Dipendenza da Internet e qualità della vita: il ruolo del nevroticismo

Laptop light 2 Painting by Ivan Milenkovic

La qualità della vita è un antico concetto che risale almeno ad Aristotele, anche se per il filosofo i capisaldi di una buona vita erano la felicità (eudaimonia), la virtù, la ragione pratica e le emozioni, quindi non era propriamente analoga a ciò che oggi chiamiamo qualità della vita. Oggi si parla molto di salute mentale e benessere e dei presunti problemi del nevroticismo e del comportamento che crea dipendenza. In nessun luogo questo sembra essere più nettamente in rilievo rispetto a quando parliamo di dipendenza da Internet e di come questo potrebbe essere modulato dalla personalità di tipo nevrotico ed essere dannoso per la qualità della vita. Scrivendo sull’International Journal of Behavioral and Healthcare Research, un team iraniano discute esattamente come la cosiddetta dipendenza da Internet possa avere un effetto sulle persone di una disposizione nevrotica e sulla loro qualità di vita. Fondamentalmente, il loro studio mostra che il nevroticismo come tratto di personalità può portare all’elusione della vita quotidiana come meccanismo di coping e questo si manifesta comunemente nella dipendenza e dipendenza da Internet e forse più ovviamente dai social media online. I risultati indicano che coloro che ottengono un punteggio elevato nel nevroticismo sono più inclini a muoversi verso comportamenti di dipendenza come la dipendenza da Internet. Ciò conferma il precedente lavoro indipendente e rafforza anche l’idea che il nevroticismo sia solitamente accompagnato dall’evitare la comunicazione faccia a faccia con altre persone. Internet e i social media online si prestano fortemente a questo comportamento. Il team aggiunge che l’uso eccessivo della tecnologia necessaria per interagire con Internet – computer e telefoni cellulari, ad esempio – spesso non si presta a una postura appropriata né a un’attività fisica e in molti casi porta a lesioni da sforzo ripetitivo evitabili, che possono avere un impatto negativo sulla qualità della vita.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Neuroticism and quality of life: the mediating role of internet addiction”. by Zahra Khayyer; Mohammd Ali Najinia; Reza Jafari Harandi. International Journal of Behavioural and Healthcare Research

Immagine: Laptop light 2 (Ivan Milenkovic)

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. flavorchris ha detto:

    Grazie! ❤

    Piace a 1 persona

  2. Antonella Lallo ha detto:

    L’ha ripubblicato su Antonella Lallo.

    "Mi piace"

  3. silviadeangelis40d ha detto:

    L’ha ripubblicato su Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.