Percentuale di suicidio per le persone con disturbi dello spettro della schizofrenia 170 volte superiore

Schizophrenia. Drawing by Andreea Anghel

Il tasso di suicidi per le persone con disturbi dello spettro della schizofrenia (SSD) è 170 volte più alto della popolazione generale secondo uno studio appena pubblicato sulla rivista Schizophrenia Research , una cifra che gli autori chiamano “tragicamente alta”. Lo studio di 20 anni di dati sulla popolazione, ritenuto il più grande del suo genere mai condotto, ha esaminato le statistiche su oltre 75.000 pazienti che hanno ricevuto una prima diagnosi di SSD. In media, ogni paziente è stato seguito per quasi dieci anni. Lo studio ha trovato diversi fattori chiave che erano predittori di suicidio tra cui:

  • Durante i primi cinque anni dopo la diagnosi di SSD a un individuo
  • Se c’era evidenza di un disturbo dell’umore o di un ricovero prima della diagnosi
  • Se l’individuo è stato diagnosticato con SSD in età avanzata

Ciò che questo studio insegna è che, sebbene le persone con SSD abbiano un rischio più elevato di suicidio, è possibile fare tanto per quelle a più alto rischio con cambiamenti nella politica e nel trattamento terapeutico e nella società. In passato i clinici si sono concentrati sul trattamento della psicosi stessa quando appare per la prima volta. Questo studio dimostra che il trattamento deve includere anche la pianificazione della sicurezza per la prevenzione del suicidio sin dall’inizio. Gli autori suggeriscono di aumentare il limite di età per l’ammissione ai programmi di psicosi del primo episodio (la maggior parte sono chiusi a persone di età superiore ai 30 anni) e di aumentare la durata delle cure cliniche di follow-up dopo un primo episodio di psicosi. Ora che sappiamo cosa sta succedendo, dobbiamo capire meglio il perché. Il prossimo passo sarà quello di studiare l’esperienza vissuta delle persone con SSD che hanno avuto un’idea suicida.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Predictors of suicide at time of diagnosis in schizophrenia spectrum disorder: A 20-year total population study in Ontario, Canada”. by Juveria Zaheer et al. Schizophrenia Research

Immagine: Schizophrenia. (Andreea Anghel)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.