L’aumento dell’esercizio è collegato ad un inferiore rischio di apnea notturna

Girl and dog walking Painting by Margriet Fischer | Saatchi Art

Uno studio pubblicato online sul Journal of Clinical Sleep Medicine ha scoperto che un aumento dell’attività fisica è associato a un minor rischio di apnea ostruttiva del sonno, un comune disturbo respiratorio correlato al sonno. Lo studio è il più grande finora focalizzato sulla relazione tra apnea notturna e livelli di attività fisica nella comunità generale. I ricercatori hanno esaminato i dati sullo stile di vita, medici, socio-demografici e sulla salute del sonno raccolti da oltre 155.000 adulti che partecipano allo Ontario Health Study. Sulla base dell’attività fisica dei partecipanti con e senza apnea notturna, i ricercatori hanno determinato che un modesto aumento dell’attività fisica, inclusa la deambulazione, è associato a una riduzione del 10% del rischio di sviluppare apnea notturna. I risultati evidenziano l’importanza dell’attività fisica come misura preventiva contro lo sviluppo dell’apnea notturna. Una scoperta sorprendente è stata che non solo un’attività fisica vigorosa, ma anche solo camminare da soli è stata associata a un ridotto rischio di apnea notturna. Gli autori hanno scoperto che aggiungere 20 minuti a una camminata quotidiana e aumentare la vigorosa attività quotidiana di otto minuti sarebbe sufficiente per ottenere un rischio di apnea notturna inferiore. La scoperta è indipendente da altri fattori di rischio noti per l’apnea notturna come sesso, età, etnia e obesità. Si stima che oltre 29 milioni di adulti americani soffrano di apnea notturna, molti dei quali non diagnosticati. L’apnea notturna non trattata è associata ad un aumentato rischio di malattie cardiache, ictus, ipertensione e altre condizioni potenzialmente gravi. I tassi di apnea notturna nei bambini e negli adulti continuano ad aumentare. Pertanto, è importante comprendere il ruolo dei fattori protettivi modificabili per l’apnea notturna. L’esercizio fisico è uno di questi fattori protettivi e ha molti altri effetti positivi sulla salute generale. Gli operatori sanitari del sonno dovrebbero cercare di convincere i loro pazienti a esercitare di più. Lo studio trasversale, basato sulla popolazione, ha analizzato i dati del questionario di base di 155.448 residenti adulti in Ontario, Canada (60% donne e 40% uomini). La loro età media era di 46 anni e circa il 75% era bianco. Circa il 6,9% dei partecipanti ha riferito di essere stato informato da un medico di avere un’apnea notturna. Quelli con apnea notturna erano più sedentari, seduti per una mediana di 4,4 ore in più alla settimana rispetto a quelli senza apnea notturna. A causa della natura trasversale dello studio, gli autori non sono stati in grado di fare inferenze temporali sulle associazioni osservate tra attività fisica e apnea notturna. Tuttavia, riportano che studi precedenti hanno anche suggerito che l’attività fisica può ridurre la gravità dell’apnea notturna. In un commento correlato, pubblicato anche come articolo accettato in JCSM, i ricercatori scrivono che i risultati dello studio forniscono ai medici del sonno un altro strumento per trattare l’apnea notturna da lieve a moderata che può essere più attraente per i pazienti.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Physical Activity is Associated With Reduced Prevalence of Self-Reported Obstructive Sleep Apnea in a Large, General Population Cohort Study”. by Kelly A. Hall, MBiostats, Mandeep Singh, MD, MSc, Sutapa Mukherjee, MBBS, PhD, Lyle J. Palmer, PhD. Journal of Clinical Sleep Medicine

Immagine: Girl and dog walking (Margriet Fischer)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.