Come il cervello cerca informazioni chiave nel testo

Love to read. Painting by Igor Shulman

Analizzando l’attività cerebrale, i ricercatori hanno scoperto che il cervello regola il suo utilizzo delle risorse e cerca di identificare le informazioni più essenziali. Uno studio recentemente completato indica che il cervello umano evita di compiere sforzi inutili. Quando una persona legge, si sforza di ottenere quante più informazioni possibili dedicando il meno possibile delle sue capacità cognitive all’elaborazione. Questo è un risultato presentato in un articolo di specialisti in informatica e psicologia all’Università di Helsinki, pubblicato a maggio sulla rivista Scientific Reports. Secondo lo studio, il cervello sta elaborando le informazioni tenendo conto dell’importanza relativa del contenuto letto. Quando il cervello sta interpretando il significato delle parole lette, tenta di allocare risorse per interpretare le parole che forniscono quante più informazioni possibili sul contenuto del testo. Precedenti studi hanno dimostrato che la lunghezza e la frequenza delle parole, nonché gli errori sintattici e semantici inclusi nelle frasi nelle frasi, influiscono sull’attività del cervello nel linguaggio. Nello studio pubblicato di recente, la prospettiva è stata estesa al livello sopra le singole frasi, il livello del discorso. È stato studiato usando paragrafi di sei frasi. A questo livello, la relazione tra le parole diventa sempre più complessa e aumenta il significato del contesto nell’interpretazione delle singole parole. A livello di discorso, finora si sa molto poco sull’elaborazione delle informazioni da parte del cervello. I ricercatori hanno sviluppato un modello basato sulla teoria dell’informazione per determinare l’informatività delle parole e associarle all’attività cerebrale. Uno studio è stato condotto facendo leggere ai volontari frasi dalle voci di Wikipedia mentre registravano la loro attività cerebrale usando l’elettroencefalografia (EEG). Nell’EEG, è stato osservato un potenziale cervello elettrico selettivo in risposta alla lettura di parole di alto valore rispetto a quelle di basso valore. Quando qualcuno legge la frase ‘I gatti sono piccoli, generalmente mammiferi pelosi’, parole come ‘mammifero’ e ‘peloso’ evocano un particolare schema di attività cerebrale. Ciò suggerisce che il cervello sta elaborando in modo efficiente le informazioni: concentrando i suoi sforzi là dove si deve ottenere il valore più aggiuntivo nella comprensione del messaggio. Una scoperta correlata ha rivelato che, utilizzando tecniche basate sull’intelligenza artificiale, le misurazioni del cervello relative alle singole parole possono essere utilizzate per prevedere se il guadagno di informazioni per le parole lette è basso o alto. Di conseguenza, sono in grado di prevedere il guadagno di informazioni dei contenuti elaborati dalle persone senza accedere al contenuto stesso. Invece, utilizzano solo misurazioni cerebrali. I risultati possono essere utilizzati in future interfacce di informazioni sul cervello, che osservano la funzione cerebrale quando le persone percepiscono ed elaborano vari tipi di informazioni. Tali applicazioni potrebbero essere utilizzate, ad esempio, nel settore sanitario o, in futuro, anche nel modellare i gusti, i valori e le opinioni dei consumatori ordinari. Le applicazioni pratiche sono associate a sfide etiche e tecniche che devono essere risolte prima di poter sviluppare qualsiasi cosa concreta.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Information gain modulates brain activity evoked by reading” by Kangassalo, L., Spapé, M., Ravaja, N. and Ruotsalo, T. Scientific Reports

Immagine: Love to read. (Igor Shulman)

6 commenti Aggiungi il tuo

  1. SaraTricoli ha detto:

    sempre molto interessanti i tuoi articoli
    grazie e buon fine settimana ^_^

    "Mi piace"

    1. Grazie mille, mi fa piacere che ti piacciano. Buon fine settimana a te ☺️

      Piace a 1 persona

  2. Antonella Lallo ha detto:

    L’ha ripubblicato su Antonella Lallo.

    "Mi piace"

  3. vincenza63 ha detto:

    Quante cose nascoste…
    Grazie Daniele

    "Mi piace"

    1. Il cervello è ancora un mistero…buona domenica Vincenza

      "Mi piace"

      1. vincenza63 ha detto:

        A te Daniele 😊

        "Mi piace"

Rispondi a Daniele Corbo (Orme Svelate) Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.