilità di avere l’infezione da COVID-19 rispetto ad altre cause di infezione. Il primo segno più comune di infezione da COVID-19 rimane la febbre, ma la fatica e la perdita dell’olfatto e del gusto seguono altri sintomi iniziali molto comuni. Si sa che COVID-19 è un virus estremamente contagioso. Questo studio sostiene la necessità di essere consapevoli della perdita del gusto e dell’olfatto come primi segni di COVID-19. I ricercatori hanno intervistato 1.480 pazienti con sintomi simil-influenzali e preoccupazioni riguardanti la potenziale infezione da COVID-19 che sono stati sottoposti a test presso la UC San Diego Health dal 3 al 29 marzo 2020. All’interno di questo totale, 102 pazienti sono risultati positivi al virus e 1.378 testati negativo. Lo studio ha incluso le risposte di 59 pazienti con COVID-19 positivi e 203 pazienti con COVID-19 negativi. Lo studio ha dimostrato l’elevata prevalenza e la presentazione unica di alcune menomazioni sensoriali nei pazienti positivi con COVID-19. Di coloro che hanno riportato perdita di olfatto e gusto, la perdita era generalmente profonda, non lieve. Ma in modo incoraggiante, il tasso di recupero dell’olfatto e del gusto era elevato e si verificava generalmente entro due o quattro settimane dall’infezione. Lo studio non solo ha dimostrato che l’elevata incidenza di olfatto e gusto è specifica dell’infezione da COVID-19, ma fortunatamente hanno anche scoperto che per la maggior parte delle persone il recupero sensoriale era generalmente rapido. Tra i pazienti Covid-19 con perdita dell’olfatto, oltre il 70% aveva riportato un miglioramento dell’olfatto al momento del sondaggio e di quelli che non avevano riportato miglioramenti, molti erano stati diagnosticati solo di recente. Il ritorno sensoriale in genere corrispondeva ai tempi del recupero della malattia. È interessante notare che i ricercatori hanno scoperto che le persone che hanno riferito di avere mal di gola più spesso sono risultate negative per COVID-19. Nel tentativo di ridurre il rischio di trasmissione del virus, UC San Diego Health ora include la perdita dell’olfatto e del gusto come requisito di screening per visitatori e personale, nonché un marker per testare i pazienti che potrebbero essere positivi per il virus. Altri sintomi noti di COVID-19 includono febbre, affaticamento, tosse e difficoltà respiratorie. Gli intervistati nello studio erano spesso persone con forme più lievi di infezione da COVID-19 che non richiedevano il ricovero o l’intubazione. I risultati sottolineano l’importanza di identificare i sintomi precoci o sottili dell’infezione da COVID-19 in persone che potrebbero essere a rischio di trasmissione della malattia mentre si riprendono all’interno della comunità. La speranza è che con queste scoperte altre istituzioni seguano l’esempio e non solo elenchino la perdita del gusto e dell’olfatto come sintomo di COVID-19, ma lo utilizzino come misura di screening per il virus in tutto il mondo.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Association of chemosensory dysfunction and Covid‐19 in patients presenting with influenza‐like symptoms”. by Carol H. Yan MD, Farhoud Faraji MD PhD, Divya P. Prajapati BS, Christine E. Boone MD PhD, Adam S DeConde MD. International Forum of Allergy and Rhinology

Immagine: The image is in the public domain.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.