L’alcolismo dei tuoi suoceri potrebbe portarti a problemi con l’alcol

Le statistiche fanno riflettere. Più di 14 milioni di adulti americani soffrono di qualche forma di disturbo da uso di alcol (AUD), un’incapacità cronica di interrompere o controllare il consumo di alcol nonostante le conseguenze negative. Questa statistica è stata effettuata dall’Istituto nazionale per l’abuso di alcol e l’alcolismo, una parte del National Institutes of Health. Le cause dell’AUD sono complesse e possono includere un mix di fattori genetici, ambientali e sociali, inclusa una storia familiare di alcolismo. Questo effetto familiare, tuttavia, può essere più complicato di quanto inizialmente ipotizzato. Una nuova ricerca pubblicata sulla rivista Psychological Science ha scoperto un legame familiare precedentemente non riconosciuto con l’AUD: le abitudini di consumo dei suoceri di una persona. Questo studio suggerisce che il matrimonio con un coniuge che da bambino è stato esposto all’abuso di alcol da parte dei genitori aumenta la probabilità di quella persona di sviluppare AUD, anche se il coniuge non ha un disturbo dell’alcol. Il loro obiettivo qui era quello di esaminare se il pacchetto genetico di un coniuge influenza il rischio di AUD. Con una svolta in qualche modo sorprendente, hanno scoperto che non era il pacchetto genetico del coniuge a influenzare il rischio di AUD. Piuttosto, era se il coniuge fosse cresciuto con un genitore affetto da AUD. I ricercatori hanno analizzato le informazioni coniugali su oltre 300.000 coppie nei registri nazionali della popolazione svedese, scoprendo che il matrimonio con un coniuge con una predisposizione al disturbo da uso di alcol aumenta il rischio di sviluppare l’AUD. Questo aumento del rischio non è stato spiegato dallo stato socioeconomico, dallo stato di AUD del coniuge, né dal contatto con i genitori del coniuge. Invece, i ricercatori hanno scoperto che, piuttosto che la genetica, questo aumento del rischio riflette le conseguenze psicologiche del coniuge che è cresciuto con un genitore affetto da AUD. Crescere con un genitore affetto da AUD potrebbe insegnare alle persone ad agire in modi che rafforzano il problema del bere di un coniuge. Ad esempio, prendersi cura di un coniuge quando ha i postumi di una sbornia. I risultati dello studio sottolineano l’impatto pernicioso e duraturo del crescere con un genitore con AUD, che si estende anche ai coniugi dei loro figli adulti. Dimostra la lunga portata che i problemi di alcol dei genitori hanno sulla prossima generazione. Non è solo la prole di genitori affetti a essere a rischio, sono anche le persone che finiscono per sposarsi. I risultati sono coerenti con le prove di altri laboratori di ricerca, il che suggerisce che coloro che crescono con un genitore con un disturbo da uso di alcol possono essere particolarmente a rischio di usare l’alcol come “strumento” per migliorare le loro interazioni coniugali. Questi tipi di processi possono inavvertitamente portare un coniuge sulla strada dell’abuso di alcol. Per essere chiari, l’ipotesi è che questi processi siano fuori dal controllo cosciente delle persone. Nessuno vuole “dare” al proprio coniuge un problema di alcol. I risultati dello studio sono un importante contributo a una fiorente area di ricerca sugli effetti genetici sociali, o gli effetti del trucco genetico di una parte sociale. Le conclusioni di studi precedenti sugli effetti genetici sociali erano limitate dal fatto che i genotipi delle persone erano correlati al loro ambiente di allevamento. In altre parole, in studi precedenti era difficile dire se gli effetti fossero attribuibili ai geni del partner rispetto al modo in cui sono stati allevati perché i loro genitori fornivano sia i loro geni che le loro vite domestiche. Quello che sono stati in grado di fare nel loro studio è stato mettere a nudo gli effetti dei geni delle parti sociali (coniuge) e dell’ambiente familiare. E quando l’hanno fatto, quello che hanno scoperto li ha sorpresi: è qualcosa riguardo al fatto che il coniuge viene cresciuto da un genitore con problemi di alcol, piuttosto che il pacchetto genetico del coniuge, che influenza il rischio di una persona di sviluppare un problema di alcol. I risultati dello studio potrebbero rivelarsi preziosi quando si tratta di trattare le coppie alle prese con l’alcol. I risultati rafforzano l’idea che gli interventi per i disturbi da uso di sostanze dovrebbero essere somministrati a livello di coppia o di famiglia (per coloro che hanno un partner) piuttosto che a livello individuale. Nella migliore delle ipotesi, i coniugi possono essere una delle nostre prime difese contro le cattive condizioni di salute: ci infastidiscono per programmare i nostri esami annuali e sono tra i primi a notare se ci sentiamo blu o se stiamo ribaltando troppi drink. Ma i coniugi possono anche essere una responsabilità per cattive condizioni di salute. I risultati di questo studio sottolineano come le esperienze di un coniuge nella sua famiglia di origine possano essere un fattore di rischio per lo sviluppo di problemi di alcol.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Disentangling Social-Genetic From Rearing-Environment Effects for Alcohol Use Disorder Using Swedish National Data” by Jessica E. Salvatore, Sara Larsson Lönn, Jan Sundquist, Kristina Sundquist, Kenneth S. Kendler. Psychological Science.

Immagine: Feeling that alcoholic euphoria (Steve Wiltshire)

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. Le perle di R. ha detto:

    Un’influenza di spessore!

    "Mi piace"

    1. È stupefacente vedere quanti elementi ci condizionino. Ciao Rita

      Piace a 1 persona

  2. Hangaku Gozen ha detto:

    It will be very interesting, once the pandemic is over, to see how many of us need AA counseling or rehabilitation for excessive alcohol use. I have friends who joke about having cocktail hour at noon since they can’t go in to work; while I don’t see any problem with a lunchtime glass of wine or cocktail, I have had people call me midday, audibly drunk. Thank you for your interesting articles! I have to trust Google Translate is accurate so I get the gist of your posts, but I appreciate your ability to present these topics in layman’s terms.

    "Mi piace"

    1. Actually there is nothing to joke about being drunk, the consequences will be felt in an important way in life. Let’s be clear: a glass of wine is fine, or a drink once in a while. More starts to become a problem. Thank you very much for your comment, I am very pleased!

      Piace a 1 persona

Rispondi a Hangaku Gozen Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.