La relazione tra guardare e ascoltare ed emozioni umane

This shows two little girls

Un gruppo di ricerca del Dipartimento di Informatica e Ingegneria e l’Istituto di ricerca interdisciplinare ispirato dall’elettronica presso la Toyohashi University of Technology ha indicato che la relazione tra stati attenzionali in risposta a immagini e suoni e le emozioni suscitate da essi possono essere diverse nella percezione visiva e percezione uditiva. Questo risultato è stato ottenuto misurando le reazioni pupillari legate alle emozioni umane. Suggerisce che la percezione visiva suscita emozioni in tutti gli stati attenzionali, mentre la percezione uditiva suscita emozioni solo quando si presta attenzione ai suoni, mostrando così le differenze nelle relazioni tra stati attenenziali ed emozioni in risposta a stimoli visivi e uditivi. Nella nostra vita quotidiana, le nostre emozioni sono spesso suscitate dalle informazioni che riceviamo dalla percezione visiva e uditiva. Come tale, molti studi finora hanno studiato l’elaborazione emotiva umana usando stimoli emotivi come immagini e suoni. Tuttavia, non era chiaro se tale elaborazione emotiva differisse tra percezione visiva e uditiva. Questo gruppo di ricerca ha chiesto ai partecipanti all’esperimento di eseguire quattro attività per avvisarli dei vari stati di attenzione quando sono stati presentati con immagini e suoni che suscitano emozioni, al fine di studiare in che modo le risposte emotive differivano tra percezione visiva e uditiva. Hanno anche confrontato le risposte pupillari ottenute dalle misurazioni del movimento oculare come un indicatore fisiologico delle risposte emotive. Di conseguenza, la percezione visiva (immagini) ha suscitato emozioni durante l’esecuzione di tutti i compiti, mentre la percezione uditiva (suoni) lo ha fatto solo durante l’esecuzione di compiti in cui è stata prestata attenzione ai suoni. Questi risultati suggeriscono che ci sono differenze nella relazione tra stati attenzionali e risposte emotive a stimoli visivi e uditivi. Tradizionalmente, i questionari soggettivi sono stati il ​​metodo più comune per valutare gli stati emotivi. Tuttavia, in questo studio, volevano estrarre stati emotivi mentre veniva eseguito un qualche tipo di compito. Si sono quindi concentrati sulla risposta pupillare, che sta ricevendo molta attenzione come uno dei segnali biologici che riflettono gli stati cognitivi. Sebbene molti studi abbiano riferito degli stati attenzionali durante l’eccitazione emotiva a causa della percezione visiva e uditiva, non ci sono stati studi precedenti che hanno confrontato questi stati attraverso i sensi, e questo è il primo tentativo. Vi sono più opportunità di entrare in contatto con vari media visivi tramite smartphone e altri dispositivi e di suscitare emozioni attraverso tali informazioni visive e uditive. Continueranno ad indagare sulla percezione sensoriale che suscita emozioni, compresi gli effetti delle emozioni suscitate sul comportamento umano. Sulla base dei risultati di questa ricerca, il gruppo di ricerca indica la possibilità di un nuovo metodo di regolazione delle emozioni in cui le risposte emotive suscitate da un certo senso sono promosse o soppresse dagli stimoli forniti da un altro senso. In definitiva, sperano di stabilire questo nuovo metodo di regolazione delle emozioni per aiutare a trattare i disturbi psichiatrici come il panico e i disturbi dell’umore.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Asymmetrical characteristics of emotional responses to pictures and sounds: Evidence from pupillometry”. by Nakakoga, S., Higashi, H., Muramatsu, J., Nakauchi, S., & Minami, T.

Immagine: The image is credited to TUT.

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. wolf into the wild ha detto:

    Guardare attraverso gli occhi e non solo con gli occhi…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.