Gli obiettivi di vita delle persone sono collegati alla loro personalità

Labyrinth Painting by Mate Takacs |

Un nuovo studio dell’Università della California, la prima ricerca di questo tipo, suggerisce che per la maggior parte, le persone formulano obiettivi coerenti con i loro tratti di personalità e gli obiettivi di un individuo sono legati a come la loro personalità cambia successivamente nel tempo. Lo studio ha esaminato più di 500 studenti quando hanno iniziato il college, ogni anno durante il college e 20 anni dopo sui loro obiettivi relativi all’essere creativi, avere una carriera di successo, avere una famiglia, essere ricchi o essere attivi nella religione o nella politica. Gli obiettivi di questi studenti della UC Berkeley – circa la metà stavano ancora rispondendo dopo due decenni – sono rimasti relativamente stabili nel tempo, sebbene ci siano stati alcuni cambiamenti notevoli. Questo studio è stato un’opportunità unica per esaminare in che modo le personalità degli individui e i principali obiettivi di vita erano correlati tra loro in due decenni di vita. Hanno scoperto che, in molti modi, la propria personalità dà forma ai tipi di obiettivi di vita che vengono valutati e, come risultato del perseguimento di tali obiettivi, la personalità cambia. Varie persone di enorme successo, come Albert Einstein, hanno notato l’importanza degli obiettivi, hanno detto i ricercatori. Einstein una volta disse, ad esempio: “Se vuoi vivere una vita felice, legala a un obiettivo, non a persone o cose”. Le caratteristiche della personalità che possedeva erano probabilmente la forza trainante dietro i tipi di obiettivi che mirava a raggiungere. La tendenza di Einstein ad essere creativo, curioso e intellettuale probabilmente ha alimentato i suoi obiettivi scientifici, così come i suoi obiettivi più estetici, come la sua passione per il violino. I tratti della personalità esaminati nel presente studio, pubblicato su Personality and Social Psychology Bulletin, sono definiti i “Big Five” in psicologia. Sono nevroticismo, estroversione, apertura all’esperienza, piacevolezza e coscienziosità. Questi cinque tratti catturano ampiamente la maggior parte dei modi in cui le persone differiscono l’una dall’altra e sono correlati a un’ampia gamma di importanti risultati di vita. I ricercatori hanno esaminato questi tratti, insieme agli obiettivi estetici (voler essere creativi e artistici); obiettivi economici (voler avere una carriera di successo ed essere ricchi); obiettivi familiari/relazionali (voler sposarsi e avere figli); obiettivi edonistici (voglia di divertirsi e provare piacere); obiettivi politici (voler avere influenza negli affari pubblici); obiettivi religiosi (voler partecipare a istituzioni religiose); e obiettivi sociali (voler aiutare gli altri bisognosi). Hanno scoperto che, in media, gli individui sono aumentati in gradevolezza e coscienziosità, sono diminuiti nel nevroticismo e hanno mostrato pochi cambiamenti nell’apertura all’esperienza e all’estroversione dai 18 ai 40 anni. Hanno anche scoperto che le persone attribuiscono meno importanza a tutti gli obiettivi nel tempo, suggerendo che gli individui vagliano gli obiettivi che apprezzano con l’età, presumibilmente perché stanno raggiungendo le pietre miliari associate a tali obiettivi e quindi gli obiettivi diventano meno importanti di conseguenza. Identificando i propri punti di forza e limiti personali, gli adulti di mezza età possono attribuire meno importanza a determinati obiettivi principali della vita perché alcuni obiettivi potrebbero non essere più visti come auto-rilevanti. Gli autori hanno scoperto che i tratti della personalità sono correlati allo sviluppo dei principali obiettivi di vita nel tempo. Ad esempio, le persone che diventano più gradevoli, gentili e compassionevoli, tendono anche a porre maggiormente l’accento sugli obiettivi sociali e familiari/relazionali nel tempo. E le persone che diventano più responsabili, organizzate e autocontrollate tendono a dare più valore agli obiettivi economici e familiari.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Stability and Change in Personality Traits and Major Life Goals From College to Midlife” by Olivia E. Atherton et al. Personality and Social Psychology Bulletin.

Immagine: Labyrinth (Mate Takacs)

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. silviadeangelis40d ha detto:

    L’ha ripubblicato su Alessandria today @ Web Media. Pier Carlo Lava.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.