Gli antiossidanti nel cervello migliorano il trattamento della psicosi

Una volta che i pazienti con psicosi iniziano il trattamento, alcuni migliorano in settimane, mentre altri possono richiedere mesi. Cercando di comprendere e influenzare questa disparità, il team della Scuola di Medicina e Odontoiatria Schulich sta esplorando sostanze chimiche specifiche nel cervello con l’obiettivo di accelerare il tempo impiegato dal paziente per rispondere ai farmaci. Ricerche passate hanno dimostrato che i pazienti che manifestano il loro primo episodio di psicosi e rispondono precocemente al trattamento hanno esiti complessivi migliori. Ciò include sintomi migliorati e funzionamento quotidiano oltre a trascorrere meno tempo in ospedale. Il team di ricerca di Schulich e Lawson Health Research Institute ha esaminato specificamente i livelli di antiossidanti nel cervello e ha scoperto che queste sostanze chimiche che liberano il corpo dai normali biprodotti metabolici, chiamati radicali liberi, possono migliorare i risultati dell’intervento precoce in psicosi. Hanno esaminato in particolare un’area del cervello chiamata corteccia cingolata che è ben collegata a una rete di regioni che svolgono un ruolo importante nella generazione dei sintomi della psicosi. I risultati hanno mostrato che i pazienti con livelli più elevati di un antiossidante chiamato glutatione rispondevano più rapidamente ai farmaci per la psicosi e avevano risultati migliori. Hanno stimato che un aumento del 10% degli antiossidanti potrebbe portare a una riduzione della durata della degenza in ospedale di almeno sette giorni. Questo studio dimostra che se si riuscisse a trovare un modo per aumentare la quantità di antiossidanti nel cervello, si potrebbe essere in grado di aiutare i pazienti a uscire dall’ospedale più rapidamente, ridurre la loro sofferenza più rapidamente e aiutarli a tornare prima al lavoro e agli studi. I livelli di antiossidanti nel cervello variano naturalmente da persona a persona e tali variazioni possono essere attribuite a scelte di vita come l’esercizio fisico e la dieta. Ci sono anche modi per aumentare farmaceuticamente questi livelli. Un integratore chiamato N-acetil cisteina (NAC) e estratti di broccoli possono aumentare gli antiossidanti del cervello se somministrati per un lungo periodo di tempo. I ricercatori hanno utilizzato l’imaging a risonanza magnetica ad alto campo per esaminare i livelli di antiossidanti nel cervello di 37 nuovi pazienti al Programma di prevenzione e intervento precoce per psicosi (PEPP) del London Health Sciences Centre. I livelli di antiossidanti sono stati studiati prima di iniziare il trattamento per la psicosi e sono stati seguiti per sei mesi dopo il trattamento. Questi risultati offrono prospettive incoraggianti per il trattamento della psicosi, ma in generale suggeriscono aspetti nutrizionali per il benessere mentale.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Early treatment response in first episode psychosis: a 7-T magnetic resonance spectroscopic study of glutathione and glutamate”. by Kara Dempster et al. Molecular Psychiatry

Immagine: The day of my psychosis (Andrew Williams)

7 commenti Aggiungi il tuo

  1. eleonora zizzi ha detto:

    Interessante, grazie!😊

    "Mi piace"

    1. Grazie a te, buona giornata ☺️

      "Mi piace"

  2. Laura Filippi ha detto:

    Molto interessante!

    "Mi piace"

    1. Grazie! Buona giornata ☺️

      Piace a 1 persona

  3. Le perle di R. ha detto:

    Ho già sentito nominare l’integratore N-acetil cisteina, ma non so dirti in che contesto.

    "Mi piace"

    1. Ha spiccate proprietà antiossidanti, nonché è efficace per preservare la vitalità delle cellule nervose. Ha anche proprietà mucolitiche infatti è presente nel comune Fluimucil.

      Piace a 1 persona

      1. Le perle di R. ha detto:

        Ecco! Forse attraverso il Fluimucil

        "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.