Come reagiscono i bambini di 3 anni all’immoralità

KIDS AMONG FLOWERS Painting by albertina giuliana alberti

Se qualcuno ti chiedesse cosa è peggio: distruggere intenzionalmente le opere d’arte di qualcuno o giocare a Monopoli in modo errato, cosa risponderesti? Il primo atto è una violazione di una “norma morale”, una norma che preserva i diritti degli altri. Il secondo atto è una violazione di una “norma convenzionale”, una norma che serve a garantire il coordinamento all’interno di gruppi o istituzioni sociali. Una nuova ricerca presso l’Università della Virginia ha, per la prima volta, trovato prove che i bambini di 3 anni mostrano cambiamenti fisiologici (dilatazione delle pupille degli occhi) che si verificano in concomitanza con la distinzione che questi bambini tracciano tra violazioni delle norme morali e convenzionali. Non sarebbe una sorpresa per nessuno sapere che alcune regole sono molto più importanti di altre. Sappiamo che non dovremmo colpire le persone, e che colpire le persone è peggio che infrangere una regola del gioco. E anche i bambini piccoli sono in grado di fare questa distinzione in tenera età, intorno ai 3 anni. Il team voleva capire meglio come gli esseri umani distinguono tra diversi tipi di regole e cosa fa percepire alle persone una regola più importante di un’altra. Nel nuovo studio, pubblicato nel numero del 17 aprile della rivista Frontiers in Psicology, bambini di 3 e 4 anni, nonché studenti universitari UVA, sono stati osservati mentre guardavano due video: un video di persone che strappavano le opere d’arte di un altro e l’altro video di persone che violavano le regole del gioco. È qui che entrano in gioco gli occhi. In un certo senso, gli occhi sono davvero le finestre dell’anima; quando gli esseri umani hanno le loro emozioni risvegliate, le loro pupille si allargano. Abbiamo esaminato quanto sono cambiate le dimensioni della loro pupilla”, ha detto Yucel. “Potremmo essere fisiologicamente più eccitati o eccitati per alcune violazioni delle norme più di altre? Forse siamo più eccitati dopo aver assistito a una violazione morale. Ed è proprio quello che abbiamo trovato. Yucel ha anche osservato come i bambini e gli adulti prestassero attenzione ai video. Ha scoperto che anche se le persone guardavano questi video per la stessa durata, prestavano attenzione a diversi aspetti di esso. Bambini e adulti guardavano più alla vittima della violazione morale che allo spettatore nella trasgressione convenzionale. Lo studio, che ha coinvolto 66 bambini in età prescolare e 64 studenti universitari, è iniziato nel 2016. In una ricerca precedente, il team ha dimostrato che i bambini di 3 anni impongono norme morali agli altri e i bambini di 5 anni riconoscono e apprezzano gli individui che sanzionano gli altri per aver infranto le norme morali. Finora, abbiamo sempre pensato che le regole morali e non morali siano in qualche modo diverse. Ma non abbiamo mai veramente mostrato come ciò avvenga e se le emozioni o gli affetti siano coinvolti o meno in questa distinzione. In questo studio, hanno dimostrato che anche alla primissima età in cui i bambini sono in grado i distinguere tra le norme, possono anche mostrare una differenza di eccitazione affettiva. Le nuove scoperte sono importanti perché ora i ricercatori possono guardare anche i bambini più piccoli per vedere se c’è questa differenza di eccitazione. Anche i bambini di 2 anni lo fanno? Sicuramente è difficile fare questo tipo di studi con bambini di età inferiore ai 3 anni, ma forse utilizzando questi tipi di misure fisiologiche, sarà possibile iniziare a chiedere quando i bambini iniziano a tracciare differenze tra le linee morali e convenzionali.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Young Children and Adults Show Differential Arousal to Moral and Conventional Transgressions” by Meltem Yucel et al. Frontiers in Psychology

Immagine: KIDS AMONG FLOWERS (albertina giuliana alberti)

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. vincenza63 ha detto:

    Incredibile!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.